News

News

Compenso avvocati: l’efficacia del parere del Consiglio dell’ordine nell’opposizione a decreto ingiuntivo

26 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Compensi degli avvocati

In materia di liquidazione delle competenze professionali dell’avvocato, il giudice non è vincolato al parere di congruità del Consiglio dell’ordine, dal quale può discostarsi indicando sommariamente le voci per le quali ritiene il compenso non dovuto oppure dovuto in misura ridotta.

Leggi dopo

I limiti alla possibilità di fare la consulenza grafica sulla copia del testamento

25 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Disponibilità delle prove

Ai fini della validità della CTU è sufficiente che il perito abbia potuto avere diretta visione dell’originale, riscontrando quei dati essenziali ai fini dell’accertamento dell’autenticità della grafia, ben potendo il prosieguo delle operazioni svolgersi su eventuali copie o scansioni.

Leggi dopo

Attribuzione dello stesso indirizzo PEC a due soggetti: la notifica è nulla

25 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione a mezzo posta elettronica

Qualora vi sia incertezza in ordine all’identificazione del soggetto che ha ricevuto la consegna dell’atto ricorre la nullità della notificazione ove si versi in ipotesi di incertezza assoluta.

Leggi dopo

Nulla la notifica se l’ufficiale giudiziario dimentica di “flaggare” il modello

23 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione a destinatari irreperibili

La speciale forma di notificazione prevista dall’art. 140 c.p.c. è consentita solo quando non sia possibile la notificazione a mani proprie o nella residenza, dimora o domicilio ai sensi degli artt. 138 e 139 c.p.c. e la sussistenza di tali presupposti deve risultare in modo inequivoco dalla relazione di notificazione, a pena di nullità.

Leggi dopo

Non definitiva impugnata in appello: il giudizio di primo grado si sospende solo su accordo delle parti

22 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Sospensione del processo

La sospensione del giudizio di primo grado a seguito di appello immediato avverso sentenza non definitiva può essere disposta dal giudice istruttore esclusivamente su concorde istanza delle parti, ai sensi dell’art. 279, comma 4, c.p.c..

Leggi dopo

Riassunzione post sospensione: la causa pregiudicante deve essersi conclusa

19 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Sospensione del processo

Durante la sospensione del processo non possono essere compiuti atti del procedimento, pertanto, gli atti comunque compiuti in tale periodo, vale a dire fino al venir meno della causa della sospensione, compresa la sentenza, sono radicalmente nulli e non producono alcun effetto.

Leggi dopo

Ammissibile il ricorso per cassazione contro la sola non definitiva in caso di riserva di impugnazione

17 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Ricorso per cassazione

La possibilità che il ricorso avverso la sentenza non definitiva, per la quale sia stata precedentemente espressa riserva di impugnazione, sia fatto unitamente al ricorso contro la sentenza che definisce il giudizio, non esclude che la parte, ancorché dopo la pubblicazione di quella definitiva, possa optare per l'impugnazione della sola sentenza non definitiva, la cui eventuale cassazione comporta comunque la caducazione anche della sentenza definitiva quando le statuizioni di quest'ultima dipendono da quelle della prima

Leggi dopo

Compenso all’avvocato anche in caso di accordo transattivo tra le parti

16 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Compensi degli avvocati

L’art. 68 R.d.l. n. 1578/1933, stabilendo che tutte le parti, le quali abbiano transatto una vertenza giudiziaria, sono tenute solidalmente al pagamento degli onorari degli avvocati, opera anche nei casi di accordo stipulato con o senza l’intervento del giudice o l’ausilio dei patroni, dalle parti stesse, le quali abbiano previsto semplicemente l’abbandono della causa dal ruolo o rinunciato ritualmente agli atti del giudizio con conseguente estinzione del processo.

Leggi dopo

Servitù di passaggio: i proprietari dei terreni lungo la strada non possono testimoniare

15 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Prova testimoniale

L’incapacità a deporre prevista dall’art. 246 c.p.c. si verifica solo quando il teste è titolare di un interesse personale, attuale e concreto, che lo coinvolga nel rapporto controverso, così da legittimarlo a partecipare al giudizio nel quale viene richiesta la sua testimonianza.

Leggi dopo

La notifica eseguita da ufficiale giudiziario territorialmente incompetente è nulla?

12 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione a mezzo del servizio postale

La Suprema Corte ha rimesso gli atti al Primo Presidente affinchè valuti l’opportunità di assegnare la trattazione alle Sezioni Unite, atteso la questione di massima di particolare importanza in tema di notifiche.

Leggi dopo

Pagine