News

News

Controversie sui compensi ai difensori: rito speciale anche se è in discussione l’an della pretesa

19 Gennaio 2021 | di Eleonora Mattioli

Cass. civ., sez. VI, ord., 14 gennaio 2021, n. 496.pdf

Compensi degli avvocati

Il rito speciale di cui all’art. 14 d.lgs. n. 150/2011 si applica a tutte le liti in cui si controverte di compensi spettanti ad avvocati, anche laddove la domanda non abbia esclusivamente una finalità liquidatoria.

Leggi dopo

La Cassazione ribadisce come procedere alla valutazione di credibilità del racconto del richiedente protezione internazionale

18 Gennaio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Riconoscimento della protezione internazionale (semplificazione dei riti)

La valutazione di credibilità delle dichiarazioni del richiedente dev'essere argomentata in modo da rivelarne la ratio decidendi. Deve inoltre avere ad oggetto il racconto nel suo complesso, fermo restando che la valutazione delle condizioni socio-politiche del Paese d’origine deve avvenire mediante integrazione istruttoria officiosa...

Leggi dopo

Opposizione a decreto ingiuntivo: l’onere di promuovere la procedura di mediazione spetta alla parte opposta

15 Gennaio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Mediazione e opposizione a decreto ingiuntivo

Nelle controversie soggette a mediazione obbligatoria ex art. 5 comma 1-bis del d.lgs. n. 28/2010 «una volta instaurato il giudizio di opposizione, l’onere di promuovere la procedura di mediazione è a carico della parte opposta; ne consegue che, ove essa non si attivi, alla pronuncia di improcedibilità di cui al citato comma 1-bis conseguirà la revoca del decreto ingiuntivo».

Leggi dopo

La madre è litisconsorte necessario nell’impugnazione del riconoscimento del figlio naturale da parte del padre

15 Gennaio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Litisconsorzio necessario

Nell’azione di impugnazione per difetto di veridicità del riconoscimento di un figlio nato da genitori non uniti in matrimonio, l’altro genitore, che pure abbia operato il riconoscimento, è litisconsorte necessario nel giudizio, secondo la regola dettata dall’art. 250 c.c. che pone un principio generale…

Leggi dopo

Rilevare d’ufficio la caducazione del titolo esecutivo è possibile anche in sede di opposizione a decreto ingiuntivo

14 Gennaio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Opposizione a decreto ingiuntivo

«Anche in sede di opposizione al decreto ingiuntivo con cui risultano liquidati i compensi di rappresentanza tecnica del creditore e di assistenza giudiziale inerenti al processo per l’esecuzione degli obblighi di fare e non fare, deve potersi rilevare d’ufficio il venir meno del titolo esecutivo presupposto…».

Leggi dopo

È negligente l’avvocato che non chiede al cliente le attestazioni di avvenuto pagamento utili alla difesa

13 Gennaio 2021 | di Emanuele Bruno

Cass. civ.

Avvocato

L'obbligo di diligenza da osservare ai sensi degli artt. 1176 comma 2 e 2236 c.c., impone all'avvocato di assolvere (anche) i doveri di sollecitazione, dissuasione ed informazione del cliente…a tal fine incombe su di lui l’onere di fornire la prova della condotta mantenuta…

Leggi dopo

Ammissibile la produzione documentale eseguita successivamente al ricorso introduttivo

11 Gennaio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Procedimento sommario di cognizione

In base all’art. 702-bis c.p.c., è ammissibile la produzione documentale eseguita successivamente al deposito del primo atto difensivo e fino alla pronuncia dell’ordinanza di cui all’art. 702-ter c.p.c...

Leggi dopo

Immobile alienato: la rinnovazione della trascrizione della domanda va eseguita solo nei confronti dell'attuale proprietario

08 Gennaio 2021 | di Rosa Villani

Cass. civ.

Trascrizione della domanda giudiziale

L’art. 2668-bis c.c. ult. comma deve essere interpretato nel senso che la trascrizione rinnovata deve essere eseguita solo nei confronti dell’attuale titolare del bene, essendo superflua nei confronti degli eredi o degli aventi causa che nelle more abbiano già alienato i beni interessati dalla formalità...

Leggi dopo

La tratta delle donne per la prostituzione è una forma di persecuzione ai fini della richiesta dello status di rifugiato?

07 Gennaio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Riconoscimento della protezione internazionale (semplificazione dei riti)

La Corte di legittimità cassa la sentenza della Corte di appello di Bologna per il mancato riconoscimento della protezione internazionale, affermando che la richiedente «vittima di tratta» rientra nella nozione di «rifugiata»...

Leggi dopo

Comunicazioni e notifiche a mezzo PEC anche nel procedimento disciplinare a carico dell’avvocato

05 Gennaio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notifiche telematiche

L’art. 16 comma 4 d.l. n. 179/2012 (conv. con modif. in l. n. 221/2012) è stato modificato dall’art. 3 comma 1-ter d.l. n. 28/2020, con l’estensione anche ai procedimenti davanti al CNF in sede giurisdizionale della previsione secondo cui le comunicazioni e le notificazioni a cura della cancelleria sono effettuate esclusivamente per via telematica all’indirizzo PEC risultante da pubblici elenchi...

Leggi dopo

Pagine