News

News

Dalla Consulta un riconoscimento per i giudici di pace: anche a loro spetta il rimborso per le spese legali

11 Dicembre 2020 | di Fabio Valerini

Corte cost.

Giudice di pace

La sentenza della Corte costituzionale n. 267 del 9 dicembre 2020 nel decidere la questione di costituzionalità dell’art. 18, comma 1, del d.l. n. 67/1997 che, in base al diritto vivente, non prevedeva il rimborso delle spese di patrocinio legale sostenute dai giudici di pace nei giudizi promossi per fatti inerenti alla funzione e conclusisi con accertamento negativo di responsabilità, ha contribuito all’elaborazione di un ulteriore “tassello” dello status del giudice di pace.

Leggi dopo

Il termine breve per il ricorso in Cassazione avverso le decisioni disciplinari del CNF

09 Dicembre 2020 | di Fabio Valerini

Cass. civ.

Ricorso per cassazione

La sentenza delle Sezioni Unite della Corte di cassazione del 4 dicembre 2020, n. 27773 ha chiarito alcuni aspetti processuali in relazione ai termini di impugnazione delle decisioni disciplinari.

Leggi dopo

Avvocato-testimone? Tra “facoltà” processuale e “obbligo” deontologico di astensione

07 Dicembre 2020 | di Fabio Valerini

Cass. civ.

Avvocato

L’ordinanza della prima sezione civile della Corte di cassazione ha avuto modo di fare chiarezza sull’operatività della facoltà di astensione che l’art. 249 c.p.c. riconosce all’avvocato che sia chiamato a rendere testimonianza su fatti appresi nell’esercizio di un suo mandato difensivo.

Leggi dopo

La Corte di cassazione illustra la “nuova” protezione umanitaria

02 Dicembre 2020 | di Redazione scientifica

Corte di cassazione, relazione 20 novembre 2020, n. 94.pdf

Riconoscimento della protezione internazionale (semplificazione dei riti)

Con la Relazione n. 94/20, la Suprema Corte riordina la disciplina in materia di protezione internazionale a seguito delle disposizioni urgenti dettate dal d.l. n. 130/2020, ponendo l’accento su alcuni profili interpretativi e sul diritto transitorio.

Leggi dopo

Prorogate al 31 gennaio 2021 le misure di accesso ai servizi in Cassazione

01 Dicembre 2020 | di Redazione scientifica

Corte di cassazione, provvedimento 26 novembre 2020, n. 2906.pdf

Avvocato

Con provvedimento n. 2906/20 del 26 novembre, il Primo Presidente della Corte di cassazione ha disposto la proroga, fino al 31 gennaio 2021, delle misure volte a regolamentare l’accesso ai servizi presso la Corte, adottate in relazione all’emergenza sanitaria da COVID-19.

Leggi dopo

Rito sommario di cognizione: la riconvenzionale riservata al collegio non è (sempre) inammissibile

01 Dicembre 2020 | di Giuseppe Marino

Corte cost.

Procedimento sommario di cognizione

La disciplina del procedimento sommario di cognizione è incostituzionale nella parte in cui non prevede che, qualora con la domanda riconvenzionale sia proposta una causa pregiudiziale a quella oggetto del ricorso principale e la stessa rientri tra quelle in cui il tribunale giudica in composizione collegiale, il giudice adito possa disporre il mutamento del rito.

Leggi dopo

Equa riparazione: quando si intende iniziato il “processo”?

30 Novembre 2020 | di Giuseppe Marino

Corte cost.

Legge pinto: il procedimento

La norma della cd. legge Pinto secondo cui, ai fini del computo del termine ragionevole, il processo penale si considera iniziato soltanto con l'assunzione della qualità di parte civile è coerente con la ricostruzione sistematica che, prima e al di fuori della formale instaurazione del rapporto processuale, nega al danneggiato la facoltà di far valere in sede penale il “diritto di carattere civile” al risarcimento.

Leggi dopo

Class action europea: approvata la Direttiva per la tutela dei consumatori da danni collettivi

27 Novembre 2020 | di Redazione scientifica

Class actions

Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva una nuova Direttiva che consentirà a gruppi di consumatori dell’unione di intraprendere azioni collettive, introducendo un modello armonizzato di azione rappresentativa.

Leggi dopo

Valida la notifica PEC dei ricorsi introduttivi di giudizi innanzi alla Corte costituzionale

26 Novembre 2020 | di Redazione scientifica

Corte cost.

Notificazione a mezzo posta elettronica

La Corte costituzionale ha chiarito che la notifica dei ricorsi introduttivi di giudizi di legittimità costituzionale in via principale possa essere validamente effettuata via PEC.

Leggi dopo

Mancata partecipazione all’udienza di precisazione delle conclusioni: quando le istanze istruttorie possono ritenersi comunque reiterate?

24 Novembre 2020 | di Eleonora M. P. Ruggieri

Cass. civ.

Conclusioni

L’emissione da parte del giudice istruttore di un provvedimento di rigetto delle istanze istruttorie comporta per la parte interessata la necessità di ribadire espressamente le proprie istanze la quali, in difetto, devono intendersi tacitamente rinunciate; tuttavia, in caso di mancata partecipazione del procuratore di una parte all’udienza di precisazione delle conclusioni, debbono intendersi comunque richiamate le richieste precedentemente formulate, ivi comprese le istanze istruttorie che la parte abbia reiterato dopo che ne sia stata rigettata l’ammissione, anche in sede di udienza immediatamente successiva al rigetto delle prova richieste ed antecedente all’udienza di precisazione delle conclusioni.

Leggi dopo

Pagine