News

News

Fondo patrimoniale e bisogni della famiglia: quando i beni possono essere escussi dal creditore?

12 Febbraio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Fondo patrimoniale: oggetto

La Corte di cassazione chiarisce cosa deve intendersi per fondo patrimoniale e quando i beni in esso vincolati possono essere aggrediti dai creditori, evidenziando a tal fine la giusta interpretazione da dare ai «bisogni della famiglia».

Leggi dopo

Nulla (e non inesistente) la notifica del verbale di sanzione amministrativa a cittadino tedesco effettuata direttamente a mezzo del servizio postale

11 Febbraio 2021 | di Renato Savoia

Cass. civ., Sez. Un.

Notificazione in generale

La questione posta all'attenzione delle Sezioni Unite riguarda il significato da attribuire alla materia «amministrativa» in relazione alla notificazione di atti e, in particolare, di verbale di contravvenzione a norma del Codice della strada.

Leggi dopo

Successione transnazionale e «scissione» tra i beni immobili e mobili del defunto

10 Febbraio 2021 | di Katia Mascia

Cass. civ.

Cause ereditarie

Le Sezioni Unite della Corte di cassazione affermano che la legge che governa la successione inerente ai beni immobili è quella dello stato in cui essi si trovano (lex rei sitae), ossia la legge italiana, mentre quella che governa la successione dei beni mobili è la legge del domicilio del defunto, ossia quella inglese.

Leggi dopo

Riesame del trattenimento dello straniero: quando può essere evitata l’udienza di comparizione?

09 Febbraio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Riconoscimento della protezione internazionale (semplificazione dei riti)

Nella sentenza in esame, la Suprema Corte ha affermato il principio di diritto secondo cui, in caso di riesame del trattenimento, o di proroga, è possibile evitare l’udienza di comparizione, con provvedimento adeguatamente motivato dal giudice, che dia atto della superfluità dell’incombente, alla luce dell’istruttoria già compiuta...

Leggi dopo

Busta oltre i 30 MB, il deposito degli atti può avvenire mediante l’invio di più messaggi di PEC coevi

09 Febbraio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Deposito di atti e documenti nel processo telematico

Ove la costituzione avvenga mediante l’invio di un messaggio di PEC eccedente i 30 MB, il deposito degli atti o dei documenti può si avvenire mediante gli invii di più messaggi di PEC a patto che gli stessi siano coevi al deposito del ricorso ed eseguiti entro la fine del giorno di scadenza.

Leggi dopo

Il limite del doppio mandato vale anche in caso di soppressione e accorpamento dell'ordine

09 Febbraio 2021 | di Valentina Papanice

Cass. civ., Sez. Un.

Avvocato

Il limite ex art. 3 della l. n. 113/2017 trova fondamento nel legame che si crea tra consigliere e corpo elettorale o parte di esso, la cui intensificazione, nel caso di rielezione, può riflettersi non solo sulla posizione di uguaglianza tra i candidati, ma anche sulla correttezza e imparzialità dell'esercizio delle funzioni.

Leggi dopo

Il commissario d’esame non può essere eletto consigliere dell’ordine nella tornata elettorale successiva alla cessazione del ruolo

08 Febbraio 2021 | di Alessandro Villa

Cass. civ.

Avvocato

L’art. 47 della l. n. 247/12, non abrogata dalla novella di cui alla Legge n. 113/17, statuisce che il commissario d’esame non può ricoprire la carica di consigliere dell’ordine nel corso della tornata elettorale successiva alla cessazione del ruolo.

Leggi dopo

Formula esecutiva digitale: i chiarimenti del Ministero della Giustizia sui «diritti di copia»

05 Febbraio 2021 | di Redazione scientifica

Nota_Diritti_di_copia.pdf

Formula esecutiva

Pubblicata la nota con cui il Ministero della Giustizia risponde alle richieste di chiarimento degli uffici giudiziari sui diritti di copia per la predisposizione della copia esecutiva digitale ex art. 23 comma 9-bis del d.l. n. 137/2020.

Leggi dopo

Disconoscimento di una sottoscrizione: quando è ammissibile anche la querela di falso?

05 Febbraio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Scrittura privata

In presenza di una scrittura privata, la parte può scegliere tra la possibilità di disconoscerla e quella di proporre querela di falso. La Corte di cassazione chiarisce quando è inammissibile e quando, invece, è ammissibile la querela di falso...

Leggi dopo

Domicilio digitale: vi è equipollenza tra le risultanze del ReGIndE e dell’INI-PEC

05 Febbraio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Domicilio telematico

Con l’istituzione del c.d. domicilio digitale, le notificazioni e comunicazioni degli atti giudiziari, in materia civile, sono ritualmente eseguite presso un indirizzo di posta elettronica certificata, estratto indistintamente dal registro denominato INI-PEC e da quello denominato ReGINdE.

Leggi dopo

Pagine