News

News

Il commento del CNF sui decreti attuativi della riforma del processo civile

03 Ottobre 2022 | di Redazione scientifica

Avvocato

Gli esiti e i contenuti dei decreti legislativi di attuazione della riforma del processo civile sono addirittura peggiorativi rispetto agli esiti, non pienamente soddisfacenti della commissione di studio e dei gruppi di lavoro.

Leggi dopo

Coming soon: il programma della settimana

03 Ottobre 2022 | di Rosaria Giordano

Avvocato

E’ nata da sé, come spesso avviene, l’idea di guidare i lettori del nostro portale con una discovery ragionata delle decisioni e dei contributi che pubblichiamo ciascuna settimana, facendo una scelta che si rivela sempre difficile nella selezione dell’amplissimo materiale che riguarda il processo civile e che vogliamo offrire ai pratici per «navigare» nel mistero del giudizio.

Leggi dopo

Riforma della giustizia: il CDM ha approvato i decreti attuativi

29 Settembre 2022 | di Redazione scientifica

Avvocato

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame definitivo, tre decreti legislativi di attuazione della riforma del processo civile e penale dell’ufficio per il processo.

Leggi dopo

Riforma processo civile: il parere del CSM

28 Settembre 2022 | di Redazione scientifica

Ragionevole durata del processo

Il Consiglio Superiore della Magistratura ha espresso con delibera del 21 settembre 2022, il parere sullo schema di decreto legislativo di attuazione della l. 206/2021, contenente una delega al Governo per l’efficienza del processo civile, la revisione degli strumenti di ADR, la razionalizzazione dei processi.

Leggi dopo

Protezione internazionale: avviato il gruppo di lavoro ministeriale

27 Settembre 2022 | di Redazione scientifica

Riconoscimento della protezione internazionale (semplificazione dei riti)

Il Ministero della Giustizia ha reso noto che il 23 settembre 2022 si è riunito per la prima volta il gruppo di lavoro in materia di protezione internazionale, che proseguirà le attività fino al febbraio 2023, con cadenza mensile.

Leggi dopo

Valida la notifica telematica della sentenza di primo grado in formato PDF

26 Settembre 2022 | di Redazione scientifica

Cass. Civ.

Notificazione a mezzo posta elettronica

La notifica della sentenza fatta in copia non autenticata è idonea a far decorrere il termine breve di impugnazione, in ragione del numerus clausus delle ipotesi di nullità della notificazione, salvo che non ne venga lamentata l’incompletezza o la difformità tra la copia ricevuta e l’originale.

Leggi dopo

Il domicilio digitale rende invalida la notifica presso la cancelleria

22 Settembre 2022 | di Redazione scientifica

Cass. Civ.

Processo civile telematico

A seguito dell’introduzione del domicilio digitale (con la modifica apportata all’art. 125 c.p.c. da parte dell'art. 45-bis, comma 1, d.l. 90/2014, conv. con l. 114/2014) non sussiste alcun obbligo per il difensore di indicare nell'atto introduttivo l'indirizzo PEC comunicato al proprio ordine, trattandosi di dato già risultante dal "ReGindE", in virtù della trasmissione effettuata dall'Ordine stesso.

Leggi dopo

La legge di conversione del decreto Aiuti-bis in GU

22 Settembre 2022 | di Redazione scientifica

Legge 142_2022.pdf

Pignoramento dei trattamenti pensionistici

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale (21 settembre 2022 n. 221) la legge di conversione del Decreto Aiuti-bis (legge 21 settembre 2022, n. 142). Di particolare interesse è il disposto dell’art. 21-bis rubricato «Modifiche al limite di impignorabilità delle pensioni».

Leggi dopo

Eccezione di tardività della domanda riconvenzionale disattesa in primo grado

20 Settembre 2022 | di Redazione scientifica

Cass. Civ.

Impugnazioni in generale

Con riguardo alle eccezioni di rito, qualora esse siano state disattese espressamente o indirettamente dal primo giudice, non è dubbio che la parte soccombente su di esse, ma vittoriosa quanto all'esito finale della lite, si trovi in posizione di soccombenza. Ne deriva che se essa vuole ottenere che l'eccezione sia riesaminata dal giudice del gravame, investito dell'appello principale sul merito della controparte, deve farlo proponendo appello incidentale, non invece ai sensi dell'art. 346 c.p.c.

Leggi dopo

Volo in ritardo: quando il giudice italiano è dotato di giurisdizione?

19 Settembre 2022 | di Redazione scientifica

Cass. Civ.

Giurisdizione

Il giudice italiano è dotato di giurisdizione in relazione alla domanda di risarcimento del danno da inadempimento contrattuale, proposta da un passeggero nei confronti del vettore aereo, qualora la compagnia abbia nel territorio un’organizzazione propria ovvero il passeggero risieda in Italia in caso di acquisto di biglietti tramite la rete internet.

Leggi dopo

Pagine