Giurisprudenza sovranazionale

Giurisprudenza sovranazionale su Riconoscimento delle decisioni in materia civile e commerciale (reg. ce n. 1215/2012)

Accordo stragiudiziale, arricchimento indebito e art. 6 Reg. CE 44/2001

17 Ottobre 2016 | di Elena D'Alessandro

Corte Giust. UE

Riconoscimento delle decisioni in materia civile e commerciale (reg. ce n. 1215/2012)

Interpretazione dell’art. 6, punto 3, del regolamento (CE) n. 44/2001 del Consiglio, del 22 dicembre 2000, concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale. Arricchimento indebito e art. 6 Reg. CE 44/2001

Leggi dopo

Verifica dell'obbligazione caratteristica del contratto

17 Agosto 2016 | di Elena D'Alessandro

C. Giust. UE

Riconoscimento delle decisioni in materia civile e commerciale (reg. ce n. 1215/2012)

Spetta al giudice del rinvio verificare che l’obbligazione caratteristica del contratto sia tale da qualificare le relazioni commerciali stabilite da tempo come contratti di «compravendita di beni» o di «fornitura di servizi».

Leggi dopo

Richiesta di rimozione delle preclusioni

03 Agosto 2016 | di Elena D'Alessandro

C. Giust. UE

Riconoscimento delle decisioni in materia civile e commerciale (reg. ce n. 1215/2012)

Mediante l'interpretazione dell'art.34, Reg. CE n. 44/2001 e dell'art.19, par. 4, Reg. CE n. 1393/2007, la C. Giust. UE affronta la questione della richiesta di rimozione delle preclusioni.

Leggi dopo

Competenza giurisdizionale e luogo in cui l’evento dannoso è avvenuto

30 Giugno 2016 | di Elena D'Alessandro

Corte Giust. UE

Riconoscimento delle decisioni in materia civile e commerciale (reg. ce n. 1215/2012)

Non può essere considerato quale «luogo in cui l’evento dannoso è avvenuto» il luogo situato in uno Stato membro in cui sia sorto un danno, consistente esclusivamente in una perdita economica.

Leggi dopo

Il riconoscimento e l’esecuzione di una decisione contumaciale emessa in un altro Stato membro

08 Giugno 2016 | di Elena D'Alessandro

Riconoscimento delle decisioni in materia civile e commerciale (reg. ce n. 1215/2012)

Il riconoscimento e l’esecuzione ai sensi del reg. n. 44/2001 di una decisione contumaciale emessa in altro Stato membro non viola ’art. 6, par. 1, della Convenzione europea dei diritti dell’uomo

Leggi dopo

Ordinanza emessa dal giudice di uno Stato membro e diritti del terzo non ascoltato

30 Maggio 2016 | di Elena D'Alessandro

Riconoscimento delle decisioni in materia civile e commerciale (reg. ce n. 1215/2012)

Il riconoscimento e l’esecuzione di un’ordinanza emessa da un giudice di uno Stato membro, che è stata pronunciata senza che un terzo i cui diritti possano essere pregiudicati da tale ordinanza sia stato ascoltato, non possono essere considerati come manifestamente contrari all’ordine pubblico dello Stato membro

Leggi dopo