Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Illegittima la dimidiazione dei compensi del CTU nell'ipotesi di ammissione della parte al patrocinio a spese dello Stato

14 Luglio 2022 | di Rosaria Giordano

Corte cost.

Ausiliari del giudice

La Corte costituzionale ha dichiarato costituzionalmente illegittima la previsione, versata nell’art. 130 del T.U. in materia di spese di giustizia, che stabilisce la dimidiazione di detti compensi nei processi diversi da quello penale nell’ipotesi in cui gli stessi siano posti a carico della parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato.

Leggi dopo

Sorti del giudizio sull'assegno divorzile e del giudizio di revisione dell'assegno in caso di morte dell'ex coniuge

12 Luglio 2022 | di Caterina Costabile

Cass. civ., Sez. Un.

Procedimenti di separazione e divorzio

Le Sezioni Unite, con due sentenze gemelle, hanno chiarito che, tanto nel giudizio di divorzio che prosegue sulle altre domande dopo la definitiva decisione sullo scioglimento del vincolo che in quello di modifica delle relative condizioni, il decesso di uno dei coniugi non impedisce la prosecuzione del procedimento.

Leggi dopo

La data di rilascio nella licenza per finita locazione

11 Luglio 2022 | di Roberto Masoni

Cass. civ.

Procedimento di convalida di licenza e sfratto

La decisione in commento solleva il seguente interrogativo: il giudice adito in sede di intimazione di licenza per finita locazione, valendosi dei poteri previsti dall'art. 56 l. 392/1978, può far coincidere la data di rilascio con la data di scadenza del contratto?

Leggi dopo

Riparto dell'onere della prova e ricadute del principio della vicinanza della prova

07 Luglio 2022 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Onere della prova

La questione in esame è la seguente: il principio di vicinanza della prova deroga alla regola di cui all'art. 2697 c.c.?

Leggi dopo

Competenza territoriale per l'azione di riduzione di ipoteca: questione «nuova»

05 Luglio 2022 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Competenza per territorio

La competenza territoriale a conoscere dell'azione di riduzione di ipoteca si determina in base all'art. 21 c.p.c., conformemente a quanto disposto per tutte le azioni che riguardano diritti reali su beni immobili.

Leggi dopo

Erronea identificazione dell'immobile staggito e invalidità dell'atto di pignoramento

04 Luglio 2022 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Pignoramento immobiliare

L'indicazione, nel pignoramento e nella sua nota di trascrizione, di dati catastali non aggiornati al momento del pignoramento stesso non vizia né l'uno né l'altra, ove non vi sia comunque incertezza sulla fisica identificazione dei beni e ove sussista continuità tra i dati catastali precedenti e quelli corretti all'atto dell'imposizione del vincolo.

Leggi dopo

Il valore probatorio delle dichiarazioni sfavorevoli sui diritti indisponibili

30 Giugno 2022 | di Andrea Conti

Cass. civ.

Valutazione delle prove

Le ammissioni delle parti in ordine a diritti indisponibili ed in cause aventi ad oggetto diritti familiari possono assurgere a presunzioni ed indizi liberamente valutabili in unione con altri elementi probatori.

Leggi dopo

Conseguenze del mancato deposito del fascicolo di parte in appello: la questione alle Sezioni Unite

28 Giugno 2022 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Appello in generale

L'avvento del processo civile telematico costituisce l'opportunità per rimeditare la tesi giurisprudenziale tradizionale secondo cui l'appellante subisce le conseguenze della mancata restituzione del fascicolo dell'altra parte, quando questo contenga documenti a lui favorevoli che il giudice del gravame non ha avuto la possibilità di esaminare.

Leggi dopo

Criteri direttivi nell'interpretazione della legge fallimentare

27 Giugno 2022 | di Livia Di Cola

Trib. Latina

Esecuzione forzata (in generale)

La pronuncia in esame affronta la questione afferente ai poteri del curatore nell’esercizio e prosecuzione di azioni esecutive dopo la chiusura del fallimento, con la possibilità di interpretare l’art. 118 l.fall. alla luce della disposizione di riferimento del Codice della crisi di impresa.

Leggi dopo

Mutamenti nella composizione del collegio delle Corti d'appello e vizio di costituzione del giudice

23 Giugno 2022 | di Cristina Asprella

Cass. civ.

Principio di immutabilità del giudice

Il principio della immutabilità del collegio è inteso unicamente ad assicurare che i giudici che pronunciano la sentenza siano gli stessi che hanno assistito alla discussione della causa, cosicché trova applicazione dall'apertura della discussione fino alla deliberazione della decisione.

Leggi dopo

Pagine