Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Sospensione dei termini di ricorso in cassazione e definibilità delle controversie tributarie in tempi di pandemia

07 Dicembre 2021 | di Roberto Succio

Cass. civ.

Termini per l’impugnazione

La pronuncia affronta il tema della “cumulabilità” per l’impugnabilità delle decisioni di secondo grado nelle controversie tributarie sottoposte a definizione agevolata ex art. 6, undicesimo comma, del d.l. 119/2018 della sospensione feriale dei termini processuali e del periodo di nove mesi correlato alla presentazione dell’istanza di definizione agevolata.

Leggi dopo

Pensione di reversibilità e decesso del coniuge divorziato dopo la pronuncia non definitiva sullo status

06 Dicembre 2021 | di Caterina Costabile

Cass. civ.

Procedimenti di separazione e divorzio

Le Sezioni Unite valuteranno la sussistenza del diritto del coniuge divorziato alla pensione di reversibilità, o ad una sua quota, quando il diritto all'assegno divorzile non venga riconosciuto giudizialmente per la sopravvenuta morte del coniuge obbligato, pur essendo passata in giudicato la statuizione sullo status di divorziato assunta con sentenza non definitiva.

Leggi dopo

La condanna al rilascio di un immobile (conseguente alla nullità del suo trasferimento) è provvisoriamente esecutiva

02 Dicembre 2021 | di Alessandro Farolfi

Cass. civ.

Esecuzione provvisoria della sentenza

La Suprema Corte affronta, con la decisione in commento, una questione di forte rilevanza pratica, rappresentata dal tema della provvisoria esecutività di sentenze di condanna o accertamento, nella parte in cui le stesse contengono anche capi di condanna.

Leggi dopo

Il sindacato sull'applicazione del principio di diritto nella pregiudiziale europea

30 Novembre 2021 | di Cecilia De Nicola

Revocazione, impugnazione per

La questione giuridica messa in rilievo dall’ordinanza in commento concerne l’individuazione dello strumento giuridico utilizzabile e del giudice competente a controllare l’esatta applicazione, da parte del giudice remittente, del principio di diritto affermato dalla Corte di Giustizia in sede di rinvio pregiudiziale.

Leggi dopo

Impugnazione di riconoscimento e accertamento della propria paternità biologica

25 Novembre 2021 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Riconoscimento del figlio

E' inammissibile l'azione di chi, deducendo la propria condizione di genitore biologico di una minore, ne impugna il riconoscimento effettuato dal marito della madre e chiede l'accertamento della sua paternità.

Leggi dopo

Il controllo del giudice sulle clausole vessatorie non è ammesso nell'opposizione all'esecuzione

23 Novembre 2021 | di Rosaria Giordano

Trib. Teramo

Opposizione all’esecuzione

La principale questione sottesa alla decisione che si annota è la possibilità per il debitore di dedurre in sede di opposizione all'esecuzione circostanze che afferiscano all'invalidità di un contratto perché contenente clausole abusive in danno dei consumatori e ciò anche ove, come nel caso concreto, in base al contratto il creditore abbia ottenuto un titolo esecutivo giudiziale. 

Leggi dopo

Vizi della vocatio in ius e sanatoria per effetto della costituzione del convenuto anche in caso di contumacia dell'attore

22 Novembre 2021 | di Roberta Metafora

Cass. civ.

Citazione

Qualora dall'atto di citazione emerga l'equivoca e contraddittoria indicazione di due diversi giudici chiamati a pronunciarsi sulla domanda, determinandosi assoluta incertezza sul giudice effettivamente adito, si configura un'ipotesi di nullità della citazione, la quale è tuttavia sanabile a seguito della costituzione del convenuto alla prima udienza anche nel caso in cui il giudizio sia stato iscritto a ruolo dal convenuto stesso e non dall'attore, rimasto contumace.

Leggi dopo

Annullamento della sentenza ai soli effetti civili e poteri del giudice del rinvio

18 Novembre 2021 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Giudizio di rinvio

La questione in esame è la seguente: in caso annullamento della sentenza penale ai soli effetti civili, quali sono i poteri di indagine e di valutazione della prova da parte del giudice di rinvio?

Leggi dopo

Rito sommario di cognizione: non esiste un limite alla possibilità delle parti di contestare i fatti allegati dall'altra

16 Novembre 2021 | di Caterina Costabile

Cass. civ.

Procedimento sommario di cognizione

Nel procedimento sommario di cognizione è possibile contestare i fatti allegati dalla controparte fino all'eventuale conversione in rito ordinario con la fissazione dell'udienza di trattazione di cui all'art. 183 c.p.c.

Leggi dopo

L'attore parzialmente vittorioso può essere condannato alla refusione di una quota delle spese di lite?

15 Novembre 2021 | di Cesare Trapuzzano

Cass. civ.

Spese del giudizio

Rimessa alle Sezioni Unite la seguente questione: è corretta e costituzionalmente orientata l'interpretazione dell'art. 92 c.p.c. secondo cui, nel caso di rilevante divario tra petitum e decisum, l'attore parzialmente vittorioso può essere condannato alla rifusione di un'aliquota delle spese di lite in favore della controparte?

Leggi dopo

Pagine