Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Riflessioni sull'efficacia ultra partes della sentenza revocatoria in favore del cessionario del credito

04 Agosto 2022 | di Luca Conte

Cass. civ.

Azione revocatoria

Il cessionario di un credito beneficia ope legis, in conseguenza della cessione, degli effetti dell'azione revocatoria ordinaria vittoriosamente esperita dal cedente.

Leggi dopo

Opposizione tardiva a convalida di sfratto e mediazione

02 Agosto 2022 | di Mauro Di Marzio

Opposizione tardiva alla convalida di licenza o sfratto

La sentenza si misura con una questione di indiscutibile interesse pratico, che suscita plurimi interrogativi: se il procedimento di mediazione debba avere ingresso in riferimento all'opposizione tardiva; se eventualmente la mediazione debba essere promossa dal conduttore o dal locatore; in quale fase del procedimento di opposizione tardiva la mediazione debba eventualmente svolgersi.

Leggi dopo

La non rilevabilità d'ufficio dell'incapacità a testimoniare e la nullità della deposizione

01 Agosto 2022 | di Caterina Costabile

Cass. civ.

Prova testimoniale

Le Sezioni Unite valuteranno l'attualità ed effettiva portata del principio secondo cui l'incapacità a testimoniare determina la nullità della deposizione e non può essere rilevata d'ufficio, ma deve essere eccepita dalla parte interessata a farla valere al momento dell'espletamento della prova o nella prima difesa successiva.

Leggi dopo

Giurisdizione internazionale e provvedimenti di modifica delle condizioni di divorzio

29 Luglio 2022 | di Paolo Bruno

App. Milano

Giurisdizione

La questione di diritto affrontata incidentalmente dai giudici italiani attiene all'individuazione del giudice competente in ordine alla domanda di modifica delle condizioni di divorzio, laddove questo sia stato dichiarato prima del 31 dicembre 2020 (fine del periodo transitorio che ha preceduto la Brexit).

Leggi dopo

Il creditore opposto può allegare l’intervenuta retrocessione del credito nel giudizio di opposizione a precetto

28 Luglio 2022 | di Valentina Baroncini

Cass., Civ.,

Opposizione a precetto

La questione risolta dal provvedimento in commento attiene all’esistenza del potere/dovere, in capo al giudice dell’opposizione a precetto, di conoscere di tutte le vicende relative al credito portato in esecuzione, ancorché successive alla data di notificazione del predetto atto.

Leggi dopo

Il termine per il versamento del saldo prezzo è soggetto a sospensione feriale?

26 Luglio 2022 | di Pasqualina Farina

Cass. civ.

Vendita forzata

In tema di vendita forzata, il termine di versamento del saldo del prezzo da parte dell’aggiudicatario ha natura sostanziale e non è soggetto alla sospensione dei termini processuali nel periodo feriale.

Leggi dopo

Art. 700 c.p.c. e tutela anticipatoria nelle azioni di mero accertamento

25 Luglio 2022 | di Antonio Lombardi

Trib. Verona

Provvedimenti d’urgenza

La decisione del Tribunale di Verona torna sul tema – tradizionalmente dibattuto ma di ampia rilevanza pratica – dell’ammissibilità della tutela d’urgenza nelle azioni di mero accertamento, optando per la soluzione negativa, ormai minoritaria in giurisprudenza.

Leggi dopo

La proponibilità in un separato giudizio della domanda di condanna generica

21 Luglio 2022 | di Pasqualina Farina

Domanda

Con l’ordinanza in commento, la Cassazione prende posizione sull’annoso tema della proponibilità in un separato giudizio della domanda di condanna generica, superando il precedente costituito da Cass. civ., Sez. Un., n. 12103/1995.

Leggi dopo

Fondo di garanzia delle vittime della strada ed azione recuperatoria ex art. 292 cod. ass. private

19 Luglio 2022 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Azione surrogatoria

Le Sezioni Unite hanno esaminato la seguente questione: in caso risarcimento del danno da parte della compagnia assicurativa designata dal fondo di garanzia delle vittime della strada, quale natura ha l’azione recuperatoria proposta dal fondo di garanzia ai sensi dell’art. 292 del codice delle assicurazioni private?

Leggi dopo

Intervento del creditore sine titulo con diritto di prelazione nell’espropriazione contro il terzo proprietario

18 Luglio 2022 | di Sara Caprio

Cass. civ.

Espropriazione presso il terzo proprietario

La Corte di cassazione esamina la seguente questione: può la banca, pur non essendo munita di un titolo esecutivo, intervenire senza la necessità di depositare l’estratto autentico notarile delle scritture contabili quale creditore del terzo datore di ipoteca avente un diritto di prelazione risultante da pubblici registri?

Leggi dopo

Pagine