Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Art. 700 c.p.c. e tutela anticipatoria nelle azioni di mero accertamento

25 Luglio 2022 | di Antonio Lombardi

Trib. Verona

Provvedimenti d’urgenza

La decisione del Tribunale di Verona torna sul tema – tradizionalmente dibattuto ma di ampia rilevanza pratica – dell’ammissibilità della tutela d’urgenza nelle azioni di mero accertamento, optando per la soluzione negativa, ormai minoritaria in giurisprudenza.

Leggi dopo

La proponibilità in un separato giudizio della domanda di condanna generica

21 Luglio 2022 | di Pasqualina Farina

Domanda

Con l’ordinanza in commento, la Cassazione prende posizione sull’annoso tema della proponibilità in un separato giudizio della domanda di condanna generica, superando il precedente costituito da Cass. civ., Sez. Un., n. 12103/1995.

Leggi dopo

Fondo di garanzia delle vittime della strada ed azione recuperatoria ex art. 292 cod. ass. private

19 Luglio 2022 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Azione surrogatoria

Le Sezioni Unite hanno esaminato la seguente questione: in caso risarcimento del danno da parte della compagnia assicurativa designata dal fondo di garanzia delle vittime della strada, quale natura ha l’azione recuperatoria proposta dal fondo di garanzia ai sensi dell’art. 292 del codice delle assicurazioni private?

Leggi dopo

Intervento del creditore sine titulo con diritto di prelazione nell’espropriazione contro il terzo proprietario

18 Luglio 2022 | di Sara Caprio

Cass. civ.

Espropriazione presso il terzo proprietario

La Corte di cassazione esamina la seguente questione: può la banca, pur non essendo munita di un titolo esecutivo, intervenire senza la necessità di depositare l’estratto autentico notarile delle scritture contabili quale creditore del terzo datore di ipoteca avente un diritto di prelazione risultante da pubblici registri?

Leggi dopo

Illegittima la dimidiazione dei compensi del CTU nell'ipotesi di ammissione della parte al patrocinio a spese dello Stato

14 Luglio 2022 | di Rosaria Giordano

Corte cost.

Ausiliari del giudice

La Corte costituzionale ha dichiarato costituzionalmente illegittima la previsione, versata nell’art. 130 del T.U. in materia di spese di giustizia, che stabilisce la dimidiazione di detti compensi nei processi diversi da quello penale nell’ipotesi in cui gli stessi siano posti a carico della parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato.

Leggi dopo

Sorti del giudizio sull'assegno divorzile e del giudizio di revisione dell'assegno in caso di morte dell'ex coniuge

12 Luglio 2022 | di Caterina Costabile

Cass. civ., Sez. Un.

Procedimenti di separazione e divorzio

Le Sezioni Unite, con due sentenze gemelle, hanno chiarito che, tanto nel giudizio di divorzio che prosegue sulle altre domande dopo la definitiva decisione sullo scioglimento del vincolo che in quello di modifica delle relative condizioni, il decesso di uno dei coniugi non impedisce la prosecuzione del procedimento.

Leggi dopo

La data di rilascio nella licenza per finita locazione

11 Luglio 2022 | di Roberto Masoni

Cass. civ.

Procedimento di convalida di licenza e sfratto

La decisione in commento solleva il seguente interrogativo: il giudice adito in sede di intimazione di licenza per finita locazione, valendosi dei poteri previsti dall'art. 56 l. 392/1978, può far coincidere la data di rilascio con la data di scadenza del contratto?

Leggi dopo

Riparto dell'onere della prova e ricadute del principio della vicinanza della prova

07 Luglio 2022 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Onere della prova

La questione in esame è la seguente: il principio di vicinanza della prova deroga alla regola di cui all'art. 2697 c.c.?

Leggi dopo

Competenza territoriale per l'azione di riduzione di ipoteca: questione «nuova»

05 Luglio 2022 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Competenza per territorio

La competenza territoriale a conoscere dell'azione di riduzione di ipoteca si determina in base all'art. 21 c.p.c., conformemente a quanto disposto per tutte le azioni che riguardano diritti reali su beni immobili.

Leggi dopo

Erronea identificazione dell'immobile staggito e invalidità dell'atto di pignoramento

04 Luglio 2022 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Pignoramento immobiliare

L'indicazione, nel pignoramento e nella sua nota di trascrizione, di dati catastali non aggiornati al momento del pignoramento stesso non vizia né l'uno né l'altra, ove non vi sia comunque incertezza sulla fisica identificazione dei beni e ove sussista continuità tra i dati catastali precedenti e quelli corretti all'atto dell'imposizione del vincolo.

Leggi dopo

Pagine