Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

L'onere probatorio nella divisione ereditaria

22 Agosto 2022 | di Cesare Taraschi

Cass. Civ.

Onere della prova

La questione esaminata nella pronuncia in commento riguarda l'onere probatorio gravante sulle parti del giudizio di scioglimento della comunione ereditaria e le modalità di assolvimento dello stesso.

Leggi dopo

Litisconsorzio necessario nelle procedure fallimentari

11 Agosto 2022 | di Sergio Matteini Chiari

Litisconsorzio necessario

La Corte territoriale è stata chiamata a stabilire se nell'ambito della procedura di reclamo avverso la dichiarazione di fallimento in estensione i creditori originariamente istanti siano litisconsorti necessari.

Leggi dopo

Il giudizio di merito dopo il procedimento per le misure cautelari anticipatorie

09 Agosto 2022 | di Franco Petrolati

Cass. civ.

Procedimento cautelare “uniforme”

Esaurita la fase sommaria del procedimento di nuova opera, il successivo giudizio di merito ai sensi dell'art. 669-octies, comma 6, c.p.c., è una prosecuzione del procedimento cautelare oppure un ordinario giudizio petitorio, come tale soggetto alla preclusione prevista dall'art.705, comma 1, c.p.c.?

Leggi dopo

La natura del conto anticipi e le conseguenze nel giudizio di accertamento della pretesa creditoria su esso fondata

08 Agosto 2022 | di Giusi Ianni

Cass. civ.

Sentenza di accertamento

Nella prassi bancaria il conto "anticipi" può presentarsi come avvinto da nesso funzionale ad un conto corrente di corrispondenza, ovvero come del tutto indipendente da esso.

Leggi dopo

Riflessioni sull'efficacia ultra partes della sentenza revocatoria in favore del cessionario del credito

04 Agosto 2022 | di Luca Conte

Cass. civ.

Azione revocatoria

Il cessionario di un credito beneficia ope legis, in conseguenza della cessione, degli effetti dell'azione revocatoria ordinaria vittoriosamente esperita dal cedente.

Leggi dopo

Opposizione tardiva a convalida di sfratto e mediazione

02 Agosto 2022 | di Mauro Di Marzio

Opposizione tardiva alla convalida di licenza o sfratto

La sentenza si misura con una questione di indiscutibile interesse pratico, che suscita plurimi interrogativi: se il procedimento di mediazione debba avere ingresso in riferimento all'opposizione tardiva; se eventualmente la mediazione debba essere promossa dal conduttore o dal locatore; in quale fase del procedimento di opposizione tardiva la mediazione debba eventualmente svolgersi.

Leggi dopo

La non rilevabilità d'ufficio dell'incapacità a testimoniare e la nullità della deposizione

01 Agosto 2022 | di Caterina Costabile

Cass. civ.

Prova testimoniale

Le Sezioni Unite valuteranno l'attualità ed effettiva portata del principio secondo cui l'incapacità a testimoniare determina la nullità della deposizione e non può essere rilevata d'ufficio, ma deve essere eccepita dalla parte interessata a farla valere al momento dell'espletamento della prova o nella prima difesa successiva.

Leggi dopo

Giurisdizione internazionale e provvedimenti di modifica delle condizioni di divorzio

29 Luglio 2022 | di Paolo Bruno

App. Milano

Giurisdizione

La questione di diritto affrontata incidentalmente dai giudici italiani attiene all'individuazione del giudice competente in ordine alla domanda di modifica delle condizioni di divorzio, laddove questo sia stato dichiarato prima del 31 dicembre 2020 (fine del periodo transitorio che ha preceduto la Brexit).

Leggi dopo

Il creditore opposto può allegare l’intervenuta retrocessione del credito nel giudizio di opposizione a precetto

28 Luglio 2022 | di Valentina Baroncini

Cass., Civ.,

Opposizione a precetto

La questione risolta dal provvedimento in commento attiene all’esistenza del potere/dovere, in capo al giudice dell’opposizione a precetto, di conoscere di tutte le vicende relative al credito portato in esecuzione, ancorché successive alla data di notificazione del predetto atto.

Leggi dopo

Il termine per il versamento del saldo prezzo è soggetto a sospensione feriale?

26 Luglio 2022 | di Pasqualina Farina

Cass. civ.

Vendita forzata

In tema di vendita forzata, il termine di versamento del saldo del prezzo da parte dell’aggiudicatario ha natura sostanziale e non è soggetto alla sospensione dei termini processuali nel periodo feriale.

Leggi dopo

Pagine