Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La nozione di domicilio rilevante ai fini dell'art. 143 c.p.c. comprende anche quello «digitale»?

12 Settembre 2022 | di Vito Amendolagine

Notificazione a destinatari irreperibili

La quaestio juris esaminata dalla Corte d'appello barese riguarda l'eccezione di inammissibilità del gravame sollevata in via pregiudiziale dall'appellato per la tardività dell'impugnazione proposta avverso la pronuncia del giudice di prime cure notificata ai sensi dell'art. 143 c.p.c.

Leggi dopo

Rilievo d'ufficio in appello della nullità contrattuale

08 Settembre 2022 | di Cesare Taraschi

Cass. Civ.

Appello in generale

La pronuncia in commento si pone nel solco, ormai consolidatosi, tracciato dalla giurisprudenza di legittimità in ordine alla questione della rilevabilità d'ufficio in sede di gravame delle nullità contrattuali.

Leggi dopo

E' nullo l'atto processuale sottoscritto dall'avvocato domiciliatario sfornito di procura alle liti

06 Settembre 2022 | di Francesco Bartolini

Cass. Civ.

Nullità degli atti processuali

La pronuncia ha confermato l'orientamento interpretativo per il quale l'indicazione di un domiciliatario non comporta il conferimento della rappresentanza processuale e non autorizza il medesimo a svolgere valida attività professionale nell'interesse del mandante. 

Leggi dopo

Opposizione al pignoramento diretto: sussiste litisconsorzio necessario con il terzo pignorato

05 Settembre 2022 | di Daniela Longo

Espropriazione presso terzi

Nella sentenza in commento, la Corte solleva d'ufficio la questione della sussistenza di un litisconsorzio necessario tra esecutante-opposto, esecutato-opponente e terzo debitor debitoris qualora la procedura esecutiva presso terzi non segua la propria fisiologica struttura delineata dal codice di rito ma la peculiare alternativa dell'ordine di pagamento diretto.

Leggi dopo

Il pignoramento ex art. 521 bis c.p.c. è inefficace finché il bene pignorato non viene individuato

02 Settembre 2022 | di Mariacarla Giorgetti

Trib. Ferrara
Trib. Ferrara

Pignoramento di veicoli

Le decisioni in commento offrono l'occasione per ripercorrere i tratti fondamentali di un istituto di recente conio, effettivamente pensato dal legislatore per ovviare alle problematiche insite nel pignoramento di beni di difficile intercettazione e rispetto ai quali la disciplina classica del pignoramento mobiliare si era rivelata incapace di tutelare le esigenze del creditore procedente.

Leggi dopo

Il divieto di reformatio in peius nelle impugnazioni civili

01 Settembre 2022 | di Diego Trigilia

Cass. Civ.

Impugnazioni in generale

La principale questione di interesse che è stata chiamata ad affrontare l'ordinanza in commento è quella che attiene all'esistenza, o meno, all'interno del sistema giuridico italiano, del principio di divieto di reformatio in peius anche nell'ambito delle impugnazioni civili.

Leggi dopo

Opposizione a decreto ingiuntivo e procedimento obbligatorio di conciliazione

30 Agosto 2022 | di Carmelo Curcio

Trib. Verona

Opposizione a decreto ingiuntivo

La questione giuridica che viene esaminata nella sentenza in commento attiene alle conseguenze – in caso di opposizione a decreto ingiuntivo – della mancata attivazione (da parte dell'utente) del tentativo di conciliazione obbligatorio previsto per le controversie fra utenti e fornitori di energia elettrica e gas.

Leggi dopo

Ambito di operatività del principio di non contestazione e di rimessione nel termine per impugnare

29 Agosto 2022 | di Roberta Metafora

Cass. Civ.

Contestazione

Con l'ordinanza in commento, la Cassazione risolve le due distinte ma connesse questioni relative all'ambito di operatività del principio di non contestazione e alla nozione di causa impeditiva della proposizione dell'impugnazione entro i termini di legge.

Leggi dopo

Questioni in tema di contributo unificato per atti giudiziari

25 Agosto 2022 | di Roberto Succio

Cass. Civ.

Contributo unificato

Molteplici sono le questioni di interesse poste e risolte dalla pronuncia in oggetto. La prima riguarda la legittimità costituzionale dell'art. 2 del d.lgs. 546/1992, che attribuisce alla giurisdizione tributaria le controversie sul contributo unificato.

Leggi dopo

Opposizione a precetto intimato a condomino in forza di sentenza di condanna del condominio

23 Agosto 2022 | di Cristina Asprella

Cass. Civ.

Opposizione a precetto

La questione giuridica sottoposta all'esame della Corte riguarda la possibilità o meno di surrogare l'omissione della notificazione del titolo esecutivo reso nei confronti del condominio al singolo condomino, con la mera conoscenza del titolo acquisita aliunde.

Leggi dopo

Pagine