Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Spese del giudizio

I valori medi dei parametri forensi non sono vincolanti

26 Febbraio 2021 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Spese del giudizio

In tema di liquidazione delle spese processuali successiva al d.m. 55/2014, non trova fondamento normativo un vincolo alla determinazione secondo i valori medi ivi indicati, dovendo il giudice solo quantificare il compenso tra il minimo ed il massimo delle tariffe, a loro volta derogabili con apposita motivazione.

Leggi dopo

La liquidazione delle spese processuali per la fase monitoria del giudizio di equa riparazione e la pluralità delle parti

14 Ottobre 2020 | di Franco Petrolati

Cass. civ.

Spese del giudizio

Nel giudizio di equa riparazione ai sensi della legge n. 89/2001 la fase monocratica avanti al consigliere designato della corte di appello è assimilabile al procedimento monitorio ai fini della liquidazione delle spese processuali? L'aumento del compenso previsto per la difesa in giudizio di una pluralità di soggetti aventi la stessa posizione processuale consegue di diritto o è rimesso alla discrezionalità del giudice?

Leggi dopo

Dopo la riforma parametri la nota delle spese ha ancora una funzione?

16 Settembre 2020 | di Massimo Vaccari

Cass. civ.

Spese del giudizio

La sentenza in commento offre l'occasione per esaminare la questione, finora non adeguatamente approfondita, del venir meno della funzione della c.d. nota delle spese a seguito dell'introduzione della riforma dei parametri forensi.

Leggi dopo

Riforma della decisione in appello e statuizione sulle spese

27 Febbraio 2020 | di Rosaria Giordano

Trib. Napoli

Spese del giudizio

La questione processuale esaminata dalla sentenza in commento si correla alla sussistenza o meno di un dovere del giudice che accolga, anche in parte, l'impugnazione proposta, di modificare d'ufficio il capo contenente la decisione sulle spese.

Leggi dopo

Limiti alla modifica in appello delle spese del giudizio di primo grado

10 Dicembre 2019 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Spese del giudizio

La questione in esame nella pronuncia in commento riguarda il potere del giudice dell'impugnazione di modificare, in senso peggiorativo per l'appellante, la regolamentazione delle spese del precedente grado di giudizio, non oggetto di alcun gravame, nonostante l'accoglimento, sia pur parziale, dell'appello medesimo.

Leggi dopo

Il giudice d’appello deve provvedere alla regolazione delle spese processuali?

23 Ottobre 2019 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Spese del giudizio

Alla Suprema Corte, si è evidenziata la violazione o falsa applicazione di norme di diritto per: avere il giudice di merito omesso di liquidare nel dispositivo le spese a favore della parte vincitrice che ne aveva fatto esplicita richiesta; non aver provveduto a liquidare le spese in applicazione della pronuncia di cui alla motivazione della sua sentenza; ed avere erroneamente rimesso, nel dispositivo, alla decisione definitiva la regolazione delle spese processuali.

Leggi dopo

Condanna in solido alle spese di lite dell'agente della riscossione

07 Agosto 2019 | di Daniela Longo

Cass. civ.

Spese del giudizio

In caso di accertamento della illeggittimità dell'esecuzione esattoriale per causa dell'ente impositore.

Leggi dopo

Cassazione senza rinvio della condanna alle spese in favore del contumace

03 Ottobre 2018 | di Cesare Trapuzzano

Cass. civ.

Spese del giudizio

Con la pronuncia in commento la Suprema Corte ha affrontato il tema dei limiti del potere officioso del giudice del gravame, all'esito dell'accoglimento dell'impugnazione, di disporre la condanna alle spese giudiziali per entrambi i gradi di giudizio, quand'anche la parte vittoriosa sia rimasta contumace nel processo di prime cure.

Leggi dopo

Obblighi e limiti dell'assicuratore RC chiamato in causa di tenere indenne dalle spese di lite il garantito

26 Luglio 2018 | di Sergio Matteini Chiari

Cass. civ.

Spese del giudizio

La Suprema Corte, nella pronuncia in commento, si è occupata di stabilire se e in quali limiti l'assicurato contro i rischi della responsabilità civile abbia diritto di essere tenuto indenne dal proprio assicuratore delle spese processuali che sia stato costretto a rifondere al terzo danneggiato, nonché delle spese sostenute per resistere alla pretesa di quest'ultimo.

Leggi dopo

Riforma parziale della sentenza: quando il beneficiario della condanna alle spese può agire per l'intero?

17 Luglio 2018 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Spese del giudizio

La Suprema Corte, nella pronuncia in commento, si è occupata di rispondere al seguente quesito: la parte processuale nei confronti della quale sono state liquidate in solido, le spese di lite, può agire per l'interno nei confronti della parte soccombente, quando la sentenza di appello pur accogliendo parzialmente il gravame, conferma la statuizione sulle spese?

Leggi dopo

Pagine