Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Provvedimenti d’urgenza

Provvedimento d'assegnazione su decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo: è esclusa la tutela cautelare?

11 Gennaio 2021 | di Rosaria Giordano

Trib. Milano

Provvedimenti d’urgenza

In un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, il debitore opponente proponeva un ricorso ai sensi dell'art. 700 c.p.c. finalizzato ad impedire l'incasso, da parte del creditore opposto, delle somme già depositate su un libretto giudiziario in virtù dell'ordinanza di assegnazione emessa in una procedura esecutiva presso terzi...

Leggi dopo

L'ordine ex art. 700 c.p.c. al terzo di prestare assenso alla cancellazione dell'ipoteca con astreinte

10 Luglio 2019 | di Vito Amendolagine

Trib. Lecce

Provvedimenti d’urgenza

La pronuncia in commento risposte a seguenti quesiti: esiste la legittimazione del comproprietario del bene immobile, quando non è quest'ultimo, ma il di lei fratello, titolare della quota-parte di bene gravato da iscrizione ipotecaria ad ottenerne la cancellazione? É ammissibile la domanda cautelare avente ad oggetto un facere infungibile costituito dall'ordine giudiziale impartito al terzo di prestare il consenso alla cancellazione dell'ipoteca, coattivamente eseguibile a mezzo del rimedio di cui all'art. 614-bis c.p.c.?

Leggi dopo

Tutela in via d'urgenza del lavoratore tra rito Fornero e prova di un pregiudizio “super” irreparabile

24 Settembre 2018 | di Rosaria Giordano

Trib. Palermo

Provvedimenti d’urgenza

Le problematiche di cui si è occupato il tribunale di Palermo attengono, sotto un primo profilo, alla compatibilità tra tutela d'urgenza e rito Fornero ed, in secondo luogo, alla sussistenza di un pericolo imminente ed irreparabile in re ipsa, ai fini della concessione di un provvedimento d'urgenza, da parte del lavoratore che deduca l'illegittimità del licenziamento.

Leggi dopo

La riduzione d'ipoteca può essere chiesta in via d'urgenza

13 Aprile 2018 | di Cesare Trapuzzano

Corte cost.

Provvedimenti d’urgenza

Il nodo giuridico affrontato dalla pronuncia in commento riguarda l'ammissibilità della tutela in via d'urgenza, per effetto dell'attivazione dello strumento cautelare atipico e residuale regolato dall'art. 700 c.p.c., allo scopo di ottenere la riduzione dell'ipoteca iscritta su determinati immobili, in ragione della notevole sproporzione tra il valore commerciale di questi ultimi e l'ammontare del credito garantito.

Leggi dopo

È ammissibile la tutela d'urgenza in relazione ad azioni costitutive?

09 Giugno 2017 | di Vincenza Di Cristofano

Trib. Roma

Provvedimenti d’urgenza

La questione giuridica esaminata dalla pronuncia in commento attiene all'ammissibilità o meno del provvedimento cautelare atipico di cui all'art. 700 c.p.c. laddove il medesimo sia chiamato ad anticipare gli effetti di una pronuncia di carattere costitutivo.

Leggi dopo