Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Cause riconvenzionali e spostamento di competenza: differenze di disciplina tra domanda ed eccezione

13 Aprile 2021 | di Ilaria Capossela

Cass. civ.

Cause riconvenzionali

Il Giudice di Pace, adito con domanda rientrante nella sua competenza per materia, ove sia investito, in via riconvenzionale, di un'eccezione che travalica la sua competenza per valore o per materia, deve decidere su entrambe...

Leggi dopo

Il mutamento della nozione di «atti in frode ai creditori»

12 Aprile 2021 | di Valentina Baroncini

Trib. Monza

Azione revocatoria

La questione affrontata riguarda la possibilità di qualificare quali «atti in frode ai creditori» - che a norma dell’art. 14-quinquies l. 3/2012 precludono la possibilità di accedere alla procedura di liquidazione del patrimonio -, le operazioni compiute dal debitore, alla luce delle innovazioni che il d.l. 137/2020 ha apportato alla l. 3/2012.

Leggi dopo

Giudicato implicito sulla giurisdizione e conflitto di giudicati

09 Aprile 2021 | di Cristina Asprella

Cass. civ.

Giurisdizione

Il giudicato implicito sulla giurisdizione, contenuto in una statuizione di merito del giudice ordinario o amministrativo, spiega effetti al di fuori del processo in cui la decisione è resa, sicché, in caso di conflitto di giudicati, la risoluzione è affidata alla regola di prevalenza del giudicato successivo.

Leggi dopo

L'invio telematico degli atti dinnanzi al Giudice di Pace secondo l'interpretazione della Cassazione

08 Aprile 2021 | di Elisabetta Pofi

Cass. civ.

Giudice di pace

Nei procedimenti dinnanzi al Giudice di Pace non è consentito il deposito degli atti in via telematica, né a mezzo PEC né tramite l'invio di una raccomandata online al server di Poste Italiane dei documenti digitali, non essendo ancora intervenuta apposita normativa ministeriale disciplinante tali profili.

Leggi dopo

Il consenso degli offerenti come presupposto necessario per il rinvio della vendita forzata

06 Aprile 2021 | di Pasqualina Farina

Trib. Larino

Vendita forzata

A seguito di istanza di rinvio della vendita forzata presentata dalle parti del processo esecutivo, il Giudice dell'esecuzione di Larino ha predisposto una serie di regole cui il professionista delegato deve attenersi, il giorno fissato per la vendita ed all'orario previsto, per verificare se effettivamente sussiste il consenso degli offerenti al rinvio.

Leggi dopo

Regolamento di competenza e ordinanza di sospensione dell'esecuzione provvisoria del decreto ingiuntivo

02 Aprile 2021 | di Vincenza Di Cristofano

Cass. civ.

Regolamento di competenza

Non può essere impugnata con il regolamento di competenza l'ordinanza con la quale il giudice dell'opposizione a decreto ingiuntivo si limiti ad una delibazione sommaria sulla competenza, unicamente come presupposto della decisione sulla sussistenza delle condizioni per la concessione della provvisoria esecuzione al decreto ingiuntivo opposto.

Leggi dopo

Sulle modalità di rinnovazione della trascrizione della domanda giudiziale ex art. 2668-bis c.c.

01 Aprile 2021 | di Anna Maria Crescenzi

Cass. civ.

Trascrizione della domanda giudiziale

La disposizione di cui all'ultimo comma dell'art. 2668-bis c.c. deve essere interpretata nel senso che la trascrizione rinnovata deve essere eseguita nei confronti dell'attuale titolare del bene, essendo superflua nei confronti degli eredi o degli aventi causa che nelle more abbiano già alienato i beni interessati dalla formalità.

Leggi dopo

La confessione resa nella fase delle indagini preliminari può essere utilizzata ai fini della decisione in sede civile

30 Marzo 2021 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Prove atipiche

...atteso che la mancanza, nel nostro ordinamento processuale, di una norma di chiusura sulla tassatività tipologica dei mezzi di prova consente al giudice di porre, alla base del proprio convincimento, anche prove c.d. atipiche, quali, per l'appunto, le risultanze derivanti dagli atti delle indagini preliminari.

Leggi dopo

Ai fini della proponibilità del regolamento facoltativo di competenza cosa si intende per «decisione di merito»?

26 Marzo 2021 | di Cristina Asprella

Regolamento di competenza

Per «decisione di merito» si intende non solo una pronuncia sul rapporto sostanziale dedotto in giudizio, in contrapposizione ad una pronuncia sul rapporto processuale, ma anche la risoluzione di questioni diverse da quelle sulla competenza, di carattere sostanziale o processuale, pregiudiziali di rito o di merito, salvo che dal contenuto della pronuncia risulti che esse siano state esaminate solo incidentalmente.

Leggi dopo

Sulle modalità di deduzione della tardività dell'intervento dei creditori nell'espropriazione immobiliare

25 Marzo 2021 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Intervento tardivo nell'esecuzione forzata

La doglianza con la quale un creditore eccepisce la tardività dell'intervento di un altro creditore va qualificata come controversia attinente alla distribuzione della somma ricavata - da risolversi ai sensi dell'art. 512 c.p.c. - e non come opposizione agli atti esecutivi; la medesima, pertanto, può essere dispiegata anche nella fase finale della distribuzione.

Leggi dopo

Pagine