Focus

Focus

Riforma processo civile: curatore speciale del minore

22 Dicembre 2021 | di Caterina Costabile

Curatore speciale

Il presente contributo è dedicato alla l. 206/2021, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 9 dicembre 2021, contenente delega per la riforma del processo civile. In particolare, vengono esaminate le novità che, con disposizioni immediatamente precettive, riguardano l’istituto del curatore speciale del minore.

Leggi dopo

Liquidazione del compenso dell’avvocato: ambito applicativo dell'art. 14 d.lgs. 150/2011

17 Dicembre 2021 | di Cesare Taraschi

Compensi degli avvocati

Il contributo in esame si concentra sul tema del recupero del compenso dell'avvocato nella procedura di cui all’art. 14 del d.lgs. 150/2011: in particolare esamina le delicate questioni che si pongono in ordine all’ambito applicativo della stessa.

Leggi dopo

Riforma processo civile: procedimenti in camera di consiglio

15 Dicembre 2021 | di Livia Di Cola

Procedimento camerale

Nel seguente scritto viene esaminata la l. 206/2021, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 9 dicembre 2021, contenente delega per la riforma del processo civile. Tra l'altro la legge delega attribuisce al Governo il compito di riorganizzare la disciplina dei procedimenti in camera di consiglio e, nel complesso, la materia della volontaria giurisdizione.

Leggi dopo

La competenza cautelare

10 Dicembre 2021 | di Francesco Agnino

Competenza cautelare

Le Riforme del 2005 e del 2009 non hanno intaccato il sistema di individuazione della competenza cautelare allestito negli artt. 669-ter e 669-quater c.p.c., radicato sullo stretto collegamento con la competenza in ordine alla causa di merito...

Leggi dopo

L'attuazione del sequestro giudiziario

03 Dicembre 2021 | di Giuseppe Lauropoli

Sequestro giudiziario

L'attuazione del sequestro giudiziario rappresenta indubbiamente una sfida «allettante» per qualsiasi interprete: viene in rilievo una misura cautelare alla quale si ricorre certamente meno spesso del più ricorrente sequestro conservativo, sicché anche l' attuazione di tale misura si traduce in un istituto non sempre sufficientemente frequentato ed approfondito.

Leggi dopo

Riforma processo civile: espropriazione forzata

01 Dicembre 2021 | di Pasqualina Farina

Espropriazione forzata

Di grande interesse, dopo i numerosissimi interventi normativi che a partire dal biennio 2005-2006 hanno riguardato l'espropriazione forzata, è l'art. 1, comma 12, del disegno di legge delega per la riforma del processo civile, approvato con l. 206/2021.

Leggi dopo

Riforma processo civile: la Cassazione

24 Novembre 2021 | di Mauro Di Marzio

Ricorso per cassazione

Il presente contributo esamina le proposte di intervento normativo inerenti al giudizio di cassazione contenute nel disegno di legge per la riforma del processo civile. Il disegno di legge è stato approvato con l. 206/2021, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 9 dicembre 2021.

Leggi dopo

Locazioni ad uso commerciale e riduzione dei canoni durante la pandemia

19 Novembre 2021 | di Roberta Nardone

Controversie in materia di locazione

Già nei primi mesi della Pandemia i Tribunali sono stati investiti dal contenzioso tra i locatori, che hanno immediatamente reagito al mancato pagamento dei canoni di locazione, e i conduttori, che invocavano il fatto notorio dei limiti governativi imposti alla libertà di circolazione per contrastare il diffondersi del contagio da COVID-19 per giustificare l'inadempimento...

Leggi dopo

Riforma processo civile: rito del lavoro

17 Novembre 2021 | di Antonio Lombardi

Controversie di lavoro

Il disegno di legge per la riforma del processo civile coinvolge anche il rito del lavoro, attraverso una pletora di disposizioni e principi, taluni dei quali appositamente dedicati al rito regolamentato dagli artt. 409 e ss. c.p.c., altri dei quali riguardanti istituti processualcivilistici applicabili al rito del lavoro. Il disegno di legge è stato approvato con l. 206/2021.

Leggi dopo

L'inadempimento reciproco

10 Novembre 2021 | di Maria Domenica Marchese

Eccezioni di inadempimento

Le ricadute processuali della risoluzione contrattuale possono presentare numerosi aspetti problematici. In particolare, nell'ipotesi di inadempimento reciproco delle parti vi è una disomogeneità delle soluzioni proposte in sede applicativa ed interpretativa che si spiegano principalmente per l'assenza di un dato normativo.

Leggi dopo

Pagine