Bussola

Distribuzione del ricavato

01 Agosto 2018 |

Sommario

Inquadramento | La composizione della somma ricavata | Il progetto di distribuzione | L'approvazione del progetto di distribuzione e l'effettuazione dei pagamenti | La distribuzione del ricavato nell'espropriazione mobiliare | Riferimenti |

 

La distribuzione del ricavato è la fase del processo esecutivo successiva alla vendita forzata o all'assegnazione, ed è preordinata alla ripartizione della somma ricavata tra i creditori intervenuti nell'esecuzione, avuto riguardo alle cause di prelazione, ovvero alla sua assegnazione all'unico creditore procedente. Essa, in altri termini, integra la fase c.d. satisfattiva o distributiva del processo di espropriazione forzata, nella quale trova naturale attuazione il concorso dei creditori sul ricavato dell'esecuzione, e succede alla fase propriamente espropriativa, caratterizzata dall'imposizione, prima, e dall'attuazione, poi, sui beni del debitore, del vincolo di destinazione alle finalità esecutive della procedura. La distribuzione della somma ricavata rinviene la propria disciplina generale negli artt. 509,  512 c.p.c., norme da integrare con quelle speciali dettate con riguardo ai singoli tipi di espropriazione (artt. 541 e 542 c.p.c. per quella mobiliare; artt. 596, 598 c.p.c. per quella immobiliare). Giova anticipare sin d'ora come l'illustrazione delle fasi in cui si articola la distribuzione del ricavato verrà effettuata, nel presente contributo, con principale riguardo all'espropriazione immobiliare; mentre all'espropriazione mobiliare sarà dedicato un separato para...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento