News

Coming soon: il programma della settimana

La settimana si apre con la pubblicazione di una nota della prof.ssa Livia Di Cola ad un’interessante decisione del Tribunale di Latina che si confronta, nell’esaminare una questione afferente i poteri del curatore nell’esercizio e prosecuzione di azioni esecutive dopo la chiusura del fallimento, con la possibilità di interpretare l’art. 118 l.fall. alla luce della disposizione di riferimento (art. 234) del Codice della crisi di impresa, che entrerà in vigore nelle prossime settimane (ossia dalla data del 15 luglio).

 

Il giorno successivo offriamo ai nostri lettori un commento del dottor Cesare Taraschi, giudice civile presso il Tribunale di Salerno, alla recente ordinanza con la quale è stata rimessa alle Sezioni Unite la questione, di grandissima rilevanza pratica, oggetto di contrasto nella giurisprudenza di legittimità a fronte della normativa sul processo telematico, relativa alla possibilità di ritenere superata, con conseguenze fondamentali per gli oneri a carico delle parti nei giudizi di appello, la distinzione tra fascicoli di parte e fascicoli d’ufficio.

 

Nel primo focus della settimana, pubblicato mercoledì, la dott.ssa Roberta Nardone, giudice civile del Tribunale di Roma, affronta – con un approccio casistico pressocché inedito – le fattispecie che si pongono più ricorrentemente nella prassi applicativa in tema di astensione e ricusazione del giudice. Giovedì sarà on line una nota dell’avv. Andrea Conti a una pronuncia della Corte di cassazione sul tema del valore probatorio delle dichiarazioni sfavorevoli rese dalle parti in giudizi, come quelli in materia familiare, vertenti su diritti indisponibili.

 

La settimana si concluderà con la pubblicazione, il giorno successivo, di un interessante focus – che rientra nell’ambito degli approfondimenti tematici dedicati alla riforma del processo civile – della prof.ssa Beatrice Ficcarelli sugli aspetti della legge delega n. 206/2021 relativi alla tutela giudiziale nell’ipotesi di fatti di violenza di genere.

 

Ovviamente, come di consueto, il programma sarà arricchito da news e giurisprudenza sovranazionale.

 

Buona lettura!

Leggi dopo