Giurisprudenza sovranazionale

Protezione internazionale e giudicato

 

La Corte di Giustizia si pronuncia questioni pregiudiziali vertenti sull’interpretazione dell’art. 40 della direttiva 2013/32/UE, concernenti la possibilità per il richiedente protezione internazionale di presentare una domanda reiterata «quando tale domanda miri a rimettere in discussione una precedente decisione di diniego avente autorità di cosa giudicata».

Leggi dopo

Le Bussole correlate >