Giurisprudenza commentata

Vizi della vocatio in ius e sanatoria per effetto della costituzione del convenuto anche in caso di contumacia dell'attore

22 Novembre 2021 |

Cass. civ.

Citazione

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

Qualora dall'atto di citazione emerga l'equivoca e contraddittoria indicazione di due diversi giudici chiamati a pronunciarsi sulla domanda, determinandosi assoluta incertezza sul giudice effettivamente adito, si configura un'ipotesi di nullità della citazione, la quale è tuttavia sanabile a seguito della costituzione del convenuto alla prima udienza anche nel caso in cui il giudizio sia stato iscritto a ruolo dal convenuto stesso e non dall'attore, rimasto contumace.

Leggi dopo