Giurisprudenza commentata

L'importo pignorato delimita l'oggetto (del giudizio di accertamento) dell'obbligo del terzo

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

L'oggetto del processo esecutivo è limitato all'importo pignorato, ovvero nel pignoramento presso terzi all'importo precettato aumentato della metà (ex art. 546 c.p.c.). L'intervento nel processo esecutivo fondato su nuovi titoli, anche da parte dello stesso creditore procedente, non permette di superare tale limite, se non si provvede all'estensione del pignoramento secondo le norme del codice di rito.

Leggi dopo