Giurisprudenza commentata

Giustizia contabile: difetto di legittimazione ad agire della PA nell'opposizione di terzo e divieto di estensione del petitum

12 Ottobre 2021 |

Corte dei conti, sez. giur. Emilia Romagna

Legitimatio ad causam

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

In tema di ammissibilità dell'opposizione di terzo nel giudizio contabile, non sussiste la legittimazione processuale dell'Amministrazione danneggiata a proporre il ricorso, in difetto della qualifica di «terzo» presupposta dall'art. 200, comma 1, c.g.c., stante l'unicità e l'identità di pretesa risarcitoria fatta valere dal PM contabile.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >