Giurisprudenza commentata

Deposito telematico privo di allegati: l’onere di controllare la completezza del deposito spetta all’avvocato o al cancelliere?

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La Corte d’appello di Palermo ha chiarito che anche in caso di accettazione di un deposito telematico privo di allegati, è onere del difensore, e non del cancelliere, il controllo della regolarità e della completezza di quanto depositato.

Leggi dopo