Focus

Riforma del processo civile: i procedimenti in materia di famiglia e minori

Sommario

Inquadramento | Disegno di legge delega AS 1662. Proposte in materia di procedimenti di famiglia. Finalità. | Segue. Proposta di norme di cui si auspica l'immediata introduzione nell'ordinamento. | Segue: Curatore speciale del minore | Segue. Brevi osservazioni. | Riparto delle competenze tra T.M. e T.O. (art. 38 disp. att. c.c.). | Segue. Brevi osservazioni. | Proposta di introduzione di modifiche all'art 403 c.c. | Segue. Brevi osservazioni. | Unicità di rito per i procedimenti in materia di persone, minorenni e famiglie |

 

Il disegno di legge delega distinto con il n. AS 1662, di iniziativa governativa, attualmente all'esame della Commissione Giustizia del Senato della Repubblica, dedica ampi spazi a proposte, anche di riforma ordinamentale, in tema di procedimenti relativi alle persone, ai minori ed alle famiglie. Di seguito, si prenderanno in esame quelle relative alla nomina del curatore speciale del minore, alle procedure di cui all'art. 403 c.c., al riparto delle competenze fra Tribunale per i minorenni (in seguito: T.M.) e Tribunale ordinario (in seguito: T.O.).

Leggi dopo