Contrasti giurisprudenziali

La competenza nelle azioni di responsabilità civile contro più giudici, di merito e di legittimità o solo di legittimità

 

Le Sezioni Unite sono state chiamate a stabilire quale fosse il giudice territorialmente competente a conoscere di un giudizio di responsabilità civile promosso, ai sensi della l. n. 117/1988, nei confronti del Presidente del Consiglio dei Ministri, in relazione ad atti, comportamenti e provvedimenti posti in essere da più magistrati, di merito e di legittimità, nell'ambito della stessa vicenda giudiziaria, e, in premessa, a stabilire se la causa fosse da ritenere unitaria e, pertanto, di competenza di un unico giudice, individuato in base al criterio di cui all'art. 11 c.p.p., oppure scindibile e, pertanto, di competenza di giudici diversi, individuati per i giudici di merito con il suddetto criterio e per i giudici di legittimità in base alle regole del codice di rito (art. 25 c.p.c.).

Leggi dopo