Contrasti giurisprudenziali

Il termine per la riassunzione del processo interrotto per la sopravvenuta dichiarazione di fallimento

 

Le Sezioni Unite, a composizione del contrasto interpretativo, hanno enunciato il seguente principio: «in caso di apertura del fallimento, ferma l'automatica interruzione del processo che ne deriva ai sensi dell'art. 43, comma 3, l.f., il termine per la relativa riassunzione o prosecuzione...decorre da quando la dichiarazione giudiziale dell'interruzione stessa sia portata a conoscenza di ciascuna parte...».

Leggi dopo

Le Bussole correlate >