Casi e sentenze

Gli eredi possono impugnare il matrimonio?

11 Maggio 2017 |

Trib. Milano

Impugnazioni in generale

In tema di impugnazione del matrimonio, a seguito della morte del coniuge, gli eredi possono promuovere tale azione (ex art. 127 c.c.) soltanto nel caso in cui  la domanda sia stata già esercitata dal coniuge il cui consenso o la cui capacità di intendere e di volere risulti viziata: in tale ipotesi l’azione è trasmissibile agli eredi ove il giudizio sia già pendente  alla morte dell’attore, ferma restando la generale legittimazione all’impugnazione nei casi di cui agli artt. 117 e 119 c.c..

Leggi dopo