Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

L’atto compiuto dall’ausiliario del giudice

05 Marzo 2020 | di Lorenzo Balestra

Ausiliari del giudice

È esperibile l’opposizione agli atti esecutivi nei confronti di atti riferibili ad un ausiliario del giudice (nella specie l’ufficiale giudiziario)?

Leggi dopo

L’atto introduttivo del giudizio di arbitrato rituale è notificabile via PEC alla controparte?

20 Febbraio 2020 | di Nicola Gargano

Arbitrato rituale

L'atto che introduce il giudizio di arbitrato rituale può essere notificato via PEC alla controparte? Il lodo rituale, a sua volta, può essere notificato al procuratore costituito della controparte ai fini della decorrenza del termine breve di 90 giorni? In tale eventualità, la notifica del lodo rituale avviene tramite previa scansione del provvedimento cartaceo e con correlativa asseverazione, contenuta nella relata di notifica telematica?

Leggi dopo

Il concorso fra l’opposizione agli atti esecutivi ed il reclamo ex art. 630 c.p.c.

13 Febbraio 2020 | di Lorenzo Balestra

Estinzione dell’esecuzione

In un procedimento esecutivo viene dichiarata l’estinzione dello stesso dal giudice dell’esecuzione. Cosa succede nel caso in cui il creditore proponga sia l’opposizione agli atti esecutivi che il reclamo ex art. 630 c.p.c., avverso l’ordinanza del giudice dell’esecuzione che dichiari l’estinzione del processo esecutivo?

Leggi dopo

La domanda riconvenzionale in seno all’opposizione all’esecuzione

06 Febbraio 2020 | di Lorenzo Balestra

Opposizione all’esecuzione

Si ritiene possibile estendere l’oggetto dell’opposizione all’esecuzione ad altro diritto che non sia quello per il quale si proceda esecutivamente?

Leggi dopo

La rinuncia agli atti del processo esecutivo e la sostituzione ex art. 511 c.p.c.

30 Gennaio 2020 | di Lorenzo Balestra

Estinzione dell’esecuzione

Il creditore procedente, nell’ambito di una procedura esecutiva, intende rinunciare agli atti del processo esecutivo, ai sensi dell’art. 629 c.p.c. Prima che egli possa, però, effettuare una valida rinuncia, un creditore dello stesso creditore procedente richiede di essere a lui sostituito ai sensi dell’art. 511 c.p.c. ...

Leggi dopo

La mancata astensione del giudice nelle ipotesi di cui all’art. 51 c.p.c.

23 Gennaio 2020 | di Lorenzo Balestra

Astensione e ricusazione del giudice

Qualora il giudice versi in una delle ipotesi di astensione prevista dall’art. 51 c.p.c. e, ciononostante, ometta di astenersi, tale omissione può comportare un motivo di gravame?

Leggi dopo

La modifica stragiudiziale dell’assegno di divorzio

16 Gennaio 2020 | di Lorenzo Balestra

Divorzio giudiziale

È necessario procedere avanti il tribunale per la modifica di assegno di divorzio concordato fra le parti?

Leggi dopo

ATP conciliativo nella responsabilità sanitaria: i medici sono sempre litisconsorti necessari?

09 Gennaio 2020 | di Michele Liguori

Accertamento tecnico preventivo

Un danneggiato da responsabilità sanitaria propone, nella vigenza della Legge Gelli-Bianco, ricorso di ATP conciliativo ex art. 696-bis c.p.c. nei confronti della struttura sanitaria (ove è avvenuto l'intervento chirurgico) e della sua impresa di assicurazione. Queste si costituiscono ed eccepiscono la violazione del litisconsorzio necessario per non essere stati convenuti i medici responsabili, dipendenti della struttura sanitaria. È fondata l'eccezione?

Leggi dopo

ATP per responsabilità sanitaria: la chiamata di terzo è tempestiva se richiesta non oltre la prima udienza

27 Dicembre 2019 | di Giuseppe Sileci

Accertamento tecnico preventivo

Tizio propone un giudizio di accertamento tecnico preventivo ex art. 696-bis c.p.c. nei confronti della struttura sanitaria che, costituendosi in udienza, contesta l’an debeatur deducendo anche la responsabilità esclusiva di altro presidio ospedaliero. Il Giudice, ritenuta ammissibile la domanda, nomina un consulente d’ufficio e fissa apposita udienza per il giuramento. A questo punto Tizio, meglio esaminate le difese avversarie, decide di chiamare in causa la seconda struttura sanitaria ed avanza istanza all’udienza fissata per il giuramento dell’ausiliario. È tempestiva la richiesta?

Leggi dopo

Produzione delle dichiarazioni dei redditi nel procedimento di divorzio

19 Dicembre 2019 | di Paola Silvia Colombo

Procedimenti di separazione e divorzio

È possibile depositare ricorso di divorzio giudiziale senza produrre le dichiarazioni dei redditi degli ultimi tre anni, considerando che la disputa tra i coniugi riguarda solo la questione “frequentazioni” del minore?

Leggi dopo

Pagine