Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Gli effetti della sospensione dei termini processuali per l’emergenza Coronavirus

27 Marzo 2020 | di Lorenzo Balestra

Termini processuali in generale

In data 07.01.2020 ho notificato atto di citazione in opposizione a precetto (art. 615, comma 1, c.p.c.) fissando l'udienza di comparizione per il giorno 14.04.2020 avanti al G.d.P. Non ho ancora iscritto la causa a ruolo. La cancelleria del G.d.P. adito non intende accettare l'iscrizione a ruolo per la sospensione dei termini in corso. Quali sono i rimedi processuali per evitare decadenze e/o altro? Ovvero posso iscrivere la causa a ruolo in data 16.04.2020 dopo la fine della sospensione dei termini senza incorrere in decadenza e/o altro?

Leggi dopo

Tutela del consumatore e foro competente

23 Marzo 2020 | di Lorenzo Balestra

Compensi degli avvocati

Di recente le Sezioni Unite, con decisione del 19 febbraio 2020 n. 4247, hanno statuito che se l'avvocato ha svolto attività giudiziale, in sede civile, dinanzi al giudice di primo grado e dinanzi al giudice di appello, a quest'ultimo deve essere devoluto il contenzioso per conseguire il pagamento delle competenze professionali, cumulativamente azionate. La competenza del giudice di secondo grado permane anche se il cliente è da considerarsi “consumatore” ovvero se, in tal caso, la causa deve essere radicata presso il tribunale nella cui circoscrizione territoriale è riposta la residenza del cliente, originariamente patrocinato.

Leggi dopo

Coronavirus: quali gli effetti del rinvio delle udienze sul giudizio di cassazione?

12 Marzo 2020 | di Mauro Di Marzio

Udienza

L'art. 1, comma 1, d.l. n. 11/2020 ha disposto il rinvio d'ufficio a data successiva al 22 marzo 2020 (ma, realisticamente, a data successiva al 31 maggio 2020) di «tutte le udienze dei procedimenti civili … pendenti presso tutti gli uffici giudiziari» fissate sino a quella data, con le eccezioni elencate dall'art. 2, comma 2, lett. g). Nell’arco temporale compreso tra il giorno successivo all’entrata in vigore, fissata all’8 marzo (dunque dal 9 marzo) ed il 22 marzo (per totali 24 giorni) «sono sospesi i termini per il compimento di qualsiasi atto». Il congegno è analogo a quello della sospensione feriale.

Leggi dopo

Il decreto legge n. 11 del 2020 ha sospeso anche i termini per impugnare?

11 Marzo 2020 | di Rosaria Giordano

Sospensione feriale

Il decreto legge n. 11 del 2020 ha sospeso anche i termini per impugnare? La risposta al quesito può essere affermativa.

Leggi dopo

L’atto compiuto dall’ausiliario del giudice

05 Marzo 2020 | di Lorenzo Balestra

Ausiliari del giudice

È esperibile l’opposizione agli atti esecutivi nei confronti di atti riferibili ad un ausiliario del giudice (nella specie l’ufficiale giudiziario)?

Leggi dopo

L’atto introduttivo del giudizio di arbitrato rituale è notificabile via PEC alla controparte?

20 Febbraio 2020 | di Nicola Gargano

Arbitrato rituale

L'atto che introduce il giudizio di arbitrato rituale può essere notificato via PEC alla controparte? Il lodo rituale, a sua volta, può essere notificato al procuratore costituito della controparte ai fini della decorrenza del termine breve di 90 giorni? In tale eventualità, la notifica del lodo rituale avviene tramite previa scansione del provvedimento cartaceo e con correlativa asseverazione, contenuta nella relata di notifica telematica?

Leggi dopo

Il concorso fra l’opposizione agli atti esecutivi ed il reclamo ex art. 630 c.p.c.

13 Febbraio 2020 | di Lorenzo Balestra

Estinzione dell’esecuzione

In un procedimento esecutivo viene dichiarata l’estinzione dello stesso dal giudice dell’esecuzione. Cosa succede nel caso in cui il creditore proponga sia l’opposizione agli atti esecutivi che il reclamo ex art. 630 c.p.c., avverso l’ordinanza del giudice dell’esecuzione che dichiari l’estinzione del processo esecutivo?

Leggi dopo

La domanda riconvenzionale in seno all’opposizione all’esecuzione

06 Febbraio 2020 | di Lorenzo Balestra

Opposizione all’esecuzione

Si ritiene possibile estendere l’oggetto dell’opposizione all’esecuzione ad altro diritto che non sia quello per il quale si proceda esecutivamente?

Leggi dopo

La rinuncia agli atti del processo esecutivo e la sostituzione ex art. 511 c.p.c.

30 Gennaio 2020 | di Lorenzo Balestra

Estinzione dell’esecuzione

Il creditore procedente, nell’ambito di una procedura esecutiva, intende rinunciare agli atti del processo esecutivo, ai sensi dell’art. 629 c.p.c. Prima che egli possa, però, effettuare una valida rinuncia, un creditore dello stesso creditore procedente richiede di essere a lui sostituito ai sensi dell’art. 511 c.p.c. ...

Leggi dopo

La mancata astensione del giudice nelle ipotesi di cui all’art. 51 c.p.c.

23 Gennaio 2020 | di Lorenzo Balestra

Astensione e ricusazione del giudice

Qualora il giudice versi in una delle ipotesi di astensione prevista dall’art. 51 c.p.c. e, ciononostante, ometta di astenersi, tale omissione può comportare un motivo di gravame?

Leggi dopo

Pagine