Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Problemi di competenza in materia cautelare

05 Dicembre 2019 | di Lorenzo Balestra

Competenza cautelare

In caso di proposizione di una domanda cautelare in corso di causa, chi è il giudice competente, ai sensi dell’art. 669-quater, qualora il giudice adito per il merito risulti incompetente?

Leggi dopo

Inammissibilità dell’interrogatorio formale reso dal procuratore

28 Novembre 2019 | di Lorenzo Balestra

Interrogatorio formale

L'interrogatorio formale può essere reso a mezzo di procuratore generale o procuratore speciale a ciò delegato?

Leggi dopo

I limiti dell’appello incidentale

21 Novembre 2019 | di Lorenzo Balestra

Appello in generale

La vicenda, che mostra una certa complessità, necessità di una sommaria definizione dell’appello incidentale tempestivo e tardivo.

Leggi dopo

Gli effetti della carenza dello ius postulandi

07 Novembre 2019 | di Lorenzo Balestra

Avvocato

Un avvocato italiano, iscritto nella sezione speciale dell'albo del COA di appartenenza, quale abogado, partecipa alle udienze civili in una molteplicità di procedimenti...

Leggi dopo

L’esecuzione del sequestro conservativo presso terzi

31 Ottobre 2019 | di Lorenzo Balestra

Sequestro conservativo

Nel procedimento di sequestro conservativo presso terzi, per la sua esecuzione ai sensi dell’art. 678 c.p.c., è necessaria la notifica al terzo, anche a seguito della modifica dell’art. 543 c.p.c.? Ed ancora, quale sarà il giudice competente per territorio a seguito dell’introduzione dell’art. 26-bis c.p.c.?

Leggi dopo

La decorrenza del termine differito per le memorie istruttorie

24 Ottobre 2019 | di Lorenzo Balestra

Memorie ex 183 cpc

Memorie ex 183 c.p.c.: decorrenza dei termini nel caso in cui il giudice, sciogliendo una riserva, indichi la data di decorrenza. Tale data è il dies a quo che non si computa nel termine ai sensi dell'art. 155 c.p.c. o va computato, come sostenuto da Trib. Padova, ord. 26 gennaio 2017?

Leggi dopo

L’identificazione del titolo esecutivo giudiziale

17 Ottobre 2019 | di Lorenzo Balestra

Titolo esecutivo

La Corte d'appello in sede di rigetto dell'impugnazione conferma integralmente la sentenza di I grado che, a sua volta, ha condannato l'appellante al pagamento di un importo risarcitorio. La parte soccombente ricorre per cassazione. Il Giudice di legittimità, precisamente la VI Sezione, con ordinanza rigetta il ricorso confermando la sentenza della Corte d'appello. Al fine di azionare, in via esecutiva, l'importo risarcitorio, originariamente liquidato dal Tribunale e confermato, integralmente dalla Corte d'appello (sentenza poi confermata dal Giudice di Legittimità), il valore di titolo esecutivo è attribuibile alla sentenza di appello o, al contrario, all'ordinanza della Cassazione?

Leggi dopo

Azione di recupero del compenso dell'avvocato

10 Ottobre 2019 | di Lorenzo Balestra

Compensi degli avvocati

Un avvocato deve agire nei confronti dell'ex cliente (non consumatore) per il recupero del proprio compenso relativo a due giudizi svoltisi dinanzi alla Suprema Corte di cassazione e uno dinanzi alla Commissione Tributaria Regionale Abruzzese. Qual è il giudice competente? Può essere proposta un'unica domanda oppure devono essere incardinati più giudizi? E, quale rito deve essere utilizzato?

Leggi dopo

L’incapacità a testimoniare

03 Ottobre 2019 | di Lorenzo Balestra

Prova testimoniale

Il conducente (non proprietario) che è stato coinvolto in un sinistro stradale mentre era alla guida di un'autovettura che è stata tamponata può testimoniare in giudizio oppure è da considerarsi incapace ai sensi dell'art. 246 c.p.c.?

Leggi dopo

È nulla la sentenza definitiva pronunciata da un collegio diverso da quello che ha pronunciato la sentenza parziale?

26 Settembre 2019 | di Vincenza Di Cristofano

Sentenze non definitive e parziali

La risposta non può prescindere dal richiamo al principio di immutabilità del collegio giudicante.

Leggi dopo

Pagine