Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Il rappresentante legale della persona giuridica può essere chiamato a testimoniare?

18 Luglio 2017 | di Vito Amendolagine

Prova testimoniale

Nella mattinata di oggi, 18 luglio 2017, è stato inviato da utente il seguente quesito: Il rappresentante legale della persona giuridica può essere chiamato a testimoniare? Risponde l'avv. V. Amendolagine.

Leggi dopo

L'attivazione di un procedimento di accertamento tecnico preventivo richiede la procura?

13 Luglio 2017 | di Vito Amendolagine

Accertamento tecnico preventivo

L'attivazione di un procedimento di accertamento tecnico preventivo richiede la procura? Il quesito è stato inviato da un utente attraverso l'apposito strumento "Inviaci il tuo quesito" nella mattina di oggi, 13 aprile 2017.

Leggi dopo

È possibile ricorrere alla negoziazione assistita per procedere allo scioglimento del matrimonio?

12 Luglio 2017 | di Barbara Tabasco

Negoziazione assistita in materia di separazione, divorzio e modifiche alle condizioni di separazione e divorzio

Sebbene l'art. 6 della legge 162/2014 sia rubricato “Convenzione assistita da uno o più avvocati per le soluzioni consensuali di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio”...

Leggi dopo

Come si individua il procuratore competente a ricevere l'accordo raggiunto a seguito di negoziazione assistita?

04 Luglio 2017 | di Barbara Tabasco

Negoziazione assistita in materia di separazione, divorzio e modifiche alle condizioni di separazione e divorzio

L'art. 6, comma 2, della l. n. 162/2014 si limita a prevedere che l'accordo raggiunto, a seguito di convenzione di negoziazione assistita, debba essere trasmesso al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente.

Leggi dopo

Da quando decorre il termine di dieci giorni entro il quale l'avvocato deve trasmettere copia del provvedimento “autorizzato” all'Ufficiale dello Stato Civile?

27 Giugno 2017 | di Barbara Tabasco

Negoziazione assistita in materia di separazione, divorzio e modifiche alle condizioni di separazione e divorzio

In tema di negoziazione assistita, da quando decorre il termine di dieci giorni per la trasmissione della copia del provvedimento “autorizzato” dal Procuratore della Repubblica all'Ufficiale dello Stato Civile? Inoltre, alla trasmissione devono provvedervi gli avvocati di entrambe le parti?

Leggi dopo

Sul regime della sentenza di primo grado in tema di opposizione c.d. a precetto

22 Giugno 2017 | di Rosaria Giordano

Opposizione a precetto

Il precetto può essere opposto sia prima che dopo l'inizio della esecuzione. Qualora venga opposto prima dell'esecuzione forzata, la sentenza (nella specie, per valore, del Giudice di Pace) può essere appellata? E nel caso in cui intervenga dopo l'inizio ed addirittura dopo l'assegnazione delle somme in via forzata, può essere appellata? Il quesito è stato inviato da un utente attraverso l'apposito strumento "Inviaci il tuo quesito", ieri 22 giugno 2017. Risponde la dott.ssa Giordano.

Leggi dopo

Il termine entro cui trasmettere l’accordo di negoziazione al Procuratore in assenza di figli minori, maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o non autosufficienti

20 Giugno 2017 | di Barbara Tabasco

Negoziazione assistita in materia di separazione, divorzio e modifiche alle condizioni di separazione e divorzio

In mancanza di figli minori, di figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave ovvero economicamente non autosufficienti, entro quale termine l'avvocato deve trasmettere l'accordo raggiunto in sede di negoziazione al Procuratore della Repubblica?

Leggi dopo

Può l'avvocato negoziare in proprio ex art. 3 L. n. 162/2014?

13 Giugno 2017 | di Pianezze Giosetta Maria Elide

Negoziazione assistita in generale

La questione sorge da decisioni di merito che, lette in combinato disposto, seppur non pertocchino direttamente l'interrogativo, inducono riflessioni sul ruolo dell'avvocato che negozia per sé.

Leggi dopo

Separazione: quale contenuto deve avere l'accordo di negoziazione assistita ?

06 Giugno 2017 | di Barbara Tabasco

Negoziazione assistita in materia di separazione, divorzio e modifiche alle condizioni di separazione e divorzio

L'art. 6, comma 3, della legge 162/2014, si è limitato a prevedere che «nell'accordo si deve dare atto che gli avvocati hanno tentato di conciliare le parti, le hanno informate della possibilità di esperire la mediazione familiare e dell'importanza per il minore di trascorrere tempi adeguati con ciascuno dei genitori». Pertanto, in mancanza di ulteriori indicazioni, inizialmente, le Procure dei Tribunali di Roma e di Milano hanno fornito delle linee guida per la redazione di tali accordi.

Leggi dopo

Come si individua il procuratore competente a ricevere l'accordo raggiunto a seguito di negoziazione assistita?

04 Giugno 2017 | di Barbara Tabasco

Negoziazione assistita in materia di separazione, divorzio e modifiche alle condizioni di separazione e divorzio

L'art. 6, comma 2, della l. n. 162/2014 si limita a prevedere che l'accordo raggiunto, a seguito di convenzione di negoziazione assistita, debba essere trasmesso al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente.

Leggi dopo

Pagine