News

News

Il Decreto Minniti sull’immigrazione è legge

19 Aprile 2017 | di Redazione scientifica

Riconoscimento della protezione internazionale (semplificazione dei riti)

Ieri, 12 aprile 2017, la Camera ha approvato con voto di fiducia il d.d.l., che già aveva ricevuto il consenso del Senato, di «Conversione in legge, con modificazione, del decreto legge 17 febbraio 2017, n. 13, recante disposizioni urgenti per l’accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonché per il contrasto dell’immigrazione legale».

Leggi dopo

Opposizione di terzo revocatoria e oneri dell’opponente: la mera affermazione della qualità di creditore può bastare?

12 Aprile 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Opposizione di terzo

In tema di opposizione di terzo revocatoria, è necessario che il credito dell’opponente sia certo, ovvero che sia accertato dal giudice dell’opposizione sulla base delle prove fornite dall’opponente.

Leggi dopo

Il giudice che declina la competenza deve liquidare le spese di lite

12 Aprile 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ

Spese del giudizio

Ai sensi della l. n. 69/2009, il giudice di merito, quando declina la competenza con ordinanza di cui al primo comma dell’art. 279 c.p.c. nel processo di cognizione ordinaria, o con un provvedimento reso in altro rito, deve provvedere sulle spese giudiziali, in quanto la decisione chiude il processo davanti a lui.

Leggi dopo

Nomina di un secondo procuratore: notifica valida anche se effettuata agli originari difensori

11 Aprile 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione e comunicazione al procuratore costituito

La procura posta a margine del ricorso per correzione di errore materiale non consente di ritenere revocato l’incarico conferito ai precedenti difensori e pertanto la notifica dell’atto di appello effettuata presso il domicilio in precedenza eletto deve ritenersi valida.

Leggi dopo

La dichiarazione di adesione allo sciopero degli avvocati non rende inesistente l’udienza

10 Aprile 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Udienza

La dichiarazione dei difensori, in udienza, di astenersi dalla trattazione della causa per aver deciso di aderire allo sciopero degli avvocati, proclamato dagli organismi collettivi di categoria, manifesta l’intento di impedire l’eventuale applicazione degli artt. 348, 181 e 309 c.p.c..

Leggi dopo

Notifica via PEC impossibile: è sufficiente l’attestazione del Cancelliere incaricato della notifica

07 Aprile 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notifiche telematiche

In caso di impossibilità della notifica via PEC è sufficiente l’attestazione da parte del Cancelliere incaricato della notifica telematica o è necessaria la specifica allegazione del messaggio ritrasmesso dal gestore PEC attestante l’esito negativo dell’invio?

Leggi dopo

Escluso il ricorso in Cassazione avverso l’inammissibilità della proposta di accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento

03 Aprile 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Ricorso per cassazione

Il decreto reiettivo del reclamo avverso il provvedimento che ha dichiarato l’inammissibilità della proposta di accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento non è un provvedimento decisorio e definitivo; tale decreto non è quindi ricorribile in Cassazione.

Leggi dopo

Risarcimento danni da incidente stradale: i vecchi appelli si fanno con ricorso

31 Marzo 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Appello (forma dell’)

La disciplina transitoria ex art. 53, l. n. 69/2009 prevede l’applicabilità delle forme procedimentali abrogate – ovverosia quelle previste dalla l. n. 102/2006 - a tutte le controversie pendenti alla vigenza della l. n. 69.

Leggi dopo

Relata di notifica priva di firma digitale: è valida la notifica del ricorso?

30 Marzo 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione a mezzo posta elettronica

La Suprema Corte si è pronunciata sull’ammissibilità di un ricorso notificato a mezzo PEC dal difensore del ricorrente la cui relata risultava priva di firma digitale.

Leggi dopo

La ripartizione delle controversie tra sezione ordinaria e specializzata non è questione di competenza

28 Marzo 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. VI-2, ord., 22 marzo 2017, n. 7227

Sezioni specializzate in materia di impresa

La ripartizione delle funzioni tra la sezione ordinaria e quella specializzata in materia di impresa del medesimo tribunale non implica l’insorgenza di una questione di competenza, attenendo piuttosto alla distribuzione degli affari giurisdizionali all’interno dello stesso ufficio.

Leggi dopo

Pagine