News

News

La nullità dell’atto di precetto è sanata se il debitore propone opposizione

26 Luglio 2018

Cass. civ.

Opposizione a precetto

Con la proposizione da parte del debitore dell’opposizione all’atto di precetto, trova applicazione il principio della sanatoria per il raggiungimento dello scopo in relazione alle irregolarità formali del precetto stesso.

Leggi dopo

Il regime di opponibilità del trasferimento di residenza ai fini della validità della notifica

25 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione alla residenza

Ai fini della nullità della notifica, non è sufficiente che il destinatario, che sostenga di aver trasferito la propria residenza in altro Comune, produca una certificazione rilasciata da quest’ultimo in cui risulti la sua iscrizione nei registri anagrafici in data precedente a quella della notifica.

Leggi dopo

Possono testimoniare i colleghi di lavoro interessati in cause analoghe

24 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Prova testimoniale

L'interesse che determina l'incapacità a testimoniare, ai sensi dell'art. 246 c.p.c., è solo quello giuridico, personale, concreto ed attuale, che comporta o una legittimazione principale a proporre l'azione ovvero una legittimazione secondaria ad intervenire in un giudizio già proposto da altri cointeressati.

Leggi dopo

Rimessione in termini: bisogna provare che il sabato di Pasqua la cancelleria non funziona

23 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Rimessione in termini

La ritenuta “ragionevole” possibilità che gli uffici di cancelleria siano stati trovati chiusi nella giornata del sabato antecedente la Pasqua non costituisce prova che quel giorno la parte si fosse effettivamente recata presso i detti uffici, nè che gli stessi fossero chiusi, né che tale chiusura degli uffici sarebbe stata “subita” in orario non prevedibile in relazione alla giornata prefestiva.

Leggi dopo

Intesa tra CNF e CSM: un protocollo per il miglioramento del servizio giustizia

20 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Impugnazioni in generale

Scrutinio preliminare delle impugnazioni, organizzazione del lavoro, chiarezza e sinteticità nella redazione degli atti e dei provvedimenti nei giudizi d’appello. Questi sono gli obiettivi contenuti nel protocollo d’intensa tra Consiglio Nazionale Forense e Consiglio Superiore della Magistratura, firmato il 19 luglio 2018, ai fini del miglioramento del servizio giustizia.

Leggi dopo

Decreto Bersani: con patto di quota lite leciti compensi superiori al massimo tariffario

19 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Compensi degli avvocati

Una volta affermata la legittimità del patto di quota lite, ed il ruolo sussidiario delle tariffe rispetto alla volontà delle parti, è consentito a quest’ultime, attraverso tale patto, accordarsi per un compenso anche superiore al massimo tariffario.

Leggi dopo

Gratuito patrocinio: all’avvocato non spettano le spese di trasferta

18 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

Il soggetto ammesso al gratuito patrocinio ha il diritto di nominare un difensore ed un consulente di parte che non operino all’interno del distretto di Corte d’appello ove è in corso il giudizio; tale patrocinio, però, non copre alcuni oneri, tra cui le spese e le indennità di trasferta previste dalla tariffa professionale.

Leggi dopo

La tariffa delle spese si individua in base alla data della sentenza

17 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Spese del giudizio

Nel liquidare le spese, il giudice deve applicare la legge vigente al momento in cui la sua decisione viene a giuridica esistenza, a nulla rilevando che l’attività difensiva si sia svolta sotto l’impero di una legge diversa. A tale regola si deroga quando la liquidazione delle spese avvenga allorché l’attività difensiva si sia già completamente esaurita.

Leggi dopo

L’efficacia di titolo esecutivo dell’ordinanza di assegnazione di crediti pignorati

16 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Assegnazione (ordinanza di)

L'ordinanza con la quale il giudice dell'esecuzione, ai sensi dell'art. 553 c.p.c., assegna in pagamento al creditore procedente la somma di cui il terzo pignorato si è dichiarato debitore nei confronti del debitore espropriato, ha efficacia di titolo esecutivo nei confronti del terzo ed a favore dell'assegnatario anche prima della sua comunicazione o notificazione al terzo.

Leggi dopo

Registrazione di atti giudiziari con modello F24

13 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Provvedimento Agenzia entrate 9 luglio 2018, n. 143035.pdf

Registrazione degli atti giudiziari

L’Agenzia delle Entrate ha esteso l’utilizzo del modello di versamento F24 per l’assolvimento di imposte e relativi interessi richiesti dall’Agenzia delle Entrate in relazione alla registrazione degli atti dell’autorità giudiziaria. La nuova modalità di versamento troverà applicazione con riferimento agli atti giudiziari emessi a partire dal 23 luglio 2018.

Leggi dopo

Pagine