News

News

Attestazione di conformità e improcedibilità del ricorso: la sesta sezione si conforma all’orientamento già affermatosi

08 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Ricorso per cassazione

Il difensore che propone ricorso per cassazione contro un provvedimento che gli è stato notificato via PEC, deve depositare nella cancelleria della Cassazione copia analogica, con attestazione di conformità del messaggio di posta elettronica certificata ricevuto, nonché della relazione di notifica e del provvedimento impugnato, allegati al messaggio. Non è, invece, necessario anche il deposito di copia autenticata del provvedimento impugnato estratta direttamente dal fascicolo informatico. A fronte della pronuncia di tale principio di diritto il Primo Presidente Aggiunto ha ritenuto superfluo l’intervento delle Sezioni Unite.

Leggi dopo

Ricorso per cassazione: si può passare dalla camera di consiglio alla pubblica udienza

05 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. II, ord., 20 dicembre 2017, n. 30596

Ricorso per cassazione

È ammessa la rimessione della causa alla pubblica udienza da parte della sezione semplice in esito alla trattazione del ricorso in adunanza camerale, sia perchè la valutazione operata prima facie dal Presidente della sezione semplice non può ritenersi vincolante per la Corte nella sua collegialità, sia perché tale potere è espressamente riconosciuto dall’art. 380-bis, comma 3, c.p.c. alla speciale sezione di cui all’art. 376 c.p.c. e ben può essere riconosciuto in via analogica alla sezione semplice sussistendo, nei casi in cui la questione di diritto sottoposta assuma “particolare rilevanza”, la eadem ratio.

Leggi dopo

Notifica dell’impugnazione in cancelleria: dal 2014 solo in caso di PEC non funzionante

04 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione a mezzo posta elettronica

L’art. 16-sexies d.l. n. 179/2012 impone alle parti la notificazione dei propri atti presso l’indirizzo PEC risultante dagli elenchi/registri normativamente indicati, escludendo che tale notificazione possa avvenire presso la cancelleria dell’ufficio giudiziario, salvo nei casi di impossibilità a procedersi a mezzo PEC, per causa addebitabile al destinatario della notifica.

Leggi dopo

Gratuito patrocinio: nelle cause di separazione si computa il reddito dei figli

03 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

Nelle cause di separazione personale dei coniugi deve essere cumulato il reddito dei figli conviventi con il genitore richiedente l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

Leggi dopo

Legge di bilancio 2018: equo compenso, notifiche a mezzo posta e altre novità per gli avvocati

02 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Legge 27 dicembre 2017, n. 205

Avvocato

La legge di stabilità, pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 29 dicembre ed entrata in vigore l’1 gennaio 2018, introduce novità che riguardano, oltre le norme sull’equo compenso degli avvocati e le notificazioni a mezzo posta, anche l’attività professionale dell’avvocato.

Leggi dopo

Scatola nera e questione di legittimità costituzionale dell’art. 145-bis cod. ass.

27 Dicembre 2017 | di Michele Liguori

G.d.P. Barra

G.d.P. Barra 3 ottobre 2017.pdf

Giusto processo

Il Giudice di pace di Barra ritiene che la previsione dell’art. 145-bis, comma 1, d.lgs. 7 settembre 2005 n. 209 sia in contrasto con i principi del giusto processo. Il fatto che una parte privata possa produrre nel processo le risultanze della “scatola nera” contenenti il registro delle attività del veicolo incidentato e che alle stesse venga conferito il valore di prova legale violerebbe il principio della “parità delle armi”.

Leggi dopo

Riproposizione delle domande ed eccezioni non accolte, ancora in campo le Sezioni Unite

22 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Appello in generale

La domanda di garanzia o di regresso condizionata all'accoglimento della domanda principale già respinta in primo grado deve essere riproposta dall'appellato, a pena di decadenza, con la tempestiva costituzione in appello; oppure, in mancanza di una barriera preclusiva, la riproposizione delle predette domande può essere effettuata anche successivamente e fino alla precisazione delle conclusioni?

Leggi dopo

Attestazione di conformità e improcedibilità del ricorso in Cassazione: la questione alle Sezioni Unite

21 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Ricorso per cassazione

Pur aderendo all’univoco orientamento in tema di modalità di assolvimento dell’onere di produzione della relazione di notifica della sentenza impugnata in via telematica, la Cassazione accoglie l’invito del COA di Milano e ritiene che l’importanza dell’argomento esiga una pronuncia delle Sezioni Unite.

Leggi dopo

Ricorso per cassazione entro trenta giorni contro la dichiarazione di adottabilità

20 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Termini per l’impugnazione

Ai fini del ricorso per cassazione contro la sentenza d’appello in tema di opposizione alla dichiarazione di adottabilità, la notifica d’ufficio di tale sentenza, effettuata ai sensi dell’art. 17, comma 3, l. n. 184/1983, è idonea a far decorrere il termine di trenta giorni di cui all’ultimo comma del medesimo articolo.

Leggi dopo

Contro la revoca del gratuito patrocinio si propone sempre opposizione

19 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

Il mezzo di impugnazione contro il provvedimento di revoca dell’ammissione al patrocinio a spese dello Stato, anche quando adottato con la sentenza che definisce il processo dinanzi al giudice del merito, è l’opposizione, ex art. 170 d.P.R. n. 115/2002, al Presidente del tribunale o della Corte d’appello ai quali appartiene il magistrato che ha disposto la revoca.

Leggi dopo

Pagine