News

News

Contenzioso con Equitalia: di chi è la giurisdizione?

26 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Opposizione a cartella di pagamento

Il giudice ordinario trattiene la causa presso di sé in relazione alle cartelle di pagamento che abbiano ad oggetto crediti non tributari posti a fondamento del provvedimento e alla domanda di risarcimento danni; mentre la rimette al giudice tributario per la parte in cui il provvedimento si riferisce a cartelle relative a crediti di natura tributaria.

Leggi dopo

Onorari avvocato in caso di prestazione d’amicizia: non si applicano i minimi tariffari

25 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Compensi degli avvocati

L’inderogabilità dei minimi tariffari, ex art. 24, l. 23 giugno 1942, n. 794 sugli onorari di avvocato, non si applica nel caso di rinuncia, totale o parziale, alle competenze professionali, per ragioni di amicizia, parentela o anche semplice convenienza.

Leggi dopo

Compensazione delle spese e la sussistenza di “gravi ed eccezionali ragioni”

21 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Compensazione delle spese

La Cassazione ha stabilito che ai fini della compensazione delle spese di giustizia, l’utilizzo del criterio presuntivo, ai fini dell’apprezzamento giudiziale delle risultanze istruttorie e dell’accoglimento della domanda, non può costituire né una circostanza «eccezionale» né «grave»; ugualmente nel caso in cui manchi la prova sulle modalità del sinistro. Tale circostanza infatti deve comportare il rigetto della domanda per carenza o dubbio sulla prova, e non può, una volta accolta la domanda, essere utilizzata come ragione legittimante la compensazione delle spese.

Leggi dopo

Il giudice e la valutazione dell’attendibilità dei testi

19 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Poteri istruttori del giudice

Le valutazioni delle risultanze probatorie ed il giudizio sull’attendibilità dei testi, come la scelta di quelle ritenute più idonee a sorreggere la motivazione, involgono apprezzamenti di fatto riservati al giudice di merito, che è libero di attingere il proprio convincimento da quelle prove che ritenga più attendibili, senza essere tenuto ad una esplicita confutazione degli altri elementi probatori non accolti, anche se allegati dalle parti.

Leggi dopo

La procura per il ricorso in Cassazione conferita in calce all’appello è inammissibile e insanabile… e l’avvocato ne paga le spese

18 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Procura nel giudizio di cassazione

L’inammissibilità del ricorso per cassazione, per essere stata conferita l’apposita procura in calce all’atto d’appello invece che nelle modalità di cui all’art. 365 c.p.c., non può essere sanata ai sensi dell’art. 182, comma 2, c.p.c..

Leggi dopo

Espropriazione per pubblica utilità e pretesa usucapione: se ne occupa il giudice ordinario

18 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Conflitti di giurisdizione

Le Sezioni Unite hanno riconosciuto la giurisdizione del giudice ordinario in ordine alla controversia avente ad oggetto l’accertamento in favore del comune dell’usucapione della proprietà del fondo, soggetto in altro procedimento a espropriazione forzata per pubblica utilità.

Leggi dopo

Disciplinare avvocati: il COA può impugnare anche l’archiviazione proposta dal CDD

14 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Deontologia dell’avvocato

Contro i provvedimenti del Consiglio distrettuale di disciplina e per ogni decisione, compresa l’archiviazione, è ammesso il ricorso al Consiglio dell’ordine presso cui l’avvocato è iscritto avanti ad apposita sezione disciplinare del Consiglio nazionale Forense.

Leggi dopo

Pubblicazione dei manuali utenti nella sezione Portale delle vendite pubbliche

13 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Portale delle vendite pubbliche

Il PST comunica che sono stati pubblicati i manuali utenti relativi al Portale delle vendite pubbliche ed alle vendite telematiche.

Leggi dopo

Il rimborso delle spese stragiudiziali deve formare oggetto della domanda di risarcimento del danno emergente

12 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Spese del giudizio

Le spese per l’attività stragiudiziale, seguita da attività giudiziale, dovute dal danneggiato-cliente al proprio legale devono formare oggetto della domanda di risarcimento del danno emergente nei confronti dell’altra parte con le preclusioni processuali ordinarie nei confronti delle nuove domande. Pertanto, se introdotta nel giudizio di merito con memoria ex art. 180 c.p.c. la domanda è inammissibile perché tardiva.

Leggi dopo

Nella liquidazione delle spese del procedimento incidentale di querela di falso si devono ricomprendere anche quelle della ctu del procedimento principale

11 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Querela di falso

Il giudice della querela di falso in via incidentale proposta contro una scrittura privata precedentemente verificata nel giudizio principale con una ctu quanto alla provenienza della sottoscrizione, legittimamente procede, statuendo sulle spese del procedimento incidentale, alla liquidazione delle spese di detta ctu, in quanto l’attività svoltasi con la verificazione ed il suo risultato risultano ex post comunque strumentali al procedimento incidentale e, quindi, la liquidazione è giustificata dall’applicazione del principio di causalità.

Leggi dopo

Pagine