News

News

Terzo mandato consecutivo: decadenza e scorrimento del primo dei non eletti

22 Gennaio 2020 | di Fabio Valerini

CNF, sent., 15 gennaio 2020, n. 1.pdf

Deontologia dell’avvocato

Il Consiglio Nazionale Forense con la decisione n. 1 del 2020 depositata il 15 gennaio scorso ha preso posizione in ordine alle conseguenze dell’intervenuta elezione a consigliere dell’ordine degli avvocati di chi aveva già svolto due mandati consecutivi.

Leggi dopo

Difetto di legittimazione passiva del Prefetto nel procedimento di impugnazione del provvedimento di allontanamento

20 Gennaio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Impugnazioni in generale

Il ricorso avverso il provvedimento di allontanamento per motivi di pubblica sicurezza va proposto contro il Ministero dell’Interno in persona del Ministro, che è l’unico legittimato passivo, cui l’atto introduttivo deve essere notificato ai sensi dell’art. 11, comma 1, R.d. n. 1611/1933 presso l’Avvocatura dello Stato nel cui distretto ha sede il Tribunale dinanzi al quale viene portata la controversia.

Leggi dopo

Processo interrotto per morte della parte: il termine per la notifica della riassunzione agli eredi è soggetto a sospensione feriale

17 Gennaio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Riassunzione della causa

Il termine di un anno entro il quale il processo interrotto per morte della parte può essere riassunto, a norma dell’art. 303, comma 2, c.p.c., con atto notificato collettivamente ed impersonalmente agli eredi nell’ultimo domicilio del defunto è un termine di natura processuale, soggetto all’ordinaria sospensione feriale dei termini processuali.

Leggi dopo

Coincidenza tra la liquidazione a carico del soccombente e quella in favore del difensore della parte ammessa al patrocinio

16 Gennaio 2020 | di Samantha Mendicino

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

Il difensore della parte ammessa al gratuito patrocinio non ha alcun titolo ad ottenere più di quanto risulti dalla corretta applicazione delle disposizioni del testo unico in materia di patrocinio a spese dello Stato.

Leggi dopo

Dalla Direzione generale della giustizia civile nuove risposte interpretative

15 Gennaio 2020 | di Redazione scientifica

Giusto processo

Il Ministero della Giustizia ha reso noto che sono state pubblicate, sul sito istituzionale, nuove risposte interpretative a specifici quesiti posti da singoli uffici giudiziari. I temi trattati vanno dai servizi di cancelleria, al contributo unificato, fino alla magistratura onoraria.

Leggi dopo

Notifica da parte di operatori di posta privata: lasciate ogni speranza, o voi che eccepite

14 Gennaio 2020 | di Stefano Calvetti

Cass. civ.

Cass. civ., Sez. Un., 10 gennaio 2020, n. 300.pdf

Notificazione in generale

In tema di notificazione di atti processuali, posto che nel quadro giuridico novellato dalla direttiva n. 2008/6/CE del Parlamento e del Consiglio del 20 febbraio 2008 è prevista la possibilità per tutti gli operatori postali di notificare atti giudiziari, a meno che lo Stato non evidenzi e dimostri la giustificazione oggettiva ostativa, è nulla e non inesistente la notificazione di atto giudiziario eseguita dall'operatore di posta privata senza relativo titolo abilitativo nel periodo intercorrente fra l'entrata in vigore della suddetta direttiva e il regime introdotto dalla l. n. 124/2017, e tale nullità è sanabile per raggiungimento dello scopo per effetto della costituzione della controparte.

Leggi dopo

Novità per (molte) esecuzioni immobiliari sull’abitazione principale del consumatore

13 Gennaio 2020 | di Fabio Valerini

Espropriazione immobiliare

La legge 19 dicembre 2019, n. 157 di conversione del decreto legge 26 ottobre 2019, n.124 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 24 dicembre 2019 introduce una norma importante (l’art. 41-bis) che disciplina, seppure «in via eccezionale, temporanea e non ripetibile» una particolare forma di rinegoziazione del mutuo in favore del mutuatario (che sia consumatore) inadempiente già esecutato con assistenza del Fondo di garanzia prima casa volta a fronteggiare i casi più gravi di crisi economica dei consumatori.

Leggi dopo

Il divieto di terzo mandato vale anche per il CNF, ma dubbi su come sostituire l’eletto ineleggibile

08 Gennaio 2020 | di Fabio Valerini

Trib. Roma

Deontologia dell’avvocato

La questione del divieto del terzo mandato consecutivo e la sua applicabilità anche alle elezioni del Consiglio Nazionale Forense, oltre che alle elezioni dei Consigli locali (ai quali pacificamente si applica e senza che ciò determini alcuna lesione di valori costituzionali) è stata affrontata dal Tribunale di Roma con l’ordinanza del 17 dicembre 2019 emessa in sede di reclamo cautelare.

Leggi dopo

Procura alle liti rilasciata da funzionario che non rappresenta l’ente: l’avvocato ha lavorato gratis

20 Dicembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Compensi degli avvocati

Il diritto al compenso dell’avvocato presuppone che il contratto professionale con la Camera di commercio, che si perfeziona mediante il rilascio della procura alle liti, sia idoneo a vincolare l’amministrazione.

Leggi dopo

Notifica non andata a buon fine per recente trasferimento del destinatario: il notificante ne paga il fio

19 Dicembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione in generale

Qualora risulti il trasferimento dello studio legale del difensore domiciliatario della parte destinataria della notifica, per stabilire se il mancato perfezionamento della stessa sia imputabile al notificante, è necessario distinguere a seconda che il difensore al quale viene fatta la notifica eserciti o meno la propria attività nel circondario del tribunale dove si svolge la controversia, essendo nel primo caso onere del notificante accertare quale sia l’effettivo domicilio del difensore.

Leggi dopo

Pagine