News

News

Notificazione del ricorso ad estinta società del gruppo Equitalia: decideranno le cd. "sezioni unite di sesta"

06 Dicembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Notificazione in generale

La Suprema Corte, ritenuto necessario affrontare questioni preliminari in rito di assoluta novità per la giurisprudenza di legittimità, ha disposto la rimessione degli atti al Presidente Titolare di questa per l'eventuale assegnazione al Collegio previsto dal punto 46.2 delle tabelle 2016/2019 della Corte di cassazione, vale a dire al Collegio composto dal Presidente titolare e dai coordinatori delle sottosezioni.

Leggi dopo

Sommario di cognizione: se il giudice pronuncia per sbaglio sentenza, il termine per l'appello resta quello (breve) previsto per l'ordinanza

05 Dicembre 2019 | di Rosa Villani

Cass. civ.

Termini per l’impugnazione

L’errato nomen iuris di sentenza attribuito al provvedimento conclusivo di merito con cui viene accolta una domanda proposta ai sensi degli artt. 702-bis e ss. c.p.c., all’esito di giudizio interamente svoltosi secondo le regole del procedimento sommario di cognizione, senza che risulti una consapevole scelta del giudice di qualificare diversamente l’azione o di convertire il rito in ordinario, non comporta l’applicazione del termine d’impugnazione di sei mesi, previsto dall’art. 327 c.p.c., restando comunque l’appello soggetto al regime suo proprio di cui all’art. 702-quater c.p.c.

Leggi dopo

Revoca decreto ingiuntivo: immediato l’obbligo di restituire quanto pagato in esecuzione del provvedimento

04 Dicembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Decreto ingiuntivo (esecuzione provvisoria del)

Nel caso in cui l’adempimento sia conseguenza di un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo interessato da un provvedimento di revoca, è vero che la sentenza stessa potrebbe disporre le restituzioni, ma ove taccia alla parte è data in ogni caso la possibilità di attivarsi immediatamente per il recupero di quanto indebitamente versato e ciò o reiterando la richiesta di restituzione ovvero con il ricorso ad un’autonoma procedura monitoria.

Leggi dopo

Limiti alla prova testimoniale della transazione: la parola alle Sezioni Unite

03 Dicembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Prova testimoniale

Le difformità di pronunce delle sezioni semplici costituiscono un vero e proprio contrasto di giurisprudenza, che pone problemi di non poco conto che si intrecciano con i diversi argomenti posti a fondamento della soluzione negativa all'ammissibilità della prova per testi ed al regime di efficacia probatoria ad essa collegato, soprattutto quanto alla esistenza o meno di un diverso regime da ricondurre alla previsione legislativa di una forma scritta ad substantiam rispetto a quella ad probationem.

Leggi dopo

Revoca del gratuito patrocinio con sentenza: quale rimedio?

02 Dicembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

La revoca dell'ammissione al patrocinio a spese dello Stato adottata con la sentenza che definisce il giudizio di appello, anzichè con separato decreto, come previsto dall’art. 136 d.P.R. n. 115/2002 non comporta mutamenti nel regime impugnatorio avverso la relativa pronuncia, che resta quello, ordinario e generale, dell'opposizione ex art. 170 stesso decreto.

Leggi dopo

Chiarimenti sulla nozione di “questione rilevata d’ufficio”

29 Novembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Contraddittorio

Non soggiace al divieto posto dall'art. 101 c.p.c. di porre a fondamento della decisione una questione rilevata d'ufficio e non sottoposta al contraddittorio delle parti, il rilievo della tardività dell'impugnazione o dell'intervenuta decadenza dall'opposizione.

Leggi dopo

L’aggiudicatario che non paga il prezzo non ha diritto all’avviso della vendita successiva

28 Novembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Versamento del prezzo di vendita

L'aggiudicatario all'asta giudiziaria di un immobile, che sia dichiarato decaduto per omesso versamento del saldo del prezzo nel termine stabilito, non ha diritto a ricevere, diversamente dal debitore esecutato, la notificazione dell'avviso della successiva vendita, sebbene dall'esito della stessa dipenda la misura in cui egli sarà tenuto nei confronti della procedura ai sensi dell'art. 587, comma 2, c.p.c.

Leggi dopo

Nullità della notifica del decreto ingiuntivo: no all’opposizione esecutiva

26 Novembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Decreto ingiuntivo (notificazione del)

La nullità della notificazione del decreto ingiuntivo «non determina in sé l’inesistenza del titolo esecutivo e, pertanto, non può essere dedotta mediante opposizione a precetto o all’esecuzione intrapresa in forza dello stesso, ai sensi degli artt. 615 e 617 c.p.c.».

Leggi dopo

Liquidazione del compenso dell’avvocato in caso di gratuito patrocinio dell’assistito: non si applica la prescrizione presuntiva

25 Novembre 2019 | di Alessandro Villa

Cass. civ.

Compensi degli avvocati

In caso di crediti vantati nei confronti dell’amministrazione della Stato, attesa la necessità di fare applicazione delle regole di contabilità pubblica anche in relazione ai pagamenti, dovendosi a tal fine provvedere mediante appositi mandati di pagamento, non è possibile invocare la prescrizione presuntiva.

Leggi dopo

Sempre nulla la sentenza pronunciata prima della scadenza del termine per le conclusioni

22 Novembre 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Cass. civ., sez. III, sent., 13 novembre 2019, n. 29354 .pdf

Nullità della sentenza

È nulla la sentenza emessa dal giudice prima della scadenza del termine ex art. 190 c.p.c., in quanto risulta per ciò solo impedito ai difensori l’esercizio del diritto di difesa.

Leggi dopo

Pagine