Giurisprudenza sovranazionale

Giurisprudenza sovranazionale

La condanna per abuso del processo senza l’istanza di parte

18 Maggio 2017 | di Elena D'Alessandro

Cour de cassation, Chambre civ. 3, 20 aprile 2017.pdf

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

La Corte di Cassazione francese si è occupata del caso di pronuncia di condanna per abuso del processo in mancanza però di un'istanza di parte.

Leggi dopo

Litispendenza: da quando si considera adito un giudice a decidere nel merito?

10 Maggio 2017 | di Elena D'Alessandro

Cgue

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

L’art. 27, par. 1, e l’art. 30, punto 1, del regolamento (CE) n. 44/2001 del Consiglio, del 22 dicembre 2000, concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale, devono essere interpretati nel senso che, in caso di litispendenza, la data di avvio di un procedimento volto a ottenere una misura istruttoria prima del processo...

Leggi dopo

Francia, il giudice civile può interpretare un atto amministrativo

28 Aprile 2017 | di Elena D'Alessandro

Cour de cassation

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

Il giudice civile può interpretare un atto amministrativo, purchè non sussista alcuna contestazione sulla sua conformità alla legge.

Leggi dopo

Se manca l'indicazione della norma che il giudice di merito doveva applicare il ricorso per cassazione è inammissibile

21 Aprile 2017 | di Elena D'Alessandro

Trib. Supremo spagnolo

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

Il Tribunale Supremo spagnolo ha dichiarato l'inammissibilità del ricorso per cassazione.

Leggi dopo

Il creditore munito di titolo esecutivo notarile può ottenere un secondo titolo esecutivo

07 Aprile 2017 | di Elena D'Alessandro

Cour de cassation

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

Il creditore munito di un titolo esecutivo notarile può introdurre un’azione giudiziaria per ottenere un secondo titolo esecutivo, azione che interrompe, al contempo, il decorso del termine di prescrizione.

Leggi dopo

Francia: la domanda riconvenzionale nuova è ammissibile in appello

24 Marzo 2017 | di Elena D'Alessandro

Cour de cassation

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

La domanda riconvenzionale proposta per la prima volta in appello è ammissibile, ai sensi dell’art. 564 N.C.P.C., purché...

Leggi dopo

L’esecuzione forzata avviata contro una persona domiciliata in altro Stato membro per il mancato pagamento della sosta in un parcheggio pubblico

16 Marzo 2017 | di Elena D'Alessandro

Cgue

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

L’articolo 1, paragrafo 1, del regolamento (UE) n. 1215/2012 deve essere interpretato nel senso che un procedimento di esecuzione forzata avviato da una società di proprietà di un ente territoriale contro una persona fisica domiciliata in un altro Stato membro, ai fini del recupero di un credito insoluto per sosta in un parcheggio pubblico rientra nell’ambito di applicazione di tale regolamento.

Leggi dopo

La Cgue sulla notifica dell’atto giudiziario sprovvisto di traduzione o redatto in una lingua che il convenuto non comprende

09 Marzo 2017 | di Elena D'Alessandro

Cgue

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

Il regolamento (CE) n. 1393/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 novembre 2007, relativo alla notificazione e alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziali in materia civile o commerciale, stabilisce che l'omissione del modulo standard contenuto nell’allegato II possa essere regolarizzata tramite la consegna all'interessato del modulo stesso.

Leggi dopo

Domanda sussidiaria di protezione internazionale, non è d’obbligo che il richiedente benefici del diritto di essere ascoltato

03 Marzo 2017 | di Elena D'Alessandro

Cgue

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

Il diritto di essere ascoltato non esige che il richiedente la protezione sussidiaria benefici del diritto ad un colloquio orale concernente la sua domanda e del diritto di chiamare testimoni o di esaminarli in contraddittorio durante tale colloquio.

Leggi dopo

La competenza in caso di domanda di modifica dei provvedimenti riguardanti il figlio minore residente in altro Stato membro

24 Febbraio 2017 | di Elena D'Alessandro

Cgue

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

I giudici dello Stato membro che hanno adottato una decisione passata in giudicato in materia di responsabilità genitoriale e di obbligazioni alimentari riguardanti un figlio minore non sono più competenti a pronunciarsi su una domanda di modifica dei provvedimenti adottati con tale decisione, qualora la residenza abituale del minore si trovi nel territorio di un altro Stato membro

Leggi dopo

Pagine