Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

In caso di escussione del credito per intero, il singolo condomino deve provare la somma dovuta pro quota

30 Aprile 2019 | di Gianluigi Frugoni

App. Bari

Opposizione all’esecuzione

La Corte d’Appello di Bari ribadisce l’orientamento del Supremo Collegio, secondo il quale il creditore può agire esecutivamente nei confronti del singolo condomino sulla base di un titolo esecutivo...

Leggi dopo

La confessione stragiudiziale resa dal soggetto incapace di disporre del diritto in contestazione

29 Aprile 2019 | di Vito Amendolagine

Cass. civ.

Confessione stragiudiziale

La relazione predisposta dalla commissione interna dell'Inps al fine di verificare la possibilità di una risoluzione stragiudiziale e di accertare eventuali responsabilità di propri dipendenti, ed inclusa tra gli atti dell'Istituto previdenziale, può essere considerata una confessione stragiudiziale?

Leggi dopo

Decorrenza del termine per la proposizione dell'opposizione agli atti esecutivi

24 Aprile 2019 | di Daniela Longo

Cass. civ.

Opposizione agli atti esecutivi

La pronuncia in esame affronta la questione del decorso del termine previsto dall'art. 617 c.p.c. a pena di decadenza dalla opposizione formale avverso gli atti e i provvedimenti esecutivi.

Leggi dopo

La morte del coniuge dopo passaggio in giudicato della sentenza parziale sullo status determina la cessazione della materia del contendere?

23 Aprile 2019 | di Caterina Costabile

Trib. Milano

Cessazione della materia del contendere

Affrontata la questione della sorte delle domande accessorie di contenuto economico ancora sub iudice nell'ipotesi di morte del coniuge in pendenza del giudizio di divorzio, sopraggiunta dopo l'emissione ed il successivo passaggio in giudicato di una sentenza parziale sullo status.

Leggi dopo

Opposizione all'esecuzione promossa dal terzo proprietario contro il creditore: il debitore è litisconsorte necessario

17 Aprile 2019 | di Roberta Metafora

Cass. civ.

Litisconsorzio necessario

Nella pronuncia in commento la Suprema Corte affronta la questione inerente la posizione del debitore nei giudizi oppositivi proposti dal terzo proprietario di cui all'art. 602 c.p.c..

Leggi dopo

Precisazione delle conclusioni e onere della parte di reiterare le richieste istruttorie rigettate in corso di causa

16 Aprile 2019 | di Caterina Costabile

Cass. civ.

Conclusioni

Nella pronuncia in commento, la Suprema Corte ha affrontato la tematica dell'onere della parte di reiterare, al momento della precisazione delle conclusioni, le richieste istruttorie rigettate in corso di causa.

Leggi dopo

Mancata partecipazione del convenuto all'arbitrato e conseguenze sull'impugnazione per nullità del lodo per incompetenza

15 Aprile 2019 | di Giacinto Parisi

Cass. civ.

Impugnazione per nullità del lodo rituale

Con la pronuncia in commento la Corte di cassazione ha esaminato l'applicabilità del meccanismo preclusivo stabilito dall'art. 817, comma 2, c.p.c. al convenuto rimasto assente nel procedimento arbitrale.

Leggi dopo

Incostituzionale la limitazione alle ore 21,00 della notificazione telematica

11 Aprile 2019 | di Michele Nardelli

Corte cost.

Notifiche telematiche

È costituzionalmente illegittimo l’art. 16-septies del d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, nella parte in cui prevede che la notifica eseguita con modalità telematiche la cui ricevuta di accettazione sia generata dopo le ore 21 ed entro le ore 24, si perfeziona per il notificante alle ore 7 del giorno successivo, anziché al momento di generazione della predetta ricevuta.

Leggi dopo

I rapporti tra procedura espropriativa immobiliare e sequestro o confisca disposti dal giudice penale

10 Aprile 2019 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Espropriazione immobiliare

La Suprema Corte è chiamata a valutare se l'ipotesi della concorrenza tra la confisca penale e il processo esecutivo sia regolata solamente dall'art. 1, commi 194 ss. della l. n. 228/2012, oppure – come sostenuto dall'Avvocatura dello Stato – se questa debba essere considerata una disciplina di per sé non esaustiva, che non esclude che la prevalenza della confisca (e, dunque, delle ragioni dell'Erario) sull'azione esecutiva possa ricavarsi anche da altre disposizioni dell'ordinamento.

Leggi dopo

L'esibizione della cartolina di ritorno degli avvisi di avvenuto deposito ai fini della prova della ritualità della notifica

09 Aprile 2019 | di Mariantonietta Salerno

Cass. civ.

Notificazione a mezzo del servizio postale

La questione in esame nella pronuncia in commento è la seguente: ritenere o meno necessaria l'esibizione in giudizio anche dell'avviso di ricevimento relativo alla raccomandata contenente la cd. c.a.d., in assenza di un dato normativo testuale.

Leggi dopo

Pagine