Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Nullità della sentenza di appello fondata su questioni di fatto o di fatto e diritto, rilevate d’ufficio e non sottoposte all’attenzione delle parti

03 Maggio 2017 | di Sergio Matteini Chiari

Cass. civ.

Nullità della sentenza

La questione giuridica sottoposta alla Corte Suprema di Cassazione e che interessa in questa sede è stata quella di stabilire se fosse da ritenere viziata da nullità sentenza fondata su questione comportante nuovi sviluppi della lite, rilevata d'ufficio in sede di pronuncia senza previamente prospettarla alle parti.

Leggi dopo

La prova in giudizio della relazione extra-coniugale ai fini dell'addebito della separazione

02 Maggio 2017 | di Giusi Ianni

Trib. Milano

Argomenti di prova

Il Tribunale di Milano si è occupato di stabilire se, ai fini dell'addebito delle separazione ad uno dei coniugi, sia possibile interrogare un teste circa l'esistenza di un relazione extraconiugale.

Leggi dopo

Compensazione delle spese processuali e tipizzazione delle cause giustificative

28 Aprile 2017 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Compensazione delle spese

In tema di spese processuali, il sindacato della Corte di cassazione è limitato ad accertare che non risulti violato il principio secondo il quale le spese non possono essere poste a carico della parte totalmente vittoriosa.

Leggi dopo

La natura del vizio della notifica dell'atto di appello mancante di alcune pagine e la sua sanabilità

27 Aprile 2017 | di Fiammetta Lo Bianco

Cass. civ.

Notificazione in generale

La questione affrontata dalla Suprema Corte riguarda la natura del vizio del procedimento notificatorio, nel dettaglio se la notifica di una copia dell'impugnazione priva di alcune pagine determini l'inammissibilità dell'impugnazione ovvero costituisca un vizio della notifica dell'atto, sanabile con efficacia ex tunc.

Leggi dopo

Sulla cumulabilità tra il pignoramento presso terzi e la sostituzione ex art. 511 c.p.c. al debitore esecutato

26 Aprile 2017 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Pignoramento presso terzi

La questione affrontata dalla Cassazione, che appare inedita, investe l'interazione tra l'autonomo pignoramento presso terzi effettuato dal creditore procedente e l'espropriazione della medesima natura precedentemente avviata dal suo debitore.

Leggi dopo

Il pignoramento immobiliare “in rettifica” ha efficacia ex nunc

24 Aprile 2017 | di Rosaria Giordano

Cass. civ.

Pignoramento (forma ed effetti del)

La questione affrontata dalla pronuncia in esame riguarda l'erronea indicazione, nell'atto di pignoramento e nella nota di trascrizione, dei dati identificativi dell'immobile staggito e gli effetti del conseguente pignoramento in rettifica.

Leggi dopo

È proprio vero che la sanzione del raddoppio del contributo unificato è inapplicabile alla parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato?

20 Aprile 2017 | di Massimo Vaccari

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

L'ordinanza in commento chiarisce innanzitutto se la norma di cui all'art. 13, comma 1 quater, d.P.R 115/2002 sia applicabile anche alla parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato. In secondo luogo, i giudici di legittimità definiscono le modalità con cui far valere l'erroneità della pronuncia che, in applicazione della norma succitata, abbia condannato la parte ammessa al patrocinio erariale al pagamento del contributo unificato.

Leggi dopo

Decorre il termine breve per l’appello incidentale anche per i soccombenti di cause scindibili

19 Aprile 2017 | di Giusi Ianni

Cass. civ.

Impugnazione incidentale

La notifica dell'impugnazione nei confronti di tutte le parti del precedente grado di giudizio realizza la situazione contemplata dall'art. 330 c.p.c., implicando il decorso del termine breve per l'impugnazione incidentale, ex artt. 333 e 343, comma 1, c.p.c..

Leggi dopo

Sui termini di impugnazione delle sentenze non definitive

18 Aprile 2017 | di Fortunato Lazzaro

Cass. civ.

Sentenze non definitive e parziali

La decisione della Cassazione offre l'occasione per fare un po' il punto sulle differenti situazioni che si possono verificare nel rapporto tra sentenza non definitiva (c.d. «parziale») che pronuncia su un presupposto della domanda e sentenza definitiva che, sulla base di quel presupposto, decide la controversia.

Leggi dopo

Qual è il termine per la presentazione della istanza di liquidazione del compenso dell'avvocato di parte ammessa al gratuito patrocinio?

14 Aprile 2017 | di Massimo Vaccari

Trib. Lamezia Terme

Patrocinio a spese dello stato

Il provvedimento in commento affronta tre distinte questioni in tema di patrocinio a spese dello Stato, due delle quali sono oggetto di contrasti giurisprudenziali. La prima attiene alla possibilità di riconoscere anche alla parte non abbiente la legittimazione a proporre opposizione avverso il rigetto della istanza di liquidazione del compenso per il difensore della stessa; Il secondo profilo esaminato riguarda l'individuazione del soggetto che nel giudizio penale può formulare riserva di presentare istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato; ed infine, la pronuncia fornisce una interpretazione dell'art. 83, comma 3-bis, d.P.R. 115/2002, introdotto dall'art. 1, comma 783, l. 208/205 (legge di stabilità per il 2016).

Leggi dopo

Pagine