Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Riforma della decisione in appello e statuizione sulle spese

27 Febbraio 2020 | di Rosaria Giordano

Trib. Napoli

Spese del giudizio

La questione processuale esaminata dalla sentenza in commento si correla alla sussistenza o meno di un dovere del giudice che accolga, anche in parte, l'impugnazione proposta, di modificare d'ufficio il capo contenente la decisione sulle spese.

Leggi dopo

Equa riparazione e competenza del giudice adito: presupposto processuale o requisito di ammissibilità della domanda?

26 Febbraio 2020 | di Giusi Ianni

Cass. civ.

Legge pinto: le opposizioni e le impugnazioni

Con il ricorso alla Suprema Corte viene dedotta violazione e falsa applicazione della l. n. 89/2001, art. 3, comma 4 dell'art. 640, commi 1 e 2, degli artt. 38 e 50 c.p.c., in relazione all'art. 360 c.p.c., n. 4 per avere la Corte territoriale considerato la competenza territoriale come requisito di ammissibilità della domanda e non come presupposto processuale, con la conseguenza che il giudice d'appello, adito in sede di opposizione, avrebbe dovuto non già dichiarare inammissibile la domanda, ma declinare la propria competenza, fissando il termine per la riassunzione dinanzi al giudice indicato come competente.

Leggi dopo

Condanna alla consegna di bene mobile: cosa succede se la parte tenuta alla consegna non può provvedervi?

25 Febbraio 2020 | di Giuseppe Lauropoli

Cass. civ.

Esecuzione per consegna e rilascio

La questione sottoposta all'esame della Cassazione è la seguente: ove un titolo esecutivo rechi un obbligo di consegna di beni mobili e tale consegna non possa più essere attuata avendo il debitore perso la disponibilità di tali beni, è possibile per il creditore intimare con precetto il pagamento dell'equivalente monetario di tali beni?

Leggi dopo

Protezione internazionale: la procura speciale quale elemento indefettibile ai fini dell'esercizio dello ius postulandi

24 Febbraio 2020 | di Vito Forte

Cass. civ.

Procura nel giudizio di cassazione

La questione esaminata dalla Suprema Corte nella pronuncia in esame è la seguente: ai fini dell'esercizio dello ius postulandi nel ricorso per cassazione, in particolare in materia di protezione internazionale e umanitaria, è sufficiente il conferimento di una procura contenente espressioni generiche come per «ogni e più ampia facoltà di legge, farsi rappresentare, assistere e sostituire, eleggere domicili, rinunziare alla comparizione delle parti, riassumere la causa, proseguirla» oppure è necessario il rilascio di un'apposita procura in relazione al peculiare grado di legittimità?

Leggi dopo

I presupposti dell'inibitoria della sentenza d'appello ex art. 373 c.p.c.

20 Febbraio 2020 | di Rosaria Giordano

App. Roma

Sospensione dell’esecuzione

La questione fondamentale posta all'attenzione della Corte d'appello è quella afferente la sussistenza, nel caso concreto, dei presupposti per l'inibitoria dell'esecutività di una decisione emanata dalla stessa ed oggetto di impugnazione in Cassazione.

Leggi dopo

La sospensione feriale opera anche per il termine annuale di cui all'art. 303, comma 2, c.p.c.

19 Febbraio 2020 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Sospensione feriale

La questione esaminata dalla pronuncia in commento riguarda la natura del termine di notifica del ricorso in riassunzione del giudizio interrotto qualora tale notifica venga effettuata collettivamente e impersonalmente agli eredi del defunto, presso l'ultimo domicilio di quest'ultimo, nel termine di un anno dalla morte. In particolare, si tratta di stabilire se tale termine abbia natura processuale e sia, quindi, soggetto alla sospensione feriale dei termini.

Leggi dopo

Somministrazione di energia elettrica: malfunzionamento del contatore e riparto dell'onere della prova

18 Febbraio 2020 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Onere della prova

La questione in esame nella pronuncia in commento è la seguente: nel contratto di somministrazione di energia elettrica, in caso di consumi eccessivi a chi spetta l'onera della prova del malfunzionamento del contatore?

Leggi dopo

Il luogo di notifica dell'impugnazione non preceduta dalla notificazione della sentenza impugnata

17 Febbraio 2020 | di Caterina Costabile

Cass. civ.

Notificazione in generale

La questione esaminata dalla Suprema Corte afferisce alla tassatività o alternatività dei tre luoghi previsti dall'art. 330, comma 1, c.p.c. ove effettuare la notifica dell'impugnazione nella ipotesi la stessa non sia stata preceduta dalla notificazione della sentenza impugnata o dall'elezione di domicilio o dalla dichiarazione di residenza al momento di tale notificazione.

Leggi dopo

Il giudicato si forma anche sulla qualificazione giuridica data dal giudice all'azione?

13 Febbraio 2020 | di Livia Di Cola

Cass. civ.

Giudicato

Due sono le questioni poste dalla sentenza in commento: la possibilità o meno che il giudicato scenda sulla qualificazione giuridica dell'azione; l'impossibilità che tale qualificazione passi in giudicato se implicitamente impugnata attraverso motivi di gravame logicamente incompatibili con essa.

Leggi dopo

Cessazione della materia del contendere e compensazione delle spese

12 Febbraio 2020 | di Cristina Asprella

Cass. civ.

Cessazione della materia del contendere

La pronuncia in commento si occupa della dichiarazione della cessazione della materia del contendere e sui relativi effetti.

Leggi dopo

Pagine