Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

È inammissibile il regolamento di competenza proposto contro l'ordinanza carente di inequivoca decisorietà

10 Giugno 2016 | di Vincenza Di Cristofano

Cass. civ.

Regolamento di competenza

Il regolamento di competenza non è esperibile contro il provvedimento del giudice che, nel disattendere la corrispondente eccezione di parte, affermi la propria competenza e disponga la prosecuzione del giudizio innanzi a sé.

Leggi dopo

L'inammissibilità della testimonianza assunta per la prova di un contratto che richiede la forma scritta ad substantiam non è sanata dalla mancata tempestiva opposizione

10 Giugno 2016 | di Vincenza Di Cristofano

Cass. civ.

Prova testimoniale

I limiti di ammissibilità della prova testimoniale sull'esistenza di un contratto soggetto a forma scritta "ad substantiam" sono dettati da ragioni di ordine pubblico.

Leggi dopo

Le dichiarazioni rese da una parte all'altra in sede transattiva non integrano confessione

10 Giugno 2016 | di Vincenza Di Cristofano

Cass. civ.

Confessione giudiziale

Il riconoscimento di un fatto a sé sfavorevole e favorevole all'altra parte non ha natura confessoria, per mancanza di "animus confitendi", ove costituisca l'oggetto di una delle reciproche concessioni di un contratto di transazione.

Leggi dopo

Sugli effetti della riassunzione del giudizio di falso davanti al Tribunale incompetente per territorio

10 Giugno 2016 | di Vincenza Di Cristofano

Cass. civ.

Querela di falso

In caso di querela di falso proposta innanzi alla Corte di appello, il giudice sospende il processo assegnando alle parti un termine per riassumere la causa innanzi al giudice di I grado, senza individuare quello territorialmente competente.

Leggi dopo

Sull'onere di verifica, ai fini dell'impugnazione, dell'indirizzo dell'avvocato domiciliatario

10 Giugno 2016 | di Franco Petrolati

Cass. civ.

Termini per l’impugnazione

Costituisce onere del notificante, quale adempimento preliminare agli incombenti relativi all'impugnazione, accertarsi dell'assenza di mutamenti riguardanti il domicilio del procuratore costituito nel giudizio.

Leggi dopo

L'efficacia probatoria degli scritti provenienti da terzi

10 Giugno 2016 | di Vincenzo Papagni

Cass. civ.

Prove atipiche

Il giudice può legittimamente porre a base del proprio convincimento anche prove cosiddette atipiche, quali le dichiarazioni scritte provenienti da terzi.

Leggi dopo

Modalità della rinnovazione della trascrizione ante-ventennale del pignoramento ed aventi causa dall'esecutato

10 Giugno 2016 | di Luca Caputo

Trib. S.Maria Capua V.

Trascrizione del pignoramento

Rinnovazione della trascrizione del pignoramento ex art. 2668-ter c.c.. non eseguita anche nei confronti del soggetto che abbia acquistato l'immobile.

Leggi dopo

La disciplina del Codice del consumo si applica anche ai contratti di scommesse conclusi tra consumatore e Stato

10 Giugno 2016 | di Luca Caputo

Cass. civ.

Consumatore

La disciplina relativa al foro del consumatore è applicabile anche ai contratti di video lotteria.

Leggi dopo

Motivi di rito e motivi di merito nel giudizio di appello

10 Giugno 2016 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Appello in generale

È ammissibile l'impugnazione con cui l'appellante deduca esclusivamente vizi di rito avverso una pronuncia a lui sfavorevole anche nel merito solo qualora detti vizi comportino la rimessione al primo giudice.

Leggi dopo

Riproposizione in appello della domanda dimenticata dal primo giudice: necessario un apposito motivo di impugnazione?

10 Giugno 2016 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Appello in generale

Il giudizio di appello integra una “revisio prioris instantiae”, e l'omessa pronuncia su una domanda non può essere oggetto di mera riproposizione ex art. 346 c.p.c.

Leggi dopo

Pagine