Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La rinuncia agli atti ex art. 629 c.p.c. come obbligo del creditore conseguente al pagamento del debito

28 Novembre 2017 | di Pasqualina Farina

Cass. civ.

Rinuncia agli atti

Con la pronuncia in commento la Suprema Corte si è occupata della rinuncia agli atti ex art. 629 c.p.c. nel momento in cui il creditore riceve il pagamento del debito.

Leggi dopo

Acquisizione al patrimonio comunale di opere edilizie abusive e opponibilità al creditore pignorante

27 Novembre 2017 | di Giacinto Parisi

Cass. civ.

Opposizione di terzo

Con la pronuncia in commento la Suprema Corte ha affrontato la questione relativa all’opponibilità al creditore procedente, che abbia regolarmente trascritto un pignoramento immobiliare, dell’acquisizione a titolo originario in favore del Comune, prevista dalla legislazione urbanistica, per le costruzioni realizzate in carenza di concessione (oggi licenza) edilizia o difformemente da essa.

Leggi dopo

Mancato invio della “bozza” di CTU: tra nullità astratta e sanatoria per omessa lesione del diritto di difesa

23 Novembre 2017 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Consulente tecnico d’ufficio

Nella sentenza qui in commento, la Suprema Corte ha affrontato la questione delle conseguenze processuali in caso di violazione dell’art. 195, comma 3, c.p.c..

Leggi dopo

Amministrazione di sostegno: reclamabilità limitata ai decreti definitori del procedimento

22 Novembre 2017 | di Roberto Masoni

Cass. civ.

Procedimento di amministrazione di sostegno

La Corte di Cassazione, con la decisione in commento, si è occupata di individuare gli esatti ambiti di applicazione del gravame avverso provvedimenti pronunziati in materia di amministrazione di sostegno.

Leggi dopo

I limiti del sindacato del Giudice dell'esecuzione sul provvedimento sospensivo del P.M.

21 Novembre 2017 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Sospensione dell’esecuzione

Le Sezioni Unite hanno pronunciato un principio di diritto nell'interesse della legge inerente l'inquadramento del rapporto tra l'autorità giudiziaria preposta alla valutazione dei presupposti e dei requisiti per l'elargizione dei benefici previsti dalla normativa a favore dei soggetti vittime di richieste estorsive e di usura e l'autorità giudiziaria investita del processo di esecuzione forzata, cui spetta di adottare il beneficio della sospensione.

Leggi dopo

Il principio di non contestazione presuppone la specifica allegazione dei fatti da contestare

20 Novembre 2017 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Disponibilità delle prove

La Cassazione si è pronunciata su due diverse questioni in merito al principio di non contestazione: se lo stesso opera anche in presenza di una generica allegazione dei fatti da contestare e se la specificità dell’allegazione, ove ritenuta necessaria, sia da correlare alle deduzioni contenute negli scritti difensivi o possa desumersi anche dai soli documenti prodotti in giudizio.

Leggi dopo

Ammissibilità dell'estromissione tacita dell'alienante nella successione a titolo particolare nel diritto controverso

17 Novembre 2017 | di Cesare Trapuzzano

Cass. civ.

Estromissione

Nella decisione in commento, la Corte di Cassazione ha affrontato la questione della configurabilità o meno nel nostro ordinamento giuridico di una figura autonoma di estromissione tacita.

Leggi dopo

Opposizione a cartella esattoriale: natura giuridica dell'estratto di ruolo e notifica eseguita dal concessionario

16 Novembre 2017 | di Gustavo Danise

Cass. civ.

Opposizione a cartella di pagamento

La Suprema Corte si è pronunciata in merito alla natura giuridica dell'estratto di ruolo, nonché sulla validità e legittimità della notifica della cartella di pagamento a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, eseguita direttamente dal concessionario della riscossione.

Leggi dopo

I (limitati) poteri del Giudice dell’esecuzione sulle eccezioni del conduttore titolare di contratto opponibile alla procedura

15 Novembre 2017 | di Pasqualina Farina

Trib. Roma

Trib. Roma, sez. IV (Es. Immobiliare), 16 giugno 2017.pdf

Espropriazione forzata

Il Tribunale di Roma, in qualità di Giudice dell’esecuzione, si è pronunciato in ordine ai poteri del Giudice dell’esecuzione sulle eccezioni del conduttore titolare di contratto opponibile alla procedura.

Leggi dopo

L’interesse ad agire nell’azione revocatoria ordinaria

14 Novembre 2017 | di Pasquale Russolillo

Cass. civ.

Interesse ad agire

La Cassazione ha risposto alla seguente domanda: il creditore, che possa giovarsi del sequestro conservativo di un immobile per rendere a sé inopponibili i successivi atti di alienazione compiuti dal debitore, conserva comunque l’interesse ad agire in revocatoria ordinaria per far dichiarare inefficaci tali atti?

Leggi dopo

Pagine