Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Provvedimenti sulla responsabilità genitoriale e ricorso in cassazione

29 Giugno 2017 | di Davide Turroni

cass. civ.

Responsabilità genitoriale

La pronuncia in commento affronta la seguente questione: se siano ricorribili in cassazione ai sensi dell'art. 111, 7° comma, Cost. i provvedimenti resi ai sensi degli artt. 330 ss. c.c., c.d. de potestate.

Leggi dopo

Le controversie in tema di liquidazione dei compensi agli avvocati sono decise dal Collegio

27 Giugno 2017 | di Vito Amendolagine

Cass. civ.

Liquidazione dei compensi di avvocato (semplificazione dei riti)

Il principale profilo della questione trattata dalla Cassazione nella sentenza in commento riguarda il genere di procedimento con cui devono essere trattate le controversie in tema di liquidazione degli onorari di avvocato, anche nell'ipotesi in cui la domanda riguardi l'an della pretesa.

Leggi dopo

Compensazione delle spese, rapporti tra ente impositore e agente per la riscossione

26 Giugno 2017 | di Isabella Piracci

Cass. civ.

Compensazione delle spese

La questione affrontata dalla Cassazione riguarda, una volta accertata l'illegittimità dell'azione esecutiva per fatti imputabili all'Ente impositore, se sia possibile che venga disposta la compensazione delle spese di lite in favore del concessionario, il quale agisce su richiesta dell'Amministrazione.

Leggi dopo

Si configura acquiescenza tacita alla sentenza solo se l'interessato tenga comportamenti assolutamente incompatibili con la volontà di proporre impugnazione

21 Giugno 2017 | di Sergio Matteini Chiari

Cass. civ.

Acquiescenza

La questione giuridica sottoposta alla Corte Suprema di Cassazione e che interessa in questa sede è stata, per gli aspetti di principio, quella di stabilire quali siano le condizioni richieste per poter ritenere intervenuta tacita acquiescenza ad una pronuncia giudiziale.

Leggi dopo

Verso la creazione giurisprudenziale di un rito sommario speciale incostituzionale?

20 Giugno 2017 | di Massimo Vaccari

Cass. civ.

Liquidazione dei compensi di avvocato (semplificazione dei riti)

La pronuncia in commento consente di ritornare sulla questione, invero quanto mai controversa, sia a livello dottrinale che giurisprudenziale, della definizione dell'ambito di applicazione del giudizio sommario speciale di cui all'art. 14 d. lgs.150/2011.

Leggi dopo

La proposta conciliativa del Giudice ex art. 185-bis c.p.c. può precedere la disposizione della mediazione?

19 Giugno 2017 | di Giampaolo Di Marco

Trib. Verona

Mediazione (in generale)

L'ordinanza in disamina si contraddistingue per la decisione giudiziale di sottoporre alle parti una proposta conciliativa ex art. 185-bis c.p.c. anteriormente alla disposizione della mediazione ex D.Lgs. 4 marzo 2010, n. 28.

Leggi dopo

Revocazione delle sentenze della Corte per errore di fatto

16 Giugno 2017 | di Cristina Asprella

Cass. civ.

Revocazione delle sentenze della corte di cassazione

L'errore di fatto previsto dall'art. 395, numero 4, c.p.c., idoneo a costituire motivo di revocazione, consiste nell'affermazione o supposizione dell'esistenza o inesistenza di un fatto la cui verità risulti invece in modo indiscutibile esclusa o accertata in base al tenore degli atti e documenti di causa.

Leggi dopo

Lo “sciopero” dell'avvocato non equivale a mancata comparizione e non rende improcedibile l'appello

15 Giugno 2017 | di Alessandro Farolfi

Cass. civ.

Udienza

La dichiarazione dell'avvocato di astenersi dalla trattazione della causa per l'astensione collettiva deliberata dagli organismi associativi forensi non equivale a mancata comparizione delle parti.

Leggi dopo

Accettazione di eredità con beneficio di inventario

14 Giugno 2017 | di Lorenzo Balestra

Cass. civ.

Successione nel processo

La Cassazione affronta con la sentenza in commento la questione relativa alla condanna al pagamento delle spese processuali dell'erede che ha accettato l'eredità con il beneficio di inventario.

Leggi dopo

Regolamentazione delle spese processuali nei confronti degli interventori

12 Giugno 2017 | di Luca Caputo

Cass. civ.

Spese del giudizio

La sentenza in commento affronta la problematica concernente il regime delle spese processuali da applicare nei casi in cui occorra pronunciarsi non con riferimento alla posizione delle parti principali del giudizio, ma a quella delle parti intervenute.

Leggi dopo

Pagine