Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Il debitore esecutato è litisconsorte necessario nel giudizio di opposizione al decreto di liquidazione del compenso del professionista delegato

18 Giugno 2019 | di Giacinto Parisi

Cass. civ.

Opposizione a decreto di pagamento delle spese di giustizia

Nella pronuncia in commento, la Suprema Corte procede d'ufficio alla verifica dell'integrità del contraddittorio nell'ambito del giudizio di merito da cui era esitata l'ordinanza impugnata, rilevando, in particolare, che l'opposizione al decreto di pagamento emesso dal giudice dell'esecuzione non era stata notificata all'esecutato.

Leggi dopo

Impugnazione di delibera condominiale con ricorso: giudizio ordinario o sommario?

17 Giugno 2019 | di Franco Petrolati

App. Milano

Impugnazioni in generale

Se l'impugnazione di una delibera di assemblea condominiale è promossa con ricorso, in luogo che con atto di citazione, il giudice può definire in rito la causa senza la previa instaurazione del contraddittorio rilevando l'inammissibilità del ricorso?

Leggi dopo

Giurisdizione e legittimazione processuale del beneficiario in trust discrezionale

13 Giugno 2019 | di Federico Giuseppe Russo

Cass. civ.

Criteri di collegamento della giurisdizione nelle controversie europee in materia civile e commerciale

La questione affrontata nella pronuncia in commento è: considerato che nei rapporti con il trustee trova applicazione la Convenzione di Lugano del 2007 tra l'Unione Europea e alcuni Stati membri della Associazione europea di libero scambio concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale, può l'articolo 6, n. 1 della predetta Convenzione essere il titolo di legittimazione della giurisdizione del giudice italiano adito quando, nel caso di un trust discrezionale, venga promossa, unitamente alla domanda di declaratoria di nullità, anche domanda giudiziale di accertamento della insussistenza del diritto di credito da parte del beneficiario finale nei confronti del complesso dei beni gestiti nel trust?

Leggi dopo

Il convenuto può iscrivere la causa a ruolo anche prima che sia scaduto il termine per la costituzione dell'attore

12 Giugno 2019 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Iscrizione a ruolo

Nella pronuncia in commento la Suprema Corte esamina la questione della legittimità dell'iscrizione a ruolo della causa su istanza del convenuto, effettuata ancor prima della scadenza del termine, di cui all'art. 165 c.p.c., per la costituzione dell'attore.

Leggi dopo

La perentorietà del termine per la proposizione dell'istanza di assegnazione

11 Giugno 2019 | di Pasqualina Farina

Trib. Palermo

Espropriazione forzata

Il tribunale di Palermo, nella decisione in commento, si è occupato della natura del termine per il deposito dell’istanza di assegnazione.

Leggi dopo

Riparto dell'onere probatorio nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo e principio di non contestazione

10 Giugno 2019 | di Rosaria Giordano

Trib. Crotone

Opposizione a decreto ingiuntivo

Il tribunale di Crotone si è occupato delle modalità con le quali si coordina il generale principio dell'inversione dell'onere probatorio tra le parti nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo con il principio che impone una specifica contestazione dei fatti ex adverso dedotti sancito dall'art. 115 c.p.c.

Leggi dopo

Esecuzione cd. “esattoriale” e cumulo dei mezzi di espropriazione ex art. 483 c.p.c.

06 Giugno 2019 | di Laura Messina

Cass. civ.

Cumulo dei mezzi di espropriazione

Tutela del debitore in sede di opposizione a cartella esattoriale.

Leggi dopo

L'inidoneità del contratto di mutuo cd. “condizionato” ad assumere la veste di titolo esecutivo

05 Giugno 2019 | di Alfonso Cerrato

Trib. Tivoli

Titolo esecutivo

Il tribunale di Tivoli si è occupato di stabilire se sia configurabile come titolo esecutivo un contratto di mutuo cd. condizionato.

Leggi dopo

Canoni penali di valutazione delle prove ed autonomia decisionale del giudice civile

04 Giugno 2019 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Valutazione delle prove

Risultanze del processo penale e valutazione del giudice civile.

Leggi dopo

Questioni pregiudiziali, punto fondamentale comune a più cause e giudicato esterno

03 Giugno 2019 | di Francesco Bartolini

App. Ancona

Questioni pregiudiziali

La Corte d'appello di Ancona si è occupata di stabilire se la decisione emanata con riguardo all'impugnazione del licenziamento costituiva un giudicato su una questione pregiudiziale logicamente prioritaria non soltanto per la decisione delle istanze di reintegrazione nel posto di lavoro ma anche con riguardo alle richieste di corresponsione delle retribuzioni omesse e di risarcimento del danno esaminate dal tribunale con sentenza e riproposte con l'atto di gravame.

Leggi dopo

Pagine