Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La decorrenza del termine per la notifica del decreto cautelare corretto per errore materiale

21 Gennaio 2020 | di Rosaria Giordano

Trib. Napoli

Decreto cautelare

Due le questioni processuali affrontate dal tribunale di Napoli nell'ordinanza in esame, ovvero se sia possibile che il termine perentorio di otto giorni per la notifica del decreto cautelare possa decorrere dalla correzione di tale provvedimento sotto altro profilo e se legittimi una notifica “tardiva” l'erronea indicazione di un termine superiore da parte del giudice.

Leggi dopo

Intervento chiarificatore della Cassazione in tema di difesa in giudizio di Agenzia delle Entrate – Riscossione

20 Gennaio 2020 | di Giuseppe Lauropoli

Cass. civ.

Difesa tecnica

Le Sezioni Unite sono state chiamate a pronunciarsi sulla corretta interpretazione da attribuire all'art. 1, comma 8, d.l. n. 193/2016 (provvedimento istitutivo di Agenzia delle Entrate – Riscossione) e alla successiva norma di interpretazione autentica di tale disposizione, introdotta con l'art. 4-novies del d.l. n. 34/2019: in particolare, la questione controversa concerne la assunzione della difesa in giudizio di Agenzia della Entrate – Riscossione da parte di avvocati del libero foro, essendo emersa la necessità di chiarire se, sulla base delle menzionate disposizioni, tale agente della riscossione disponga sempre della facoltà, alternativa alla possibilità di avvalersi della difesa dell'Avvocatura dello Stato, di avvalersi di avvocati del libero foro, ovvero se una tale facoltà possa essere esercitata solo in presenza di ben precise condizioni.

Leggi dopo

Principio di non contestazione e sindacato di legittimità

16 Gennaio 2020 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Disponibilità delle prove

Nella pronuncia in commento la Suprema Corte si è occupata della questione avente ad oggetto l'ambito applicativo del principio di non contestazione e la sindacabilità, sotto il profilo del vizio di motivazione, dell'apprezzamento di rilevanza e sufficienza delle prove compiuto dal giudice del merito.

Leggi dopo

Insanabilmente nulla la CTU espletata in violazione del principio dispositivo o delle regole sull'acquisizione documentale

15 Gennaio 2020 | di Vito Amendolagine

Cass. civ.

Consulente tecnico d’ufficio

Il caso sottoposto all'esame dei Giudici di legittimità pone tre interessanti quesiti concernenti: a) quali siano i poteri istruttori del consulente tecnico d'ufficio, e quali i loro limiti; b) se, ed in quali casi, a quei limiti possa derogarsi per volontà della legge, per ordine del giudice o per consenso delle parti; c) quali siano le conseguenze processuali della non giustificata violazione di quei poteri.

Leggi dopo

L’audizione nella procedura volta al riconoscimento della protezione internazionale

14 Gennaio 2020 | di Andrea Conti

Cass. civ.

Riconoscimento della protezione internazionale (semplificazione dei riti)

La questione esaminata con la pronuncia in commento riguarda la corretta individuazione delle ipotesi in cui, nel procedimento volto al riconoscimento della protezione internazionale, risulta sufficiente l’audizione del richiedente celebrata avanti alla Commissione Territoriale e dei casi in cui, invece, risulta necessario ed indispensabile procedere all’audizione del richiedente protezione internazionale nella fase giurisdizionale instaurata avanti al Tribunale Ordinario.

Leggi dopo

Appello contro il provvedimento emesso a definizione del giudizio svoltosi con rito sommario di cognizione: quale termine?

13 Gennaio 2020 | di Giusi Ianni

Cass. civ.

Termini per l’impugnazione

Nella decisione in commento i Giudici di legittimità, muovendo dalla pacifica inapplicabilità nel rito sommario di cognizione dell'art. 327, comma 1, c.p.c., in forza della speciale disciplina dettata dall'art. 702-quater c.p.c., si domandano se tale conclusione possa essere derogata per l'ipotesi in cui il procedimento di primo grado, benché svoltosi con rito sommario di cognizione, sia stato definito con sentenza, anziché con ordinanza come prescritto dall'art. 702-ter c.p.c.

Leggi dopo

Pregiudizialità tra opposizioni esecutive

09 Gennaio 2020 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Opposizione agli atti esecutivi

La pronuncia in commento esamina la questione del coordinamento tra opposizioni esecutive pendenti dinanzi a giudici diversi.

Leggi dopo

Equa riparazione per ingiusta detenzione e pignorabilità

08 Gennaio 2020 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Pignoramento (forma ed effetti del)

La questione in esame nella pronuncia in commento è la seguente: l'equa riparazione dovuta ai sensi dell'art. 314 c.p.p. in caso di ingiusta detenzione può essere pignorata?

Leggi dopo

Nulla l’aggiudicazione in caso di omessa pubblicità della vendita sul sito internet stabilito con decreto ministeriale

07 Gennaio 2020 | di Alessandro Barale

Cass. civ.

Portale delle vendite pubbliche

La pubblicità obbligatoria nell’esecuzione immobiliare è da ritenersi omessa ove effettuata su un sito non compreso tra quelli “preposti” ai sensi degli artt. 490 c.p.c. e 173 ter disp. att. c.p.c., con la conseguente nullità dell’aggiudicazione e del decreto di trasferimento, opponibile agli aggiudicatari in quanto attinente lo svolgimento della stessa procedura di vendita.

Leggi dopo

Necessità di proporre querela di falso nell'ipotesi di produzione in causa della copia dell'avviso di ricevimento della notifica

19 Dicembre 2019 | di Laura Messina

Cass. civ.

Notificazione a mezzo del servizio postale

La Suprema Corte affronta la questione della natura dell'avviso di ricevimento nel caso di atto impositivo notificato a mezzo del servizio postale, oggetto di diverse ulteriori recenti pronunce.

Leggi dopo

Pagine