Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Dalla pubblicazione della sentenza definitiva decorre il termine di prescrizione delle competenze dovute all'avvocato

20 Maggio 2020 | di Roberta Metafora

Cass. civ.

Compensi degli avvocati

Con la decisione in commento, la Corte di cassazione ribadisce il principio secondo cui il termine di prescrizione per le competenze dovute agli avvocati deve individuarsi nell'esaurimento dell'affare per il cui svolgimento fu conferito l'incarico, momento che coincide con la pubblicazione della sentenza definitiva.

Leggi dopo

L'interdizione legale un istituto anomalo tra diritto e procedura civile

19 Maggio 2020 | di Roberto Masoni

Cass. civ.

Interdizione (procedimento di)

Si domanda come vada individuata la competenza del giudice tutelare in presenza di nomina dell'a.d.s. quando il beneficiario si trovi in stato di interdizione legale e quest'ultimo venga trasferito ad un diverso istituto penitenziario, appartenente a diversa circoscrizione di tribunale.

Leggi dopo

La violazione del contraddittorio è deducibile in sede di regolamento necessario di competenza

14 Maggio 2020 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Contraddittorio

La Suprema Corte, nella pronuncia in esame, si trova ad affrontare due questioni di estremo interesse, ossia: 1) la deducibilità, in sede di regolamento necessario di competenza, di doglianze relative alla violazione del principio del contraddittorio, verificatasi nel procedimento sfociato nell'ordinanza di incompetenza poi impugnata; 2) la sussistenza del dovere del giudice adito di verificare la regolare instaurazione del contraddittorio in via prioritaria rispetto ad ogni altra questione processuale.

Leggi dopo

L'azionabilità in via esecutiva del contratto di mutuo fondiario

13 Maggio 2020 | di Roberta Metafora

Trib. Napoli

Titolo esecutivo

La decisione in commento affronta in maniera chiara ed esaustiva numerose questioni relative alle condizioni che devono sussistere ai fini della corretta azionabilità in via esecutiva di un contratto di mutuo fondiario.

Leggi dopo

L'impugnativa del preavviso di fermo amministrativo

11 Maggio 2020 | di Laura Messina

Cass. civ.

Fermo amministrativo di beni mobili registrati

Impugnativa del preavviso di fermo amministrativo quale azione di accertamento negativo e conseguente necessità di verifica della sussistenza delle ragioni creditorie poste alla base della misura ai fini della pronuncia della declaratoria di inibizione dell'iscrizione del successivo fermo presso il PRA.

Leggi dopo

La negoziazione assistita e la compatibilità con il diritto europeo

07 Maggio 2020 | di Roberta Nardone

Trib. Verona

Negoziazione assistita in generale

Il Tribunale di Verona disapplica la disciplina sulla negoziazione assistita obbligatoria ritenuta in contrasto con l'art.47 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea e rigetta l'eccezione di improcedibilità, sollevata dalla parte convenuta ai sensi dell'art. 3, comma 1, del d.l. 12 giugno 2014, conv. in l. 10 novembre 2014 n. 162.

Leggi dopo

Giudizio innanzi alla Corte di cassazione ed operatività delle cause di interruzione del processo

06 Maggio 2020 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Interruzione del processo

La questione affrontata dalla Suprema Corte nella pronuncia in commento è la seguente: la revoca del mandato ad litem può determinare l'interruzione del giudizio?

Leggi dopo

La responsabilità degli amministratori di società partecipate tra giurisdizione ordinaria e giurisdizione contabile

05 Maggio 2020 | di Vito Forte

Cass. civ.

Giurisdizione

Qualora una società partecipata, in un tempo in cui non riveste più la qualità di ente pubblico ovvero di società in house, voglia agire in giudizio avverso i propri amministratori, deducendo fatti anteriori alla trasformazione, presso quale giudice dovrà esperire la relativa azione di responsabilità?

Leggi dopo

I gravi motivi per la sospensione dell'esecuzione provvisoria del decreto ingiuntivo

04 Maggio 2020 | di Rosaria Giordano

Trib. Velletri

Decreto ingiuntivo (esecuzione provvisoria del)

La questione esaminata dal tribunale di Velletri riguarda le ipotesi nelle quali, a fronte della concessione, da ritenersi eccezionale, della clausola di provvisoria esecutività del provvedimento monitorio sin dalla fase sommaria inaudita altera parte, il debitore opponente possa ottenere la sospensione dell'esecuzione provvisoria dello stesso ai sensi dell'art. 649 c.p.c.

Leggi dopo

Il «diritto/dovere» di visita del figlio minore da parte del genitore non collocatario è coercibile in forma indiretta?

29 Aprile 2020 | di Sergio Matteini Chiari

Cass. civ.

Esecuzione forzata indiretta

La questione giuridica sottoposta alla Corte Suprema di Cassazione è stata quella di stabilire se il «diritto-dovere» di visita del figlio minore spettante al genitore non collocatario sia suscettibile, nella sua declinazione passiva («dovere»), di coercibilità in via indiretta nelle forme previste dall'art. 614-bis c.p.c.

Leggi dopo

Pagine