Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

È da escludere la configurabilità di un fenomeno successorio tra custode giudiziale del bene pignorato e proprietario

08 Novembre 2018 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Pignoramento (forma ed effetti del)

Alla Suprema Corte viene domandato di pronunciarsi sul tema dei rapporti intercorrenti tra la posizione del custode giudiziale del bene pignorato e il proprietario del bene stesso.

Leggi dopo

L'avvocato non è legittimato ad impugnare il provvedimento di revoca del gratuito patrocinio

07 Novembre 2018 | di Antonio Scalera

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

La questione affrontata dalla Suprema Corte con la decisione in commento è se il provvedimento di revoca del patrocinio a spese dello Stato possa essere impugnato dal difensore della parte già ammessa al beneficio.

Leggi dopo

La (necessaria) struttura bifasica delle opposizioni esecutive e le conseguenze dell'omissione della fase sommaria

06 Novembre 2018 | di Pasqualina Farina

Cass. civ.

Espropriazione immobiliare

Nella decisione in esame, la Suprema Corte si è occupata delle conseguenze derivanti dalla omissione della fase sommaria delle opposizioni davanti al giudice dell’esecuzione.

Leggi dopo

Una peculiare declinazione dei principi espressi dalle Sezioni Unite sulla compensazione giudiziale del credito litigioso

05 Novembre 2018 | di Rosaria Giordano

Trib. Treviso

Compensazione (eccezione di)

La problematica processuale affrontata dalla decisione in commento attiene alla possibilità di operare la compensazione giudiziale nell'ipotesi in cui il controcredito sia contestato, nonché a quella afferente la possibilità di azionare comunque il credito principale nei confronti del debitore in attesa della formazione del giudicato.

Leggi dopo

Effetti della sospensione dell'efficacia esecutiva del titolo sulla procedura esecutiva in corso

31 Ottobre 2018 | di Giuseppe Lauropoli

Trib. Rovigo

Sospensione dell’efficacia esecutiva del titolo

La questione sulla quale l'ordinanza in commento si sofferma è quella che concerne gli effetti, sulla esecuzione e sulla distribuzione delle somme, della sopravvenuta sospensione dell'efficacia esecutiva del titolo posto a base di un atto di intervento.

Leggi dopo

Non è nulla la transazione sul credito per il rimborso di somme anticipate per il mantenimento del figlio minore

30 Ottobre 2018 | di Caterina Costabile

Cass. civ.

Eccezioni di nullita’

Nella pronuncia in commento, la Suprema Corte ha esaminato la questione se il credito per il rimborso di somme anticipate da un genitore all'altro, per il mantenimento di un figlio minore in misura equivalente o superiore alle spese necessarie, costituisca o meno diritto indisponibile e, dunque, non sia suscettibile di transazione.

Leggi dopo

Mancata trascrizione dell'atto di alienazione di un bene del fondo patrimoniale e pignoramento del creditore ipotecario

29 Ottobre 2018 | di Carlotta Maresca

Cass. civ.

Pignoramento (forma ed effetti del)

La Suprema Corte si è occupata di chiarire se al creditore ipotecario possa essere opposta l'inclusione dell'immobile nel fondo patrimoniale qualora, in data anteriore all'iscrizione dell'ipoteca, il bene sia stato alienato a terzi, sebbene tale alienazione non sia stata ancora trascritta.

Leggi dopo

Indennità di buonuscita e TFR: entrambi pignorabili

25 Ottobre 2018 | di Margherita Leone

Cass. civ.

Pignoramento dei trattamenti pensionistici

La questione esaminata dalla Suprema Corte nella pronuncia in commento riguarda la assoggettabilità o meno a procedure di pignoramento e sequestro di crediti che, se pur non attuali e immediatamente esigibili, siano comunque riferiti e compresi nella sfera del debitore ed abbiano le caratteristiche della possibilità identificativa e della loro liquidità, e tra questi le quote accantonate dal lavoratore ai fini del TFR o della indennità di fine servizio.

Leggi dopo

È tempestiva la notifica via PEC inoltrata oltre le ore 21 ma prima delle ore 24 dell'ultimo giorno utile?

24 Ottobre 2018 | di Sergio Matteini Chiari

App. Bari

Notificazione a mezzo posta elettronica

La questione giuridica sottoposta alla Corte d'appello di Bari è stata quella di stabilire se la notifica di un atto a mezzo PEC, eseguita oltre le ore 21 ma entro le ore 24, fosse da ritenere effettuata tempestivamente, vale a dire entro lo stesso giorno di sua effettuazione.

Leggi dopo

La riservatezza in tema di mediazione

23 Ottobre 2018 | di Roberta Nardone

Trib. Udine

Mediazione (in generale)

Un'analisi ricostruttiva del contenuto e dei limiti dell'art. 10 del d.lgs. n. 28/2010.

Leggi dopo

Pagine