Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Errores in procedendo e poteri della Corte di cassazione

02 Ottobre 2018 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Errores in procedendo

Nella decisione in commento, la Suprema Corte si è occupata di stabilire quali siano i poteri esercitabili dal Giudice di legittimità in caso di ricorso in Cassazione per errores in procedendo.

Leggi dopo

La riduzione dell’ipoteca mediante provvedimento d’urgenza

01 Ottobre 2018 | di Rosaria Giordano

Trib. Foggia

Cause legittime di prelazione

La questione di cui si è occupato il tribunale di Foggia riguarda la possibilità di assimilare gli effetti del provvedimento di riduzione dell’ipoteca a quelli della misura che ne ordina la cancellazione che deve essere resa, secondo quanto espressamente previsto dall’art. 2884 c.c., con sentenza passata in giudicato e che, pertanto, non può essere disposta mediante un’ordinanza cautelare, neppure in via d’urgenza ex art. 700 c.p.c..

Leggi dopo

L'opposizione agli atti esecutivi sana il precetto nullo per omessa indicazione della data di notifica del titolo esecutivo

27 Settembre 2018 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Opposizione agli atti esecutivi

La questione giuridica affrontata dalla Suprema Corte nella pronuncia in commento verte attorno all'idoneità della proposizione dell'opposizione agli atti esecutivi ex art. 617 c.p.c. a produrre la sanatoria dell'atto di precetto, da considerarsi nullo in relazione all'omessa indicazione della data di notificazione del titolo esecutivo.

Leggi dopo

Prosecuzione dell'esecuzione forzata in caso di accoglimento di domanda trascritta successivamente all'ipoteca

26 Settembre 2018 | di Pasqualina Farina

Trib. Matera

Espropriazione forzata

La soluzione della complessa vicenda esaminata dal tribunale di Matera riposa su due diverse questioni. La prima riguarda la «proseguibilità» dell'espropriazione forzata nonostante la sopravvenuta liquidazione coatta amministrativa della società debitrice. La seconda ha ad oggetto la sospensione della esecuzione forzata a causa della sentenza di accoglimento della domanda di esecuzione in forma specifica che ha riguardato uno dei beni colpiti dal pignoramento e gravato da iscrizione ipotecaria a favore del creditore procedente.

Leggi dopo

Inammissibile il ricorso straordinario per cassazione contro il decreto di nomina o di sostituzione di un arbitro

25 Settembre 2018 | di Mariantonietta Salerno

Cass. civ.

Ricorso c.d. straordinario per cassazione

La Suprema Corte, nella pronuncia in commento, si è occupata di stabilire se è il decreto di nomina o di sostituzione di un arbitro, essendo un provvedimento diverso dalla sentenza è suscettibile di ricorso per cassazione ai sensi dell'art. 111 Cost..

Leggi dopo

Tutela in via d'urgenza del lavoratore tra rito Fornero e prova di un pregiudizio “super” irreparabile

24 Settembre 2018 | di Rosaria Giordano

Trib. Palermo

Provvedimenti d’urgenza

Le problematiche di cui si è occupato il tribunale di Palermo attengono, sotto un primo profilo, alla compatibilità tra tutela d'urgenza e rito Fornero ed, in secondo luogo, alla sussistenza di un pericolo imminente ed irreparabile in re ipsa, ai fini della concessione di un provvedimento d'urgenza, da parte del lavoratore che deduca l'illegittimità del licenziamento.

Leggi dopo

Irrilevante la distinzione tra garanzia propria e garanzia impropria ai fini della competenza

20 Settembre 2018 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Cause di garanzia

Con la pronuncia in commento la Suprema Corte si è occupata di stabilire se la domanda di garanzia può derogare al foro convenzionale stabilito dalle parti.

Leggi dopo

Notifica di atti a mezzo posta e raccomandata informativa

19 Settembre 2018 | di Sergio Matteini Chiari

Cass. civ.

Notificazione a mezzo del servizio postale

La questione giuridica sottoposta alla Suprema Corte è stata quella di stabilire se, ai fini della dimostrazione dell'avvenuta spedizione della comunicazione di avvenuta notifica, prescritta dall'art. 7, comma 6, della l. n. 890/1982 (nel testo vigente ratione temporis) per il caso di consegna del plico contenente l'atto da notificare a persona diversa dal destinatario, debba considerarsi sufficiente l'attestazione dell'avvenuta spedizione della raccomandata informativa, con l'indicazione dei relativi estremi, inserita dall'agente postale nell'avviso di ricevimento del plico.

Leggi dopo

Omologa del piano del consumatore e prosecuzione dell'espropriazione forzata su istanza del liquidatore

18 Settembre 2018 | di Pasqualina Farina

Trib. Monza

Espropriazione forzata

Il tribunale di Monza si è occupato di stabilire se, qualora il liquidatore sia subentrato al creditore procedente, in ottemperanza a quanto previsto dal piano del consumatore, il provvedimento di omologa del piano del consumatore determini o meno l'estinzione della procedura esecutiva.

Leggi dopo

Il ruolo della confessione stragiudiziale nel processo

17 Settembre 2018 | di Vito Amendolagine

Cass. civ.

Confessione stragiudiziale

La questione affrontata dalla Suprema Corte attiene al mancato esame da parte del giudice di merito di un fatto secondario costituito dalle dichiarazioni confessorie stragiudiziali allegato nello stesso giudizio di merito in funzione di prova del fatto principale.

Leggi dopo

Pagine