Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

L'impossibilità per le parti di pretendere l'immediata fissazione dell'udienza di precisazione delle conclusioni

28 Marzo 2019 | di Luca Conte

Cass. civ.

Conclusioni

La questione esaminata dalla Suprema Corte nella pronuncia in esame è la seguente: possono le parti pretendere l'immediata fissazione dell'udienza di precisazione delle conclusioni e quali sono i presupposti tali per cui la causa possa essere ritenuta matura per la decisione, di talché il giudice debba trattenerla in decisione?

Leggi dopo

Termine decadenziale per la proposizione del reclamo di cui all'art. 1 comma 58 l. n. 92/2012

27 Marzo 2019 | di Antonio Lombardi

Cass. civ.

Rito del lavoro c.d. semplificato (semplificazione dei riti)

La Suprema Corte si è occupata di esaminare la questione concernente la sussistenza di un potere in capo alla Cancelleria di comunicazione dei provvedimenti resi nel giudizio di reclamo ai sensi dell'art. 1 comma 58 l. 92/2012, utile alla decorrenza del termine perentorio previsto a pena di decadenza dalla stessa disposizione, nella misura di trenta giorni dalla “comunicazione, o dalla notificazione se anteriore”.

Leggi dopo

Rappresentanza processuale e difesa in giudizio dell’Agenzia delle entrate - riscossione

26 Marzo 2019 | di Brunella Borgoni

Cass. civ.

Difesa tecnica

La Suprema Corte si è pronunciata sulla portata delle disposizioni relative alla rappresentanza processuale e alla difesa in giudizio dell'ADER, rispondendo, in particolare, al seguente quesito: il patrocinio attribuito all'Avvocatura dello Stato ha carattere obbligatorio e generale, cosicchè il ricorso ad avvocati privati, in quanto eccezionale, presuppone condizioni di ammissibilità tassative e inderogabili, oppure la scelta di conferire il mandato difensivo all'una o agli altri si pone in termini di mera alterità e non di regola - eccezione?

Leggi dopo

Ricorso per cassazione senza le conclusioni, tra ‘sostanza' delle garanzie e derive del formalismo

25 Marzo 2019 | di Giacomo Cusani

Cass. civ.

Ricorso per cassazione

La questione esaminata dalla Suprema Corte è la seguente: accertata la mancata indicazione delle conclusioni nel ricorso per cassazione avverso la sentenza della Commissione Tributaria Regionale, l'atto deve ritenersi inammissibile?

Leggi dopo

Le ipoteche iscritte dopo il sequestro non producono effetto nei confronti del (solo) creditore sequestrante

21 Marzo 2019 | di Sara Caprio

Trib. Padova

Distribuzione del ricavato

Il sequestro non muta la natura del credito del creditore sequestrante che se è chirografario resta tale e non acquista posizione privilegiata, ma consente a quest'ultimo di essere preferito in sede di distribuzione del ricavato rispetto a coloro che acquistano titoli preferenziali successivamente alla trascrizione del sequestro.

Leggi dopo

Impugnazione incidentale tardiva: limiti oggettivi e soggettivi

20 Marzo 2019 | di Giacinto Parisi

Cass. civ.

Impugnazione incidentale tardiva

Con la pronuncia in commento, la Suprema Corte si è occupata dei limiti oggettivi e soggettivi della impugnazione incidentale tardiva.

Leggi dopo

Ritrovamento di documento decisivo e termine di proposizione della revocazione

19 Marzo 2019 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Revocazione, impugnazione per

Con il ricorso per cassazione viene dedotto che l'interpretazione seguita dai giudici di merito a riguardo del decorso del termine di proposizione della revocazione comporterebbe, se non sconfessata, una inaccettabile conseguenza sotto il profilo del diritto di difesa e dell'osservanza del generale principio dispositivo che regge il processo civile.

Leggi dopo

Pubblica Amministrazione e retribuzione del professionista per incarichi defensionali

14 Marzo 2019 | di Diotima Pagano

Tar Campania

Tar Campania, ord., 25 ottobre 2018, n. 1541.pdf

Compensi degli avvocati

Il Tar Campania, nella pronuncia in esame, si è occupato della questione relativa ai compensi ai professionisti esterni di una Amministrazione comunale ed il principio di proporzionalità.

Leggi dopo

Le preclusioni istruttorie nel rito sommario di cognizione e l'incidenza sul potere di mutamento del rito del giudice

13 Marzo 2019 | di Giusi Ianni

Cass. civ.

Preclusioni

Nella pronuncia in esame, la Suprema Corte si è occupata di stabilire in cosa consiste l'istruttoria non sommaria, che preclude la trattazione del processo nelle forme del rito sommario.

Leggi dopo

I documenti incidenti su questioni di rito e allegati al controricorso in Cassazione depositato tardivamente

12 Marzo 2019 | di Cesare Trapuzzano

Cass. civ.

Procedimento camerale dinanzi alla corte di cassazione

Il nodo processuale sciolto dall'ordinanza in questione concerne l'utilizzabilità dei documenti volti ad incidere sul profilo della nullità della sentenza impugnata (ovvero sull'ammissibilità del ricorso e del controricorso), che siano stati allegati al controricorso depositato tardivamente, ove, in ragione della scelta rimessa all'organo giudicante di definire il procedimento secondo il modello camerale di cui all'art. 380-bis c.p.c., il controricorrente si sia avvalso della facoltà di presentare memoria.

Leggi dopo

Pagine