Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La rinuncia tacita o implicita ai mezzi di prova nel processo del lavoro

16 Gennaio 2018 | di Antonio Lombardi

Cass. civ.

Istruttoria nel processo del lavoro

Nella pronuncia in commento, i Giudici di legittimità si sono occupati di delineare i confini della rinuncia tacita o implicita ai mezzi di prova nel processo civile e delle eventuali differenze tra le regole in tema di ammissione dei mezzi di prova nel rito civile ordinario e quelle che presiedono all’istruttoria nel processo del lavoro. Questione connessa di cui si è occupata la Corte è, poi, quella dell’assumibilità in grado di appello delle prove non ammesse o non acquisite in primo grado e, in generale delle preclusioni istruttorie in grado di appello.

Leggi dopo

Dichiarazioni scritte di terzi e mancata riproposizione di richieste istruttorie nella precisazione delle conclusioni

15 Gennaio 2018 | di Alessandro Farolfi

Cass. civ.

Valutazione delle prove

La Cassazione, nella pronuncia in commento, ha affrontato due aspetti di forte rilievo pratico nel giudizio civile di cognizione: la necessità o meno di riproporre anche in sede di precisazione delle conclusioni le proprie istanze istruttorie che in qualsiasi modo non siano state accolte ed il valore delle dichiarazioni scritte provenienti dai terzi in ordine ai fatti di causa, soprattutto dopo che la nota l. 18 giugno 2009, n. 69 ha introdotto l’art. 257-bis c.p.c., in tema di testimonianza scritta.

Leggi dopo

Opposizione nel cd. rito Fornero e competenza: la parola alla Cassazione

12 Gennaio 2018 | di Pasqualina Farina

Cass. civ.

Litispendenza

Nella pronuncia in esame, la Suprema Corte si è occupata dei fenomeni di litispendenza, continenza e connessione di cause nel procedimento ex art. 1, commi 48 ss., legge Fornero.

Leggi dopo

Giudice di pace competente per materia nell'opposizione a verbale di accertamento di violazione del C.d.S.

11 Gennaio 2018 | di Vito Amendolagine

Cass. civ.

Competenza del giudice di pace

Con la pronuncia in commento, la Suprema Corte si è occupata di stabilire se le opposizioni a sanzioni amministrative irrogate per violazioni al codice della strada appartengono senza alcun limite di valore alla competenza del giudice di pace ai sensi del combinato disposto dell'art. 204-bis C.d.S. ed art. 7 d.lgs. n. 150/2011.

Leggi dopo

Conferimento del mandato alle liti da parte di cittadino extra Unione Europea

10 Gennaio 2018 | di Isabella Piracci

Cass. civ.

Procura alle liti in generale

La Corte di cassazione, nella pronuncia in commento, ha esaminato la questione del conferimento del mandato alle liti da parte di un cittadino extra Unione Europea.

Leggi dopo

Competenza per territorio: qual è il luogo in cui è sorto il rapporto di lavoro?

10 Gennaio 2018 | di Ida Ponticelli

Cass. civ.

Competenza nelle controversie in materia di lavoro

Nella pronuncia in esame, la Suprema Corte interviene sull’operatività in concreto del criterio di collegamento territoriale fissato dalla prima parte dell’art. 413, comma 2, c.p.c., interrogandosi in particolare se il riferimento al luogo dove è sorto il rapporto di lavoro debba intendersi relativo al luogo di conclusione del contratto o, viceversa, a quello di inizio dell’esecuzione del rapporto.

Leggi dopo

Istanze di verificazione e negozi aventi ad oggetto diritti reali

09 Gennaio 2018 | di Francesco Agnino

Art. 214 c.p.c.
Art. 216 c.p.c.
Art. 2724 c.c.
Art. 2729 c.c.

Verificazione di scrittura privata

La Cassazione, nella pronuncia in esame, affronta il tema dei negozi giuridici aventi ad oggetto diritti reali, domandandosi in particolare se, nel caso di sottoscrizione non riconosciuta, la prova dell’autografia della convenzione può essere data solo tramite il procedimento di verificazione.

Leggi dopo

Il principio dell’apparenza nelle impugnazioni

08 Gennaio 2018 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Impugnazioni in generale

La Corte di cassazione si è occupata di verificare se la causa in esame rientrasse, oppure no, tra quelle cui deve riferirsi, ex lege, la sospensione feriale.

Leggi dopo

La competenza territoriale del giudice tutelare nell’amministrazione di sostegno

05 Gennaio 2018 | di Annachiara Massafra

Cass. civ.

Competenza per territorio

La questione affrontata dalla Suprema Corte nella sentenza in commento riguarda l’individuazione del giudice tutelare competente ai sensi dell’art. 404 c.c. ed in particolare se ai detti fini rilevi la mera residenza anagrafica ed i relativi mutamenti formali ovvero la dimora effettiva ed il domicilio del beneficiario al momento della presentazione della domanda.

Leggi dopo

Diritti autodeterminati e oggetto del giudizio di appello

04 Gennaio 2018 | di Tania Hmeljak

Cass. civ.

Appello in generale

La Corte di cassazione, con la pronuncia in esame, ha affrontato la questione in merito all’ambito di applicabilità dell’art. 346 c.p.c. e il contenuto della domanda proposta in giudizio, con riferimento alla nota distinzione tra diritti autodeterminati ed eterodeterminati.

Leggi dopo

Pagine