Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Diniego dell'esecuzione ex art. 46 reg. (UE) n. 1215/2012, sospensione ex art. 51 e disciplina processuale interna

12 Novembre 2019 | di Giuseppe Fiengo

Trib. Milano

Esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale (reg. ce n. 1215/2012)

Il tribunale di Milano ha risposto alle seguenti domande: in quale sede e con quali forme è possibile, in Italia, proporre una domanda di diniego dell'esecuzione ai sensi dell'art. 46 del reg. (UE) n. 1215/2012? La sospensione del giudizio di diniego dell'esecuzione produce effetti anche sul procedimento di esecuzione?

Leggi dopo

Le somme residue (non riscosse dai creditori) dell'espropriazione confluiscono nel fondo unico di giustizia

07 Novembre 2019 | di Pasqualina Farina

Trib. Benevento

Distribuzione del ricavato

Nel corso di un'espropriazione forzata immobiliare gli eredi dei debitori hanno proposto opposizione ex art. 617 c.p.c. avverso l'ordinanza con cui il giudice ha rigettato l'istanza che avevano formulato per la restituzione delle somme non incassate dai creditori.

Leggi dopo

Domanda di patrocinio a spese dello Stato pretestuosa e manifestamente infondata: legittima la sentenza di rigetto

06 Novembre 2019 | di Salvatore Messina

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

La pronuncia in commento pone un interessante profilo di riflessione relativamente al presupposto per l'ammissione al patrocinio a spese dello Stato e, nello specifico, alla condizione dello straniero che lo richieda.

Leggi dopo

Distribuzione delle somme in comunione

05 Novembre 2019 | di Giulio Amodio

Trib. Napoli

Onere della prova

La questione analizzata nell'ordinanza in commento concerne la ripartizione dell'onere della prova in tema di obbligazioni contratte dai coniugi in comunione legale. Ci si chiede, in particolare, su chi gravi l'onere di provare la natura non personale del debito assunto da uno dei coniugi in comunione al fine di rendere applicabile il regime di responsabilità patrimoniale di cui agli artt. 186 e 190 c.c.

Leggi dopo

La procedura di negoziazione assistita non introduce nuove ipotesi di decadenza

04 Novembre 2019 | di Giuseppe Sileci

Trib. Milano

Negoziazione assistita in generale

Se la controversia rientra tra quelle per le quali la legge impone, come condizione di procedibilità, il preventivo espletamento della negoziazione assistita, la domanda giudiziale deve essere proposta entro il termine di trenta giorni dalla conclusione infruttuosa della negoziazione assistita?

Leggi dopo

La sopravvenuta dichiarazione di incostituzionalità non rende nulla ab origine la procura

31 Ottobre 2019 | di Antonio Scalera

Cass. civ.

Procura alle liti in generale

la questione che il Giudice di legittimità si trova a dover scrutinare è se la procura alle liti, inizialmente valida per la costituzione del rapporto processuale, sia venuta automaticamente meno ab origine per effetto della successiva caducazione ex lege provocata dalla pronuncia della Corte costituzionale.

Leggi dopo

Operatività della sanatoria prevista dall'art. 182 c.p.c.

30 Ottobre 2019 | di Francesco Agnino

Procura alle liti in generale

Nella pronuncia in commento la Suprema Corte si è occupata della seguente questione: nel caso in cui l'avversario propone una eccezione di difetto di rappresentanza, la parte – chiamata a produrre l'opportuna documentazione – deve attendere l'assegnazione di un apposito termine da parte del giudice?

Leggi dopo

Giudicato nei rapporti di durata

29 Ottobre 2019 | di Cesare Taraschi

Cass. civ.

Giudicato

La pronuncia in commento esamina i presupposti di applicabilità del giudicato esterno nei rapporti di durata, richiamando principi utili anche al di fuori del processo tributario.

Leggi dopo

L'esecuzione dell'obbligo di rilascio di immobile da parte del terzo comodatario

28 Ottobre 2019 | di Clementina Pietraroia

Trib. Napoli

Esecuzione per consegna e rilascio

Il Collegio, con l'ordinanza in commento, si interroga sulla seguente questione: l'atto negoziale, ricevuto da notaio e intercorso inter alios, è opponibile al terzo comodatario del bene oggetto del rilascio?

Leggi dopo

Improcedibilità del ricorso per cassazione

24 Ottobre 2019 | di Cristina Asprella

Cass. civ.

Improcedibilità

La Corte di cassazione nella sentenza in commento valuta preliminarmente, rispetto all'esame di ogni altra questione, l'improcedibilità del ricorso ai sensi dell'art. 369, comma 1, c.p.c. perché i ricorrenti non hanno osservato l'onere del deposito, presso la cancelleria della Corte, dell'originale del ricorso entro venti giorni dall'ultima notificazione alle parti contro le quali era stato proposto.

Leggi dopo

Pagine