Focus

Focus

La procura alle liti rilasciata all'estero (e quella rilasciata in Italia dallo straniero)

17 Ottobre 2016 | di Mauro Di Marzio

Procura alle liti in generale

Farsi rilasciare la procura alle liti da un cliente che sta all'estero non è una cosa facile, e i rischi che la controparte trovi una qualche scappatoia per attaccare la validità della procura, con tutto quanto ne consegue, non sono pochi. Nell'articolo si esaminano i diversi aspetti del problema, tenendo conto della giurisprudenza di legittimità sulla questione, e delle considerazioni della dottrina più autorevole.

Leggi dopo

Tutela restitutoria e ripristinatoria, risarcimento ed esecuzione in forma specifica

13 Ottobre 2016 | di Laura Mancini

Esecuzione in forma specifica

Il focus offre una rapida analisi dei tratti salienti dei rimedi ripristinatori e restitutori e del risarcimento in forma specifica finalizzata all'inquadramento di tali istituti nell'ambito della tradizionale bipartizione tra tutela giurisdizionale specifica o reale e tutela risarcitoria o per equivalente o personale, per poi passare ad illustrare i rapporti tra dette azioni e l'esecuzione forzata in forma specifica.

Leggi dopo

Riforma giudizio di Cassazione: tutte le novità sul D.L. Giustizia 2016

03 Ottobre 2016 | di Redazione scientifica

Ricorso per cassazione

Tutti gli approfondimenti dei nostri Autori sul D.L. Giustizia 2016 recante novità di grande rilievo riguardanti il giudizio di Cassazione.

Leggi dopo

Il riparto di competenza tra Tribunale ordinario e Tribunale per i minorenni ai sensi del nuovo art. 38 disp. att. c.c.

27 Settembre 2016 | di Rosaria Giordano

Tribunale per i minorenni

La modifica dell'art. 38 disp. att. c.c., ad opera della legge n. 219 del 2012, ha “rivoluzionato” il riparto di competenza tra Tribunale ordinario e Tribunale per i minorenni. Nell'articolo si esaminano i profili maggiormente problematici, tenendo conto della giurisprudenza di legittimità sulla questione, e delle considerazioni della dottrina più autorevole.

Leggi dopo

La transazione,il riconoscimento del diritto e la rinuncia all’azione nel processo civile

21 Settembre 2016 | di Laura Mancini

Cessazione della materia del contendere

Il focus offre una sintetica ricognizione degli effetti prodotti sul processo dalla sopravvenienza di atti di autocomposizione della lite (transazione) o comportanti l’abbandono della posizione difensiva originariamente assunta dalle parti (riconoscimento della fondatezza della pretesa avversaria, rinunzia all’azione).

Leggi dopo

Spese ed onorari degli arbitri e ricorribilità per cassazione dell'ordinanza presidenziale o conclusiva del reclamo

08 Settembre 2016 | di Fabio Antezza

Spese (nell’arbitrato)

Il noto “revirement” attuato dalla delle Sez. Un., n. 24153 del 25 ottobre 2013, circa la natura giurisdizionale del lodo rituale funge da “grimaldello” per la rivisitazione di precedenti consolidati orientamenti in merito alla disciplina dell'arbitrato. L'Autore, ripercorrendo l'iter logico-giuridico delle citate S.U. analizzerà, tentando di fornirne una possibile chiave di lettura, l'attuale dibattito circa la proponibilità del ricorso straordinario per cassazione avverso l'ordinanza presidenziale emessa ex art. 814 c.c.p. in materia di spese ed onorari degli arbitri oltre che avverso l'ordinanza emessa in sede di reclamo.

Leggi dopo

Esame cassazionisti: gli errori da evitare. Un decalogo per il ricorso in materia civile.

06 Settembre 2016 | di Mauro Di Marzio

Ricorso per cassazione

È fissata al 12 settembre la sessione di esami per l'iscrizione nell'albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di cassazione e alle altre giurisdizioni superiori per l'anno 2016: alcune regole basilari per la redazione del ricorso in materia civile.

Leggi dopo

Motivi di revocazione ordinaria e impugnazione del lodo arbitrale

25 Agosto 2016 | di Aniello Merone

Revocazione del lodo arbitrale

Il dato normativo e l'esperienza giurisprudenziale dimostrano come resti priva di presidio l'esigenza di tutela che tipicamente si ricollega all'errore di fatto revocatorio e, in parte, al contrasto con precedente giudicato o lodo non più impugnabile.Tuttavia, l'assenza dal sistema di impugnazione del lodo di un mezzo di gravame analogo all'appello, continua ad interpellare sull'esigenza di soluzioni ermeneutiche che possano collocare tali vizi nelle maglie del catalogo offerto dall'art. 829 c.p.c.

Leggi dopo

Il novellato art. 591 c.p.c.: il meccanismo di ribasso del prezzo

19 Luglio 2016 | di Salvatore Saija

Esecuzione forzata (in generale)

L’ennesima riforma del processo esecutivo, adottata con procedura d’urgenza (d.l. 3 maggio 2016, n. 59, convertito con modificazioni dalla l. 30 giugno 2016, n. 119), ha tra l’altro modificato la disciplina sul ribasso del prezzo di vendita nell’espropriazione immobiliare, attraverso l’interpolazione dell’art. 591, comma 2, c.p.c.. Sul piano generale, la riforma del 2016 ha introdotto modifiche al Libro III del codice di procedura civile che spesso recano serie difficoltà di coordinamento sistematico: la caotica produzione normativa vede - con cadenza oramai annuale, specie dal 2014 - interventi del legislatore ora su norme di sistema, ora su norme di dettaglio, non sempre in una prospettiva unitaria ed omogenea e, soprattutto, adeguatamente ragionata. Nella nota, viene esaminata la novità legislativa sul meccanismo di ribasso del prezzo in una prospettiva di sistema, evidenziandone i punti fermi e i nodi critici, avuto riguardo alla precisa opzione legislativa di fondo, emergente negli ultimi anni, di privilegiare il fattore “tempo” rispetto alla massimizzazione del “valore” del bene staggito.

Leggi dopo

Accesso a informazioni riguardanti l’origine dell’adottato

19 Luglio 2016 | di Sergio Matteini Chiari

Adozione (procedimento di)

Nel focus vengono presi in considerazione il tema dell'accesso alle informazioni riguardanti l'origine dell'adottato e la situazione creatasi a seguito della sentenza della Corte costituzionale n. 278 del 2013.

Leggi dopo

Pagine