Focus

Focus

Aspetti sostanziali e processuali delle principali eccezioni nel contenzioso originato dai contratti assicurativi

09 Luglio 2019 | di Gianluca Cascella

Eccezione in generale

Il contenzioso originato dai contratti assicurativi, per le diverse ipotesi di responsabilità civile e/o di rischi avverso i quali viene apprestata la copertura si caratterizza per il riscontro, con estrema frequenza, nelle difese degli assicuratori, di eccezioni, aventi fonte legislativa ovvero contrattuale, attraverso cui le imprese intendono o sottrarsi del tutto all'adempimento degli obblighi di garanzia/risarcitori che discendono a loro carico dalle polizze, o quantomeno ottenere una limitazione dei loro obblighi risarcitori attraverso pattuizioni che mirano a porre a carico dell'assicurato/danneggiato una quota del danno ed il relativo carico risarcitorio, sia prevedendo la risarcibilità del danno solo oltre un determinato limite, sia prevedendo un limite complessivo all'esposizione economica dell'assicuratore.

Leggi dopo

La difesa in giudizio di Agenzia delle Entrate – Riscossione alla luce delle recenti novità normative

08 Luglio 2019 | di Giuseppe Lauropoli

Difesa tecnica

Recenti pronunce della Suprema Corte hanno imposto un approfondimento concernente la difesa in giudizio dell'agente della riscossione da parte di avvocati del libero foro. Sulla questione è intervenuto il legislatore, con una norma di interpretazione autentica dell'art. 1, comma 8, d.l. n. 193/2018, la quale, tuttavia, non sembra idonea a fugare ogni possibile dubbio in tema di difesa in giudizio di tale ente.

Leggi dopo

Pignoramento e custodia di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi ex art. 521-bis c.p.c.

03 Luglio 2019 | di Alfonso Cerrato

Pignoramento di veicoli

L'art. 521-bis c.p.c. pone una “disciplina speciale” in tema di pignoramento e custodia su beni mobili iscritti in pubblici registri, quali autoveicoli, motoveicoli e rimorchi.

Leggi dopo

I documenti da produrre con il ricorso per cassazione

01 Luglio 2019 | di Francesco Terrusi

Ricorso per cassazione

L'Autore ricostruisce la tematica relativa alle produzioni documentali nel giudizio di cassazione mettendone in risalto le peculiarità e gli approdi, alla luce dei più recenti indirizzi interpretativi della Suprema Corte.

Leggi dopo

Liquidazione del compenso dell'avvocato non precedentemente pattuito e procedimento monitorio

25 Giugno 2019 | di Giacinto Parisi

Compensi degli avvocati

L'art. 633, comma 1, n. 2, c.p.c. prevede che l'avvocato può ottenere dal giudice competente la pronuncia di un'ingiunzione nei confronti del cliente per il pagamento del compenso a lui spettante per lo svolgimento della propria attività professionale, tanto in sede giudiziale che stragiudiziale.

Leggi dopo

Rapporti tra sequestro giudiziario ed esito del giudizio di merito

19 Giugno 2019 | di Cesare Trapuzzano

Sequestro giudiziario

Il sequestro giudiziario, quale provvedimento cautelare di natura conservativa o assicurativa, è per definizione destinato a conservare le ragioni del pretendente nell'ipotesi in cui questi sia vincitore della causa di merito a cui la richiesta cautelare è strumentale.

Leggi dopo

La rinnovazione della consulenza tecnica d'ufficio

17 Giugno 2019 | di Davide Turroni

Consulente tecnico d’ufficio

L'art. 196 c.p.c. consente al giudice di rinnovare le indagini del consulente tecnico senza dettare limiti particolari. Questa soluzione è in linea con la funzione assegnata alla consulenza tecnica nel nostro ordinamento, ma non va presa alla lettera: l'istituto risente varie limitazioni e di queste si occuperà il presente contributo.

Leggi dopo

L'efficacia esecutiva dei capi condannatori accessori alle pronunce costitutive o di accertamento

11 Giugno 2019 | di Roberta Metafora

Esecuzione provvisoria della sentenza

Da qualche anno la giurisprudenza di legittimità, nell'affrontare (e tentare di risolvere) il tema dell'efficacia esecutiva dei capi accessori di condanna contenuti nelle sentenze costitutive o di accertamento, distingue tra statuizioni condannatorie meramente dipendenti e statuizioni condannatorie legate al dispositivo da un vero e proprio nesso sinallagmatico, con risultati tuttavia non pienamente soddisfacenti.

Leggi dopo

La conciliazione nelle controversie per responsabilità sanitaria

05 Giugno 2019 | di Massimo Vaccari

Conciliazione

Tra le novità introdotte dalla legge Gelli-Bianco alcune riguardano la conciliazione. Si tratta della previsione del procedimento ex art. 696-bis c.p.c., quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale, e dell'onere di comunicazione preventiva dell'avvio di trattative stragiudiziali con il danneggiato posto a carico della struttura sanitaria privata e delle imprese assicuratrici, della medesima struttura o del professionista sanitario, quale requisito di ammissibilità delle azioni di rivalsa che tali soggetti possono esercitare nei confronti del professionista.

Leggi dopo

L'impugnazione delle sentenze parziali e definitive

03 Giugno 2019 | di Paolo Fraulini

Impugnazioni in generale

Il presupposto per la proposizione di un'impugnazione avverso una sentenza è la condizione di soccombenza – totale o parziale – rispetto alla pronuncia. La dinamica processuale può tuttavia comportare che il pronunciamento del giudice venga diluito nel tempo, attraverso la pronuncia parziale seguita da quella definitiva.

Leggi dopo

Pagine