Focus

Focus

La rinnovazione della consulenza tecnica d'ufficio

17 Giugno 2019 | di Davide Turroni


Consulente tecnico d’ufficio

L'art. 196 c.p.c. consente al giudice di rinnovare le indagini del consulente tecnico senza dettare limiti particolari. Questa soluzione è in linea con la funzione assegnata alla consulenza tecnica nel nostro ordinamento, ma non va presa alla lettera: l'istituto risente varie limitazioni e di queste si occuperà il presente contributo.

Leggi dopo

L'efficacia esecutiva dei capi condannatori accessori alle pronunce costitutive o di accertamento

11 Giugno 2019 | di Roberta Metafora

Esecuzione provvisoria della sentenza

Da qualche anno la giurisprudenza di legittimità, nell'affrontare (e tentare di risolvere) il tema dell'efficacia esecutiva dei capi accessori di condanna contenuti nelle sentenze costitutive o di accertamento, distingue tra statuizioni condannatorie meramente dipendenti e statuizioni condannatorie legate al dispositivo da un vero e proprio nesso sinallagmatico, con risultati tuttavia non pienamente soddisfacenti.

Leggi dopo

La conciliazione nelle controversie per responsabilità sanitaria

05 Giugno 2019 | di Massimo Vaccari


Conciliazione

Tra le novità introdotte dalla legge Gelli-Bianco alcune riguardano la conciliazione. Si tratta della previsione del procedimento ex art. 696-bis c.p.c., quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale, e dell'onere di comunicazione preventiva dell'avvio di trattative stragiudiziali con il danneggiato posto a carico della struttura sanitaria privata e delle imprese assicuratrici, della medesima struttura o del professionista sanitario, quale requisito di ammissibilità delle azioni di rivalsa che tali soggetti possono esercitare nei confronti del professionista.

Leggi dopo

L'impugnazione delle sentenze parziali e definitive

03 Giugno 2019 | di Paolo Fraulini

Impugnazioni in generale

Il presupposto per la proposizione di un'impugnazione avverso una sentenza è la condizione di soccombenza – totale o parziale – rispetto alla pronuncia. La dinamica processuale può tuttavia comportare che il pronunciamento del giudice venga diluito nel tempo, attraverso la pronuncia parziale seguita da quella definitiva.

Leggi dopo

Emendatio e mutatio libelli nel giudizio di primo grado

28 Maggio 2019 | di Rosaria Giordano

Domanda

La svolta realizzata, in una concezione complessiva e non atomistica del principio di ragionevole durata del processo, dalla fondamentale pronuncia delle Sezioni Unite n. 12310/2015 in ordine al concetto di mutatio ed emendatio libelli nel giudizio di primo grado, ha avuto un'incidenza soprattutto in tema di diritti cd. eterodeterminati, come attestato dal recente intervento delle stesse Sezioni Unite sui rapporti tra domanda di adempimento negoziale e domanda di pagamento dell'indennizzo per indebito arricchimento e dalle pronunce che si sono registrate in questi primi anni di applicazione del nuovo principio.

Leggi dopo

L'appello nel rito sommario di cognizione

21 Maggio 2019 | di Linda Zullo

Appello in generale

Il mezzo di impugnazione previsto dall'art. 702-quater c.p.c., in tema di procedimento sommario di cognizione, ha natura di appello per cui la sua mancata proposizione comporta il passaggio in giudicato dell'ordinanza emessa ex art. 702-bis c.p.c., essendo un procedimento con pienezza sia di cognizione (come in primo grado) che di istruttoria (a differenza del primo grado, ove è semplificata), analogo a quello disciplinato dall'art. 345, comma 2, c.p.c.

Leggi dopo

Il procedimento monitorio nell'era della fattura elettronica: primi dubbi e alcuni spunti di riflessione

15 Maggio 2019 | di Enrico Basso

Decreto ingiuntivo (procedimento per l’emanazione del)

L'obbligatorietà della fattura elettronica anche negli scambi di beni o servizi tra operatori economici privati potrebbe avere delle conseguenze non previste dal legislatore anche nel processo civile e, in particolare, in quello monitorio. La fattura, infatti, non è più un documento cartaceo o la sua rappresentazione grafica digitale, ma un file in formato XML, da inviare al cessionario attraverso il Sistema di Intercambio gestito dall'Agenzia delle Entrate. Visto che nella prassi quotidiana imprenditori, artigiani e professionisti presentano spesso ricorsi per decreto ingiuntivo provando il credito con fatture commerciali, cosa cambia con la scomparsa della fattura cartacea?

Leggi dopo

Oggetto del sequestro giudiziario

13 Maggio 2019 | di Cesare Trapuzzano

Sequestro giudiziario

Il sequestro giudiziario ricade tra i provvedimenti cautelari conservativi ed è regolato dall’art. 670, n. 1), del codice di rito, il quale dispone che siffatta misura può essere autorizzata quando sia controversa la proprietà o il possesso del bene, su cui è indirizzata la relativa richiesta, e sia altresì opportuno provvedere alla sua custodia o gestione temporanea. La medesima disposizione individua espressamente i beni che possono formarne oggetto.

Leggi dopo

Litisconsorzio necessario e comunione legale dei coniugi

07 Maggio 2019 | di Barbara Tabasco

Litisconsorzio necessario

Partendo dal dato pacifico secondo cui la comunione legale dà luogo ad una forma di contitolarità solidale dei beni, per cui ciascun coniuge può disporre dell'intero bene comune, oggetto del presente lavoro è l'analisi delle ipotesi in cui vengano compiuti atti da parte di uno solo di essi, generando, di conseguenza, il dubbio se, poi, nel successivo giudizio, che eventualmente si instaura, sia opportuna la partecipazione anche del coniuge rimastone estraneo.

Leggi dopo

Il regime dell'ammissibilità dell'azione di classe nelle nuove disposizioni introdotte con legge 12 aprile 2019 n. 31

30 Aprile 2019 | di Cristina Asprella

Class actions

L'azione di classe era un istituto nuovo, previsto dall'art. 140-bis codice del consumo; introdotta nel 2006, all'esito di un tormentato iter legislativo è stata di nuovo integralmente novellata con l'art. 49 della legge n. 99/2009 e poi successivamente riformata nel 2012. Viene del tutto rinnovata con legge 12 aprile 2019 pubblicata in G.U. n. 92 del 18 aprile 2019.

Leggi dopo

Pagine