Contrasti giurisprudenziali

Contrasti giurisprudenziali

Effetto purgativo della vendita forzata e immediata attuazione dell'ordine di cancellazione

05 Marzo 2020 | di Pasqualina Farina

Cass. civ.

Vendita forzata

Rimessione alle Sezioni Unite della questione proposta ex art. 363 c.p.c. dal Procuratore Generale.

Leggi dopo

Ultrattività del mandato difensivo conferito da soggetto formalmente estinto. Il caso della (già) Equitalia s.p.a.

11 Febbraio 2020 | di Andrea Maria D'Introno

Cass. civ.

Difesa tecnica

La Suprema Corte ha rimesso all’esame del Presidente le seguenti questioni di massima di particolare importanza: a) se, in seguito all’entrata in vigore del d.l. n. 193/2016, conv. con modif. in l. n. 225/2016, sia rituale l’instaurazione del contraddittorio per il giudizio di legittimità mediante notifica del ricorso al procuratore o difensore costituito per conto di una ormai estinta società di riscossione del gruppo Equitalia nel grado concluso con la sentenza impugnata, anziché alla neoistituita Agenzia delle Entrate - Riscossione; b) in particolare, se, nella specie, possa considerarsi validamente ultrattivo il mandato conferito nei gradi precedenti al professionista, oppure se debba ritenersi che sia stata chiamata in giudizio una parte non correttamente individuata, trattandosi di soggetto formalmente e notoriamente estinto; c) se sia poi legittima l’attività difensiva comunque svolta nel giudizio di legittimità dalla citata Agenzia delle Entrate - Riscossione mediante notifica di controricorso a seguito della notifica del ricorso alla società di riscossione del gruppo Equitalia sopra menzionata.

Leggi dopo

Prova per testi ed efficacia probatoria: tra forma scritta ad substantiam e forma scritta ad probationem

04 Febbraio 2020 | di Cristina Asprella

Cass. civ.

Prova testimoniale

Rilevata l'esistenza di un contrasto di giurisprudenza tra le sezioni semplici in tema di prova testimoniale della transazione, la Suprema Corte riscontra la necessità di rimessione degli atti al Primo Presidente per l'eventuale assegnazione alle sezioni.

Leggi dopo

Alle Sezioni Unite le questioni relative al vizio delle delibere assembleari che ripartiscono le spese in ambito condominiale

11 Novembre 2019 | di Franco Petrolati

Cass. civ.

Cause condominiali

Sono state rimesse alle Sezioni Unite tre questioni sui vizi delle delibere dell'assembleari con le quali si ripartiscono le spese di gestione dei beni e servizi condominiali: 1) se la delibera che viola i criteri legali o convenzionali sia comunque nulla o, invece, sia tale solo quella che modifichi stabilmente tali criteri essendo, poi, meramente annullabile la delibera che disattenda solo episodicamente i criteri vigenti di riparto delle spese; 2) se nel procedimento di opposizione al decreto ingiuntivo emesso per la riscossione dei contributi condominiali il giudice possa sindacare o rilevare le ragioni di nullità della delibera assembleare di riparto delle spese su cui è fondata l'ingiunzione di pagamento o se, invece, tali ragioni possano essere delibate solo nel giudizio di impugnazione della delibera condominiale presupposta; 3) se la statuizione di rigetto dell'opposizione a decreto ingiuntivo emesso per la riscossione dei contributi condominiali sia idonea a formare il giudicato anche in ordine all'assenza di ragioni di nullità della presupposta delibera assembleare.

Leggi dopo

Il dies a quo della sospensione del termine per ricorrere in Cassazione in seguito all’accoglimento dell’istanza di sospensione

25 Ottobre 2019 | di Sara Caprio

Cass. civ.

Termini processuali in generale

Le Sezioni Unite propendono per l'orientamento maggioritario secondo il quale il periodo di sospensione decorrerebbe dalla data di emanazione del provvedimento da parte del giudice della revocazione e non da quella di presentazione dell'istanza.

Leggi dopo

Imposta di registro sul decreto ingiuntivo ottenuto dal garante autonomo nei confronti del debitore d'imposta

10 Ottobre 2019 | di Davide Giovanni Pintus

Cass. civ.

Registrazione degli atti giudiziari

Nella giurisprudenza di legittimità si era formato un contrasto in merito alla quantificazione dell'imposta di registro, in misura fissa o proporzionale, sul decreto ingiuntivo ottenuto dal garante autonomo nei confronti del debitore, allorquando esso garante, dopo aver pagato al creditore, intendesse recuperare dal debitore inadempiente l'importo versato. Tra le due tesi, le Sezioni Unite optano per la tassazione in misura proporzionale, conformemente alla previsione generale della tariffa allegata al d.P.R. n. 131/1986, in materia di registrazione dei decreti ingiuntivi.

Leggi dopo

Rapporto tra sezioni specializzate in materia di impresa e sezioni ordinarie del medesimo ufficio giudiziario

01 Agosto 2019 | di Giacinto Parisi

Cass. civ.

Sezioni specializzate in materia di impresa

Questione di competenza o mera ripartizione degli affari?

Leggi dopo

Termine per integrare il contraddittorio nei confronti del contumace in primo grado colpito da un evento interruttivo

03 Luglio 2019 | di Cristina Asprella

Cass. civ.

Contraddittorio

La questione, risolta dalla Suprema Corte nel caso di specie, è l'ipotesi, del tutto peculiare, dell'impugnazione proposta nei confronti della parte, contumace nel giudizio di primo grado, colpita da un evento interruttivo verificatosi nel corso del giudizio e non notificato né certificato o documentato.

Leggi dopo

La Cassazione può revocare il gratuito patrocinio?

17 Maggio 2019 | di Antonio Scalera

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

La Seconda Sezione della Suprema Corte ha rimesso gli atti al Presidente della Corte per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della questione relativa alla competenza a decidere sulla revoca dell'ammissione al patrocinio a spese dello Stato nei giudizi civili su cui procede la Cassazione.

Leggi dopo

Deposito della copia analogica della sentenza notificata in via telematica senza attestazione di conformità

18 Aprile 2019 | di Sara Caprio

Cass. civ.

Ricorso per cassazione

Viene rimessa alle Sezioni Unite la questione attinente le incertezze che ruotano intorno al ricorso in Cassazione proposto contro un provvedimento notificato con modalità telematica.

Leggi dopo

Pagine