Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

L’opponibilità di sentenze pronunciate all’esito di domande giudiziali trascritte prima del pignoramento

21 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Matera

Esecuzione forzata (in generale)

Ai sensi del combinato disposto del comma 2 dell’art. 2915 c.c. e degli artt. 2652 e 2919 c.c., deve ritenersi sussistente l’opponibilità della sentenza relativa a domanda di esecuzione in forma specifica trascritta prima del pignoramento, negli stessi limiti in cui...

Leggi dopo

Mancata notifica del ricorso cautelare al resistente in qualità di titolare dell’impresa individuale

14 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Salerno

Notificazione in generale

Qualora dal contenuto complessivo del ricorso emerga chiaramente e ripetutamente che la persona fisica è stata evocata in giudizio in qualità di titolare dell’impresa individuale...

Leggi dopo

Citazione nulla solo se il petitum è omesso o assolutamente incerto

07 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Salerno

Citazione

La nullità della citazione per violazione dell’art. 163, n. 4 c.p.c., può essere dichiarata solo se il petitum, inteso sia sotto il profilo formale, sia sotto l’aspetto sostanziale…

Leggi dopo

Condomini legittimati all’opposizione

31 Agosto 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Napoli

Cause condominiali

Ai sensi dell’art. 1137 c.c., la legittimazione all’opposizione per vizi determinanti l’annullamento della delibera assembleare...

Leggi dopo

Quando una domanda risarcitoria deve essere rigettata

24 Agosto 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Salerno

Domanda

La domanda risarcitoria deve essere rigettata qualora il proponente si sia limitato a richiedere il risarcimento di “tutti i danni causati e causandi” in forma assolutamente generica, senza mai...

Leggi dopo

Mancata partecipazione alla mediazione e obbligo di condanna al pagamento della sanzione pecuniaria

13 Agosto 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Vasto

Mediazione (procedimento di)

In tema di irrogazione – anche nel corso del giudizio – della sanzione pecuniaria prevista dall’art. 8, comma 4-bis, d.lgs. n. 28/2010 , qualora la parte invitata non ha correttamente partecipato – senza giustificato motivo – al procedimento di mediazione, ricorrono i presupposti per adottare...

Leggi dopo

Avviso di avvenuta notifica PEC dell’intimazione di sfratto ad una società e ricorso all’opposizione tardiva

08 Agosto 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Palermo

Procedimento di convalida di licenza e sfratto

In caso di notifica dell’intimazione di sfratto via PEC ad una società, deve ritenersi che l’omissione della spedizione dell’avviso di cui all’art. 660, ult. comma, c.p.c. non possa configurare un’irregolarità legittimante il ricorso all’opposizione tardiva tutte le volte...

Leggi dopo

L’acquiescenza tacita che rende inammissibile l’impugnazione

27 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Salerno

Acquiescenza

L’acquiescenza tacita, che, ai sensi dell’art. 329 c.p.c., rende inammissibile l’impugnazione, sussiste qualora una parte abbia…

Leggi dopo

La duplice condizione di procedibilità dell’opposizione a decreto ingiuntivo

18 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Salerno

Opposizione a decreto ingiuntivo

Qualora contro il decreto ingiuntivo sia stata proposta opposizione, la mancata tempestiva costituzione dell’opponente, nel termine di 10 giorni dal perfezionamento della notifica dell'atto di opposizione, determina...

Leggi dopo

L’incompetenza del giudice che ha emesso il decreto ingiuntivo

12 Luglio 2018 | di Redazione scientifica

Trib. Taranto

Incompetenza

Nel caso di incompetenza (per valore, materia o territorio) del giudice che ha emesso il decreto ingiuntivo, il giudice del relativo procedimento di opposizione, nell'esercizio della propria competenza funzionale ed inderogabile sull'opposizione, deve...

Leggi dopo

Pagine