Bussola

Trascrizione del pignoramento

18 Gennaio 2016 |

Sommario

Inquadramento | La trascrizione del pignoramento: cosa è e in che cosa consiste | Momento perfezionativo ed efficacia del pignoramento | Il contenuto della nota di trascrizione e la sua importanza | L'efficacia temporale della nota di trascrizione | Il principio della continuità delle trascrizioni | Gli effetti della trascrizione | La cancellazione della trascrizione | Riferimenti |

 

La trascrizione del pignoramento è un adempimento espressamente disciplinato dalla legge che riveste un grande rilievo perché, se non correttamente posto in essere, impedisce di liquidare i beni in sede di esecuzione immobiliare e, per ciò solo, di realizzare la finalità specifica dell'espropriazione forzata immobiliare che è,  insieme con quella della distribuzione del ricavato, la liquidazione dei beni pignorati. Ampie questioni sono state sollevate con riferimento all'efficacia costitutiva o dichiarativa della trascrizione e, in stretta correlazione con queste, al momento in cui si perfeziona il pignoramento, avuto riguardo agli atti dispositivi del bene oggetto di indisponibilità nel momento temporale che va dalla notifica del pignoramento alla trascrizione del pignoramento. Il principio della continuità delle trascrizioni, oggi avallato dai giudici di merito e di legittimità, comporta l'improcedibilità dell'esecuzione e viene richiesto anche nel caso in cui il bene provenga al debitore esecutato o al dante causa del debitore esecutato per successione ereditaria in cui manca un'accettazione tacita od espressa dell'eredità del de cuius.

Leggi dopo