Bussola

Riassunzione della causa

Sommario

Inquadramento | L'istanza | Il provvedimento | La notificazione | Le invalidità | I rimedi | Le conseguenze della mancata riassunzione |

 

L'istituto della riassunzione della causa trova applicazione nel processo civile all'esito delle cosiddette vicende anomale del processo. Con tale espressione si definiscono quelle vicende che nel corso del processo comportano l'impossibilità, temporanea o definitiva, che lo stesso pervenga al suo esito normale, vale a dire una pronuncia del giudice in rito o sul merito della controversia. Si fa riferimento alle ipotesi di sospensione, interruzione ed estinzione del processo. La sospensione del processo com’è noto può dipendere da cause assai diverse tra loro: proposizione di regolamento di giurisdizione; proposizione di regolamento di competenza necessario o facoltativo; remissione della causa alla Corte costituzionale; remissione della causa alla Corte di giustizia dell'Unione europea; sospensione concordata tra le parti del processo; sospensione necessaria per pregiudizialità; sospensione facoltativa per pregiudizialità. L'interruzione del processo attiene ad eventi che riguardano le parti quali: la morte della persona fisica costituita nel giudizio; l'estinzione della persona giuridica; la perdita della capacità di stare in giudizio di una delle parti o del suo legale rappresentante; la cessazione della suddetta rappresentanza; la morte, la radiazione o la sospensione dall...

Leggi dopo