Bussola

Regolamento confini

30 Ottobre 2018 | ,

Sommario

Inquadramento | Presupposti, natura, condizioni, oggetto e finalità dell'azione | Inammissibilità/Improponibilità della domanda | Posizione dell'attore e del convenuto | Accertamento dei confini. Regime probatorio | Segue. Poteri del giudice | Litisconsorzio | Eccezione di usucapione | Azioni di regolamento di confini nei confronti della P.A. | Segue. Demanio marittimo | Azione di regolamento di confini e azione di rivendica | Azione di regolamento di confini e azione di apposizione dei termini |

 

L'azione di regolamento di confini (actio finium regundorum) è un'azione reale a difesa della proprietà, volta alla determinazione giudiziale di un confine che sia incerto. L'azione è prevista dall'art. 950 c.c., ove viene sancito che ogni mezzo di prova è ammesso e che, in mancanza di altri elementi, il giudice si attiene al confine delineato dalle mappe catastali. L'azione è proponibile anche nei confronti della P.A.. L'azione si distingue sia dall'azione di rivendicazione che dall'azione per apposizione di termini. Competente territorialmente a conoscere dell'azione in esame è il giudice del luogo in cui è posto l'immobile (art. 21 c.p.c.).

Leggi dopo